Budkowski: "Con le nuove regole i team rischieranno di meno"

Martin Budkowksi ritene che i team potrebbero essere meno propensi a cercare soluzioni al limite dato che la FIA potrebbe bocciarle a breve termine senza l'unanimità delle squadre.

Budkowski: "Con le nuove regole i team rischieranno di meno"

Il direttore esecutivo della Renault Marcin Budkowski ritiene che le squadre di Formula 1 potrebbero essere avverse al rischio nel perseguire le scappatoie regolamentari in futuro, perché le innovazioni potrebbero essere bloccate dai rivali.

Una parte fondamentale della struttura di governance in corso di formulazione per il 2021 e gli anni successivi nell'ambito del nuovo patto della concordia ha annullato il requisito dell'unanimità tra i team sulle modifiche tecniche immediate delle regole, con la richiesta di soli otto voti sui dieci richiesti.

Di conseguenza un'innovazione realizzata solo da una o due squadre che si ritiene sfrutti un buco regolamentare e vada contro lo spirito del regolamento potrebbe essere vietata con breve preavviso.

Ross Brawn ha affermato recentemente come le squadre potrebbero pensarci due volte prima di perseguire tali innovazioni senza prima sottoporle alla FIA, permettendo così alla Federazione di esplorarne le conseguenze.

Budkowski ha ammesso che il cambiamento di governance - se concordato nell'ambito del nuovo patto della concordia - potrebbe rendere meno probabile che un team investa risorse in un'innovazione che teme possa essere vietata.

“Bisogna prestare molta attenzione a questi aspetti perché da una parte proteggono le squadre da cambiamenti improvvisi e regalano una certa stabilità. Dall’altra, in passato, si è assistito all’atteggiamento di alcuni team che hanno bloccato un cambiamento”.

“Dal mio punto di vista la F1 è sempre stata basata sulle buone idee, sulle innovazioni e sullo spingersi al limite del regolamento. Penso che sia positivo il fatto che i team non possano bloccare l’evoluzione regolamentare solamente per interessi personali. Lo sport deve andare avanti e noi dobbiamo collaborare”.

“Penso che se le persone che hanno buone idee dovrebbero poterne trarre beneficio. Come cambierà il nostro approccio? È davvero una bella domanda”.

“Se sai già in partenza che una nuova idea rischia di essere bocciata perché al limite del regolamento, allora il nostro approccio con la FIA cambierà così come verrà modificata la propensione al rischio”.

Il direttore del team McLaren, Andreas Seidl, ha detto che è giusto che la FIA corregga qualsiasi scappatoia regolamentare.

“Se qualcuno trova un buco che vada contro lo spirito regolamentare è giusto che  si intervenga in tempi brevi, specie considerando la rivoluzione che ci attende nel 2021”.

“Fino a quando avremo la possibilità di esplorare il regolamento, rispettarne lo spirito e trovare qualcosa di nuovo allora credo che debba essere consentito ai team di fare la differenza e mantenere questo vantaggio”.

Infografica della F1 del 2021
Infografica della F1 del 2021
1/22

Foto di: Autosport

Regole F1 2021
Regole F1 2021
2/22

Foto di: Formula 1

Regole F1 2021
Regole F1 2021
3/22

Foto di: Formula 1

Regole F1 2021
Regole F1 2021
4/22

Foto di: Formula 1

Regole F1 2021
Regole F1 2021
5/22

Foto di: Formula 1

Regole F1 2021
Regole F1 2021
6/22

Foto di: Formula 1

Regole F1 2021
Regole F1 2021
7/22

Foto di: Formula 1

Regole F1 2021
Regole F1 2021
8/22

Foto di: Formula 1

Regole F1 2021
Regole F1 2021
9/22

Foto di: Formula 1

Regole F1 2021
Regole F1 2021
10/22

Foto di: Formula 1

Regole F1 2021
Regole F1 2021
11/22

Foto di: Formula 1

Regole F1 2021
Regole F1 2021
12/22

Foto di: Formula 1

Regole F1 2021
Regole F1 2021
13/22

Foto di: Formula 1

Regole F1 2021
Regole F1 2021
14/22

Foto di: Formula 1

Regole F1 2021
Regole F1 2021
15/22

Foto di: Formula 1

Regole F1 2021
Regole F1 2021
16/22

Foto di: Formula 1

Regole F1 2021
Regole F1 2021
17/22

Foto di: Formula 1

Regole F1 2021
Regole F1 2021
18/22

Foto di: Formula 1

Regole F1 2021
Regole F1 2021
19/22

Foto di: Formula 1

Regole F1 2021
Regole F1 2021
20/22

Foto di: Formula 1

Regole F1 2021
Regole F1 2021
21/22

Foto di: Formula 1

Regole F1 2021
Regole F1 2021
22/22

Foto di: Formula 1

condivisioni
commenti
Sainz: "Con McLaren abbiamo iniziato a parlare del rinnovo"
Articolo precedente

Sainz: "Con McLaren abbiamo iniziato a parlare del rinnovo"

Prossimo Articolo

Williams FW43: per cercare di non essere più ultima

Williams FW43: per cercare di non essere più ultima
Carica commenti
Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021