Formula 1
G
GP del Bahrain
28 mar
Prove Libere 1 in
26 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
66 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
06 giu
Gara in
98 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
105 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
115 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
122 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
136 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
150 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
178 giorni
02 set
Prossimo evento tra
185 giorni
09 set
Prossimo evento tra
192 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
206 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
213 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
220 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
234 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
241 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
277 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
286 giorni

Calendario F1: c'è Monza, con Portimao alternativa a Silverstone

Liberty sta lavorando sodo per fissare la ripartenza della F1: se il punto fermo è l'Austria con due GP in luglio, si chiariscono i piani per allestire una stagione con 18 GP. Tornano Spagna e Germania, mentre il Portogallo è in pre allarme se salta la Gran Bretagna.

condivisioni
commenti
Calendario F1: c'è Monza, con Portimao alternativa a Silverstone

Con tutte le cautele del caso, inizia a prendere forma la prima parte del calendario che si spera possa presto dare il via al Mondiale di Formula 1 2020.

Al momento più che le piste ad essere un punto fermo sono le date, pensate in modo da poter disputare un numero corposo di Gran Premi prima della fine dell’anno.

Il punto fermo per ora è il Gran Premio d’Austria, che scatterà il prossimo 5 luglio sul Red Bull Ring. Il programma prevede una gara doppia, che si disputerà il weekend successivo (12 luglio) per andare incontro alle difficoltà logistiche che al momento rappresentano l’ostacolo maggiore con cui deve fare i conti Liberty Media.

Seguirà un weekend libero, poi tre Gran Premi consecutivi. Il piano prevede una doppia gara sul circuito di Silverstone (26 luglio/2 agosto), ma le condizioni attuali della Gran Bretagna sul fronte Covid forniscono ben poche certezze.

Liberty starebbe infatti valutando una sede alternativa (sempre con doppia gara) e tra i tracciati presi in considerazione c’è anche la pista portoghese di Portimao.

A seguire si sta lavorando per il ritorno ad Hockenheim, circuito che era stato escluso dal calendario originale 2020, ma tornato a candidarsi grazie alla possibilità di non pagare la quota che normalmente gli organizzatori devono versare a Liberty. Provvedimento necessario (per tutte le gare europee), perché al momento la prospettiva è quella di disputare Gran Premi senza la presenza di pubblico.

Sembra svanita la candidatura di Budapest (almeno nella sua data originale), e due settimane dopo il Gran Premio di Germania è prevista un'altra sequenza di tre gare consecutive. Sulle sedi non ci sono conferme neanche tra le indiscrezioni, a parte la possibilità di rientro del Gran Premio di Spagna. È ipotizzabile che sia Spa che Monza faranno tutti gli sforzi del caso per ospitare la Formula 1, trattandosi di due sedi storiche.

Nel caso dell’Italia, l’eventuale forfait sarebbe il primo dal 1950, quando la Formula 1 ha iniziato la sua storia.

Il Gran Premio d’Italia chiuderebbe come da tradizione la stagione europea, ma la data successiva non sembra essere il Gran Premio di Singapore, come previsto nel calendario originale. La capitale asiatica difficilmente ospiterà la Formula 1 per ragioni tecniche, ovvero la necessità di iniziare la configurazione della pista cittadina due mesi e mezzo prima dell’evento. Un rischio notevole per gli organizzatori, che dovrebbero anticipare costi importanti con il rischio che il Gran Premio possa saltare in caso di un aggravamento delle condizioni Covid.

A settembre è stata così inserita una doppia trasferta Baku-Sochi, città che distano un migliaio di chilometri, a tutto vantaggio delle operazioni logistiche. Non sono ancora trapelate informazioni sulle date dei ‘tour’ in Asia e America, ma in questo caso le piste sono note: Suzuka e Shanghai, poi partenza per Austin, Messico e San Paolo.

Possibile una tappa successiva in Vietnam, poi sembra certo il finale in Medio Oriente: 6 dicembre in Bahrain (ma si parla anche di una possibile doppia gara da anticipare il 29 novembre) e 13 dicembre ultima tappa sul circuito di Yas Marina ad Abu Dhabi.

Formula 1 Stories: Mercedes, dominio tedesco

Articolo precedente

Formula 1 Stories: Mercedes, dominio tedesco

Prossimo Articolo

Addio Ferrari-Vettel: tutti i perché del divorzio

Addio Ferrari-Vettel: tutti i perché del divorzio
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Autore Roberto Chinchero
Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021? Prime

Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021?

L'olandese non si è voluto sbilanciare in occasione del filming day della Red Bull circa le reali potenzialità della RB16B. Pretattica o forse Max è rimasto scottato troppe volte negli anni passati?

Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022 Prime

Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022

Già dalla presentazione si è capito che l'Alfa Romeo deciderà di sacrificare il 2021 e portare pochi sviluppi per puntare tutto sul 2022 e cercare di risalire la china sfruttando il cambiamento regolamentare.

F1 Stories: Da Tyrrell a Mercedes, il filo inglese del destino Prime

F1 Stories: Da Tyrrell a Mercedes, il filo inglese del destino

Cos'hanno in comune la Tyrrell e la Mercedes? Molto più di quel che sembra. Infatti, un semplice cambio di residenza della Casa di Stoccarda, ha generato un filo conduttore tra tante squadre diverse tra loro. Un viaggio nella storia della Formula 1 che parte dagli anni Settanta.

Gasly: i pro e i contro della permanenza in AlphaTauri Prime

Gasly: i pro e i contro della permanenza in AlphaTauri

Il pilota francese proseguirà la sua esperienza con AlphaTauri anche nel 2021 ed avrà il compito di essere la guida del team di Faenza. Il mancato ritorno in Red Bull dopo un 2020 spettacolare, però, potrebbe segnare il suo futuro.

Formula 1
26 feb 2021
I team di Formula 1 potranno aggirare il budget cap? Prime

I team di Formula 1 potranno aggirare il budget cap?

Il 2021 vedrà alcune modifiche tecniche e regolamentari che potrebbero avere un grande impatto sullo show in pista. Rodi Basso ha analizzato i pro e i contro, con una particolare attenzione alle zone grigie del budget cap.

Formula 1
26 feb 2021
Top 5: le cinque migliori McLaren della storia Prime

Top 5: le cinque migliori McLaren della storia

Andiamo a scoprire quali sono state le migliori 5 monoposto di Formula 1 realizzate da McLaren

Formula 1
26 feb 2021
Ricciardo: un triennale con McLaren che sa di scelta obbligata Prime

Ricciardo: un triennale con McLaren che sa di scelta obbligata

Il 2021 rappresenterà la stagione dell'ennesimo cambiamento per Daniel Ricciardo dopo aver concluso una sterile avventura in Renault, ma la scelta della McLaren è stata obbligata per mancanza reale di alternative al vertice?

Formula 1
25 feb 2021
La storia di... Lewis Hamilton Prime

La storia di... Lewis Hamilton

Con sette titoli iridati, è amato quanto temuto per la sua impeccabile bravura al volante nell'era moderna dei motori mondiali. Lui è Lewis Hamilton, un personaggio figlio del suo tempo, icona e leggenda vivente della Formula 1 e portabandiera di ideali e messaggi positivi. Ripercorriamo la sua storia

Formula 1
25 feb 2021