Bottas: "Una sbavatura in Curva 10 mi è costata la pole"

Il finlandese ha chiuso la qualifica alle spalle dell'uomo dei record, Lewis Hamilton, e di Max Verstappen, ed è certo che domani la lotta con la Red Bull sarà serrata.

Bottas: "Una sbavatura in Curva 10 mi è costata la pole"

Dopo la soddisfazione per il miglior tempo ottenuto in qualifica a Portimao, oggi Valtteri Bottas è stato spettatore non pagante del duello tra Lewis Hamilton e Max Verstappen vinto dall’inglese, autore della pole position numero 100 in carriera.

Un numero incredibile che fa capire contro chi deve lottare ogni giorno il finlandese. Bottas ha pagato un gap di 132 millesimi dal suo compagno di team, ma non è mai apparso realmente in grado di impensierire i due pretendenti al titolo.

Nonostante ciò Valtteri non è apparso deluso alla fine del turno. Giunto al ring delle interviste il finlandese ha mostrato il sorriso dei giorni migliori ed è sembrato già proiettato a domani quando partirà dal lato pulito della pista.

“Abbiamo un pacchetto molto forte qui e domani sarà una bella battaglia”.

Bottas ha poi analizzato il suo giro, spiegando come una leggera incertezza accusata nella rinnovata Curva 10 gli sia costata la possibilità di sfidare Lewis e Max in occasione del primo run in Q3.

“Siamo stati vicini. E’ stata una bella lotta per la pole. Nel primo tentativo siamo stati più rapidi, ma io ho accusato un piccolo problema in Curva 10 che mi ha fatto perdere quei centesimi preziosi per puntare al miglior tempo”.

“La vettura in alcuni momenti sembrava inguidabile”. Sembra passata un’era da quando il finlandese rilasciava queste dichiarazioni al termine della seconda sessione di Libere in Bahrain, ed invece è bastato un solo mese e mezzo al team sette volte campione del mondo per risolvere i guai aerodinamici che avevano afflitto la W12 ad inizio stagione.

Oggi la Mercedes è senza dubbio la vettura di riferimento, se non al livello della Red Bull RB16B. Bottas è consapevole come i valori tra le due monoposto siano molto ravvicinati ed in gara sarà una lotta serrata con Verstappen.

Per cercare di stare davanti all’olandese sarà fondamentale giocare ogni carta, anche quella della strategia…

 “Noi e la Red Bull saremo molto vicini e preservare le gomme sarà la chiave per imporsi in gara. Probabilmente potremo giocare a livello strategico. Si potrà cercare di allungare lo stint. Forse si potrà anche cercare di provare ad effettuare una sola sosta”.

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
1/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
2/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
3/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
4/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
5/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
6/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12, Nicholas Latifi, Williams FW43B
Valtteri Bottas, Mercedes W12, Nicholas Latifi, Williams FW43B
7/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12, Esteban Ocon, Alpine A521
Valtteri Bottas, Mercedes W12, Esteban Ocon, Alpine A521
8/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
9/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes
Valtteri Bottas, Mercedes
10/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12, Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
Valtteri Bottas, Mercedes W12, Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
11/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes
Valtteri Bottas, Mercedes
12/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
13/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes
Valtteri Bottas, Mercedes
14/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes
Valtteri Bottas, Mercedes
15/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
16/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
17/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
18/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
19/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
20/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
21/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
22/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Verstappen: “Sono felice di essere così vicino a Lewis”
Articolo precedente

Verstappen: “Sono felice di essere così vicino a Lewis”

Prossimo Articolo

Piola: "La Red Bull ha preso l'azzardo di scaricare l'ala"

Piola: "La Red Bull ha preso l'azzardo di scaricare l'ala"
Carica commenti
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021