Bottas: "Una sbavatura in Curva 10 mi è costata la pole"

Il finlandese ha chiuso la qualifica alle spalle dell'uomo dei record, Lewis Hamilton, e di Max Verstappen, ed è certo che domani la lotta con la Red Bull sarà serrata.

Bottas: "Una sbavatura in Curva 10 mi è costata la pole"

Dopo la soddisfazione per il miglior tempo ottenuto in qualifica a Portimao, oggi Valtteri Bottas è stato spettatore non pagante del duello tra Lewis Hamilton e Max Verstappen vinto dall’inglese, autore della pole position numero 100 in carriera.

Un numero incredibile che fa capire contro chi deve lottare ogni giorno il finlandese. Bottas ha pagato un gap di 132 millesimi dal suo compagno di team, ma non è mai apparso realmente in grado di impensierire i due pretendenti al titolo.

Nonostante ciò Valtteri non è apparso deluso alla fine del turno. Giunto al ring delle interviste il finlandese ha mostrato il sorriso dei giorni migliori ed è sembrato già proiettato a domani quando partirà dal lato pulito della pista.

“Abbiamo un pacchetto molto forte qui e domani sarà una bella battaglia”.

Bottas ha poi analizzato il suo giro, spiegando come una leggera incertezza accusata nella rinnovata Curva 10 gli sia costata la possibilità di sfidare Lewis e Max in occasione del primo run in Q3.

“Siamo stati vicini. E’ stata una bella lotta per la pole. Nel primo tentativo siamo stati più rapidi, ma io ho accusato un piccolo problema in Curva 10 che mi ha fatto perdere quei centesimi preziosi per puntare al miglior tempo”.

“La vettura in alcuni momenti sembrava inguidabile”. Sembra passata un’era da quando il finlandese rilasciava queste dichiarazioni al termine della seconda sessione di Libere in Bahrain, ed invece è bastato un solo mese e mezzo al team sette volte campione del mondo per risolvere i guai aerodinamici che avevano afflitto la W12 ad inizio stagione.

Oggi la Mercedes è senza dubbio la vettura di riferimento, se non al livello della Red Bull RB16B. Bottas è consapevole come i valori tra le due monoposto siano molto ravvicinati ed in gara sarà una lotta serrata con Verstappen.

Per cercare di stare davanti all’olandese sarà fondamentale giocare ogni carta, anche quella della strategia…

 “Noi e la Red Bull saremo molto vicini e preservare le gomme sarà la chiave per imporsi in gara. Probabilmente potremo giocare a livello strategico. Si potrà cercare di allungare lo stint. Forse si potrà anche cercare di provare ad effettuare una sola sosta”.

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
1/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
2/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
3/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
4/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
5/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
6/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12, Nicholas Latifi, Williams FW43B

Valtteri Bottas, Mercedes W12, Nicholas Latifi, Williams FW43B
7/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12, Esteban Ocon, Alpine A521

Valtteri Bottas, Mercedes W12, Esteban Ocon, Alpine A521
8/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
9/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes

Valtteri Bottas, Mercedes
10/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12, Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21

Valtteri Bottas, Mercedes W12, Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
11/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes

Valtteri Bottas, Mercedes
12/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
13/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes

Valtteri Bottas, Mercedes
14/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes

Valtteri Bottas, Mercedes
15/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
16/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
17/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
18/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
19/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
20/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
21/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
22/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Verstappen: “Sono felice di essere così vicino a Lewis”

Articolo precedente

Verstappen: “Sono felice di essere così vicino a Lewis”

Prossimo Articolo

Piola: "La Red Bull ha preso l'azzardo di scaricare l'ala"

Piola: "La Red Bull ha preso l'azzardo di scaricare l'ala"
Carica commenti
Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due! Prime

Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due!

Lewis Hamilton e Max Verstappen se le sono suonate in pista a Silverstone, mentre Toto Wolff e Christian Horner continuano a beccarsi a livello mediatico. I due team principal stanno alimentando la rivalità sportiva con comportamenti e dichiarazioni che andrebbero misurati. Quali saranno gli effetti in Ungheria di questi atteggiamenti aggressivi e utilitaristici?

F1 '96 e GP2: dove sono nati i videogames di Formula 1 Prime

F1 '96 e GP2: dove sono nati i videogames di Formula 1

Grand Prix 2 e Formula 1 '96 sono due giochi che hanno segnato un'era a cavallo della metà degli anni '90. Titoli di riferimento al momento dell'uscita, possono essere riconosciuti come veri e propri precursori del genere arcade e simulativo che ha aperto la strada ai videogames odierni

Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari Prime

Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari

Nonostante la giovane età Callum Ilott ha vissuto numerose esperienze nel motorsport. Dopo essere stato scaricato da Helmut Marko, l'inglese ha trovato una seconda opportunità con la Ferrari e adesso punta con decisione ad un ruolo da titolare in F1 nel 2022.

Formula 1
26 lug 2021
F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring Prime

F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring

Piquet, Senna, Schumacher, Vettel... questi sono solo quattro dei tanti nomi che hanno contribuito a fare la storia del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1. Riviviamo insieme alcuni degli episodi più significativi della gara ungherese.

Formula 1
26 lug 2021
Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita Prime

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita

A Silverstone la Scuderia ha sfiorato una clamorosa vittoria con Charles Leclerc. La SF21 è molto migliorata nella gestione delle gomme Pirelli (specie con la mescola media), ma per estrarre il massimo dalla Rossa i due piloti devono portarla il più avanti possibile in qualifica.

Formula 1
24 lug 2021
F1 2021: piloti dal salotto di casa Prime

F1 2021: piloti dal salotto di casa

Andiamo ad analizzare da vicino F1 2021, il videogame dedicato alla stagione attuale di Formula 1 realizzato da Codemasters

Formula 1
24 lug 2021
Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top

16esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 2).

Formula 1
22 lug 2021
Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia Prime

Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia

La storia della Formula 1 è ricca di incidenti, toccatine maliziose e vere e proprie vendette all'arma bianca entrate nell'immaginario collettivo di chi ama questo sport. E quanto visto domenica a Silverstone tra Hamilton e Verstappen sembra non essere destinato a rimanere un caso isolato...

Formula 1
22 lug 2021