Button: "McLaren davanti a chi volevamo battere, sono contentissimo"

condivisioni
commenti
Button:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
03 lug 2016, 14:50

Grazie al sesto posto di Jenson Button, in casa McLaren c'è grande soddisfazione poiché sono stati centrati gli obiettivi per il weekend austriaco.

Jenson Button, McLaren MP4-31 e Rio Haryanto, Manor Racing MRT05
Jenson Button, McLaren MP4-31
Jenson Button, McLaren MP4-31
Jenson Button, McLaren MP4-31
Fernando Alonso, Jenson Button, McLaren MP4-31
Jenson Button, McLaren MP4-31
Jenson Button, McLaren MP4-31

Jenson Button è tornato grande protagonista nel weekend austriaco della F1.

Al Red Bull Ring il britannico ha prima piazzato la sua McLaren-Honda in seconda fila dopo le qualifiche, mentre in gara è riuscito a terminare con un bel sesto posto, arrendendosi solamente alle imprendibili Mercedes, Ferrari e Red Bull.

"Il primo stint di gara mia ha sorpreso moltissimo perché per sette giri ho mantenuto il secondo posto, ma il passo ovviamente non c'era e dunque ho faticato nella seconda parte - ha ammesso Button - Mi sono divertito molto nel tronare a lottare per le posizioni di vertice, ma sapete che per noi è durissima difenderci e superare, ecco perché siamo stati in difficoltà".

"Sono molto contento di questo sesto posto, quelli che ci sono arrivati davanti erano troppo più veloci di noi, ma gli altri li abbiamo battuti, che era l'obiettivo che ci eravamo posti. Ad ogni gara riusciamo a migliorare, partire terzo ti dà un buon vantaggio in termini di aria pulita e strategia da adottare, questo è stato determinante, ma il nostro passo è ancora inferiore ai migliori. In generale però sono molto contento".

Prossimo articolo Formula 1

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Austria
Sotto-evento Domenica, post-gara
Location Red Bull Ring
Piloti Jenson Button
Team McLaren
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Intervista