Bottas soffre il nero Mercedes: "Mi ha fatto perdere 3 chili!"

Valtteri ha perso ben 3 chili durante il GP di Spagna. Lui punta il dito contro il nero adottato dalla Mercedes in questa stagione: "Fa troppo caldo. Io sono in forma, ma così la situazione non è comoda".

Bottas soffre il nero Mercedes: "Mi ha fatto perdere 3 chili!"

"Queste tute nere sono fottutamente bollenti!". No, non è un'affermazione sconcertante e sessista, bensì un insolito team radio che Valtteri Bottas ha regalato durante il Gran Premio di Spagna svolto ieri sulla pista del Montmelo, a pochi chilometri da Barcellona.

Il finnico, ora terzo nel Mondiale Piloti, si riferiva alla livrea tutta nera che le W11 e le tute dei piloti hanno adottato poco prima dell'avvio del Mondiale 2020 e che ha sostituito la classica colorazione argentata per lanciare un messaggio anti razzista.

Un'iniziativa lodevole, promossa da Lewis Hamilton e accolta a braccia aperte dai vertici del team e della Casa di Stoccarda. Le W11, diventate ancora più eleganti e intimorenti in quel nero minaccioso (per gli avversari) sono però diventate ancora più... bollenti. Tute comprese.

Il nero, si sa, è un colore che innalza le temperature e le W11 non fanno eccezione. Ecco spiegato il team radio di Valtteri, ma anche ciò che ha detto al termine della gara: "In macchina faceva davvero caldo. Quest'anno è stato anche più caldo. Abbiamo cambiato il colore della livrea e delle tute ed è noto come il nero faccia aumentare il caldo, specialmente quando sei esposto al sole".

"Non conosco i numeri, non so quanti gradi porti in più avere una livrea nera rispetto a una bianca, ma quest'anno in macchina fa davvero caldo. Inoltre c'è anche una nuova omologazione per le tute, quindi sono più spesse e la biancheria intima è più spessa, quindi non so che effetto abbia".

"Faceva così caldo che ho detto: 'Ragazzi, sapete che queste tute sono troppo calde'. E di sicuro il bianco sarebbe più fresco in termini di temperature. Oggi, per esempio, ho perso 3 chili in gara, che è davvero tanto!".

"In questo modo, il caldo può anche iniziare a influire sulle prestazioni. So che tra tutti i piloti sono uno dei più in forma, se non il più in forma, quindi posso sopportarlo, ma non è mai una cosa comoda e ci sono sempre cose che possiamo migliorare".

Già prima dell'avvio della stagione si ipotizzava che il colore nero avrebbe avuto un impatto sul raffreddamento della vettura. Non a caso Toto Wolff aveva affermato che il team aveva tenuto in considerazione anche questo problema.

"Alla fine, i messaggi e il marketing sono importanti, ma se le prestazioni vengono danneggiate non è una gran soluzione", aveva detto.

James Vowles, direttore delle strategie, ha poi affermato dopo l'Austria che il nero non ha rappresentato un problema per le monoposto di Brackley: "All'interno del cofano motore c'è un rivestimento argentato che resiste al calore. E' stato messo indipendentemente dal colore della livrea esterna".

"Non abbiamo riscontrato alcuna differenza sulle temperature dei radiatori o si altre temperature dei sistemi centrali all'interno della monoposto. Parlo sempre pensando al colore nero della nostra livrea".

condivisioni
commenti
Leclerc aveva le cinture slacciate: si è dovuto fermare!

Articolo precedente

Leclerc aveva le cinture slacciate: si è dovuto fermare!

Prossimo Articolo

Report F1: Perché la crisi Ferrari non trova risposte?

Report F1: Perché la crisi Ferrari non trova risposte?
Carica commenti
F1: i segnali che indicano come la serie goda di ottima salute Prime

F1: i segnali che indicano come la serie goda di ottima salute

Non c'è solo il duello tra Verstappen e Hamilton per la conquista del titolo iridato ad attirare l'attenzione sulla Formula 1. Molti sponsor tecnologici stanno investendo nei team e questo è un segno di un ritrovato interesse che fa ben sperare per il futuro.

Ceccarelli: “Si va in Ungheria con un clima surriscaldato” Prime

Ceccarelli: “Si va in Ungheria con un clima surriscaldato”

In questa puntata del Doctor F1, Franco Nugnes e il Dottor Riccardo Ceccarelli ci parlano del clima in vista del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1, dove tanto Mercedes quanto Red Bull arriveranno a nervi tesi. Più che i piloti, a tenere elevata la tensione sono i team principal

Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due! Prime

Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due!

Lewis Hamilton e Max Verstappen se le sono suonate in pista a Silverstone, mentre Toto Wolff e Christian Horner continuano a beccarsi a livello mediatico. I due team principal stanno alimentando la rivalità sportiva con comportamenti e dichiarazioni che andrebbero misurati. Quali saranno gli effetti in Ungheria di questi atteggiamenti aggressivi e utilitaristici?

Formula 1
27 lug 2021
F1 '96 e GP2: dove sono nati i videogames di Formula 1 Prime

F1 '96 e GP2: dove sono nati i videogames di Formula 1

Grand Prix 2 e Formula 1 '96 sono due giochi che hanno segnato un'era a cavallo della metà degli anni '90. Titoli di riferimento al momento dell'uscita, possono essere riconosciuti come veri e propri precursori del genere arcade e simulativo che ha aperto la strada ai videogames odierni

Formula 1
27 lug 2021
Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari Prime

Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari

Nonostante la giovane età Callum Ilott ha vissuto numerose esperienze nel motorsport. Dopo essere stato scaricato da Helmut Marko, l'inglese ha trovato una seconda opportunità con la Ferrari e adesso punta con decisione ad un ruolo da titolare in F1 nel 2022.

Formula 1
26 lug 2021
F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring Prime

F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring

Piquet, Senna, Schumacher, Vettel... questi sono solo quattro dei tanti nomi che hanno contribuito a fare la storia del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1. Riviviamo insieme alcuni degli episodi più significativi della gara ungherese.

Formula 1
26 lug 2021
Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita Prime

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita

A Silverstone la Scuderia ha sfiorato una clamorosa vittoria con Charles Leclerc. La SF21 è molto migliorata nella gestione delle gomme Pirelli (specie con la mescola media), ma per estrarre il massimo dalla Rossa i due piloti devono portarla il più avanti possibile in qualifica.

Formula 1
24 lug 2021
F1 2021: piloti dal salotto di casa Prime

F1 2021: piloti dal salotto di casa

Andiamo ad analizzare da vicino F1 2021, il videogame dedicato alla stagione attuale di Formula 1 realizzato da Codemasters

Formula 1
24 lug 2021