Brivio: "Se arriva una opportunità la devi cogliere al volo"

Il team manager della Alpine ha celebrato il primo successo del brand transalpino in Formula 1 ed ha spiegato come in gara la fortuna sia stata determinante ma come la squadra sia stata abile a cogliere ogni opportunità.

Brivio: "Se arriva una opportunità la devi cogliere al volo"

Dopo aver stupito il mondo in MotoGP, conquistando il titolo iridato con Joan Mir la passata stagione, Davide Brivio è riuscito a lasciare ancora una volta tutti a bocca aperta al termine di un GP d’Ungheria che ha sancito la prima vittoria in Formula 1 per il team Alpine.

Il team manager della squadra, passato a sorpresa dalle due alle quattro ruote, ha celebrato un successo inatteso ad inizio stagione giunto al termine di una corsa folle caratterizzata dallo scroscio di pioggia iniziale e dal doppio strike commesso da Bottas e Stroll che ha messo fuori dai giochi numerosi rivali.

Ad imporsi è stato Esteban Ocon, anche lui come il brand transalpino al primo successo in Formula 1. Una vittoria che Brivio ha voluto commentare a fine gara, non senza un pizzico di emozione, ai microfoni di Sky Sport F1 HD.

“Posso dire che porto fortuna!” ha esordito scherzando Brivio. “E’ stata una sensazione particolare, ma è così che deve essere. Quando si crea una opportunità la devi cogliere al volo”.

Il team manager della Alpine ha voluto sottolineare la grande prova offerta ieri da Ocon. Il francese ha sì approfittato dal caos iniziale e del clamoroso errore strategico della Mercedes che ha deciso di lasciare Hamilton in griglia con gomme intermedie, ma una volta preso il comando non ha mai commesso nemmeno una minima sbavatura.

“Esteban è stato bravissimo per tutta la gara. Ha tenuto Vettel alle spalle senza commettere errori ed al contempo ha gestito con intelligenza le gomme. È stato perfetto”.

La giornata di festa della Alpine si è completata con il quarto posto (grazie alla squalifica di Vettel ndr.) ottenuto da Fernando Alonso al termine di una lotta serrata con Lewis Hamilton che ha consentito all’asturiano di essere premiato come driver of the day.

“Fernando riesce a stupirci ad ogni gara e riesce a tirare fuori qualcosa di nuovo. Oggi è stato il duello con Hamilton, due settimane fa la rimonta nella Sprint Qualifying. La lotta con Lewis è stata bellissima, peccato solo quel lungo in prima curva”.

Brivio ha poi ammesso come la dea bendata abbia sorriso al team Alpine, ma ha voluto sottolineare anche come la squadra sia stata impeccabile a cogliere ogni opportunità che si è presentata e come le prestazioni della vettura siano migliorate costantemente sin dal venerdì.

“Per noi è stata una giornata fantastica. Abbiamo avuto un pizzico di fortuna, è vero, ma era una opportunità che andava colta e siamo stati bravi a prenderla”.

“Ci siamo qualificati bene e volevamo una gara asciutta visto che avevamo delle buone posizioni di partenza, però è andata bene lo stesso. È stato un weekend in crescendo sin dalle FP1”.

Esteban Ocon, Alpine F1, primo classificato, festeggia
Esteban Ocon, Alpine F1, primo classificato, festeggia
1/9

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Aston Martin, secondo classificato, Laurent Rossi, CEO, Alpine F1, Esteban Ocon, Alpine F1, primo classificato, e Lewis Hamilton, Mercedes, terzo classificato, sul podio
Sebastian Vettel, Aston Martin, secondo classificato, Laurent Rossi, CEO, Alpine F1, Esteban Ocon, Alpine F1, primo classificato, e Lewis Hamilton, Mercedes, terzo classificato, sul podio
2/9

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Esteban Ocon, Alpine F1, primo classificato, spruzza la vittoria Champagne
Esteban Ocon, Alpine F1, primo classificato, spruzza la vittoria Champagne
3/9

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Esteban Ocon, Alpine F1, primo classificato, sul podio
Esteban Ocon, Alpine F1, primo classificato, sul podio
4/9

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Laurent Rossi, CEO, Alpine F1, ed Esteban Ocon, Alpine F1, primo classificato, festeggiano sul podio
Laurent Rossi, CEO, Alpine F1, ed Esteban Ocon, Alpine F1, primo classificato, festeggiano sul podio
5/9

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Aston Martin, secondo classificato, Laurent Rossi, CEO, Alpine F1, Esteban Ocon, Alpine F1, primo classificato, e Lewis Hamilton, Mercedes, terzo classificato, sul podio
Sebastian Vettel, Aston Martin, secondo classificato, Laurent Rossi, CEO, Alpine F1, Esteban Ocon, Alpine F1, primo classificato, e Lewis Hamilton, Mercedes, terzo classificato, sul podio
6/9

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Aston Martin, secondo classificato, Esteban Ocon, Alpine F1, primo classificato, e Lewis Hamilton, Mercedes, terzo classificato, spruzzano Champagne sul podio
Sebastian Vettel, Aston Martin, secondo classificato, Esteban Ocon, Alpine F1, primo classificato, e Lewis Hamilton, Mercedes, terzo classificato, spruzzano Champagne sul podio
7/9

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Laurent Rossi, CEO, Alpine F1, ed Esteban Ocon, Alpine F1, primo classificato, sul podio
Laurent Rossi, CEO, Alpine F1, ed Esteban Ocon, Alpine F1, primo classificato, sul podio
8/9

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Aston Martin, secondo classificato, Laurent Rossi, CEO, Alpine F1, Esteban Ocon, Alpine F1, primo classificato, e Lewis Hamilton, Mercedes, terzo classificato, sul podio
Sebastian Vettel, Aston Martin, secondo classificato, Laurent Rossi, CEO, Alpine F1, Esteban Ocon, Alpine F1, primo classificato, e Lewis Hamilton, Mercedes, terzo classificato, sul podio
9/9

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
F1, squalifica Vettel: Aston Martin si prepara a fare appello

Articolo precedente

F1, squalifica Vettel: Aston Martin si prepara a fare appello

Prossimo Articolo

Bobbi: "Ora Verstappen è mentalmente sottoterra"

Bobbi: "Ora Verstappen è mentalmente sottoterra"
Carica commenti
BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato Prime

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato

Nonostante un podio ottenuto al debutto, la BRM P201 non è mai più riuscita a replicare questo risultato ed ha vanificato tutto il potenziale inespresso.

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021
Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021