Boullier: "Suzuka? Una gara come le altre per la McLaren"

condivisioni
commenti
Boullier:
Adam Cooper
Di: Adam Cooper
Tradotto da: Matteo Nugnes
04 ott 2016, 15:16

Eric Boullier assicura che per la McLaren non c'è una pressione extra all'idea di dover fornire una buona prestazione nella gara di casa della Honda in Giappone.

Eric Boullier, McLaren Racing Director
Jenson Button, McLaren MP4-31
Jenson Button, McLaren MP4-31
Jenson Button, McLaren MP4-31
Fernando Alonso, McLaren
Fernando Alonso, McLaren MP4-31 climbs into his car in the garage.
Fernando Alonso, McLaren MP4-31

Dopo l'imbarazzo quando lo scorso anno a Suzuka Fernando Alonso diede del "motore di GP2" al propulsore Honda, la McLaren quest'anno sembra in grado di presentarsi in una forma migliore nella gara di casa del suo motorista.

Sia lo spagnolo che Jenson Button hanno ottenuto punti in Malesia, dopo lo spagnolo ha rimontato fino alla settimo posto dopo essere partito dal fondo dello schieramento in seguito alla sostituzione della power unit.

"E' solo un'altra gara come le altre" ha detto Boullier a Motorsport.com. "Si, è importante per il nostro partner Honda ed il focus sarà molto su di loro e ci saranno parecchi tifosi".

"Ma per me è la stessa cosa che correre ad Austin o a Silverstone. Ci saranno più persone nell'hospitality, ma per il resto è tutto come al solito".

Boullier stesso però sarà coinvolto in alcuni incontri a Tokyo ed alla base della Honda a Sakura: "Questa settimana sarà molto impegnativa".

"Siamo in questa parte del mondo, quindi sfrutterò l'occasione non solo per visitare la Honda, ma molti partner giapponesi. Ho diversi impegni in agenda, ma andrò almeno due volte a Sakura".

La McLaren ha guadagnato un bel bottino di punti in Malesia, con Alonso settimo in rimonta e Button alla fine nono.

Entrambi i piloti hanno fatto le loro sotto in Virtual Safety Car, anche se Button in un secondo momento ha perso terreno, facendo la sua ultima sosta poca prima del ritorno del regime di VSC.

"E' buono per la squadra essere andati a punti, con la Toro Rosso rimasta fuori poi è perfetto" ha detto Boullier.

"Abbiamo beneficiato di diversi incidenti. Ma quello che è positivo per me è che entrambi i piloti hanno fatto bene, abbiamo usato una buona strategia ed il team ha fatto bene".

"Siamo passati su tre soste, è siamo stati un po' fortunati. Non del tutto perché Jenson ha pagato nell'ultima Virtual Safety Car. Però dobbiamo continuare a migliorare e recuperare".

Prossimo articolo Formula 1

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Giappone
Location Suzuka
Piloti Jenson Button, Fernando Alonso
Team McLaren
Autore Adam Cooper
Tipo di articolo Ultime notizie