Bottas: "Mi sono meritato la vittoria di oggi, l'aspettavo tanto"

Nona vittoria in carriera per Valtteri Bottas, che impreziosisce il proprio palmarés con il successo nel GP di Turchia di Formula 1. Partito dalla pole position, il finlandese ha tenuto testa ad un primo attacco di Verstappen per poi condurre la gara in solitario, sapendo leggere le difficili condizioni dell'asfalto

Bottas: "Mi sono meritato la vittoria di oggi, l'aspettavo tanto"

Si augurava di fare l'andatura e l'andatura l'ha fatta. Valtteri Bottas torna a sorridere dopo la vittoria del Gran Premio di Turchia 2021 di Formula 1. Il finlandese, giunto alla sua nona perla in carriera, precede sul gradino più alto del podio le Red Bull di Max Verstappen e Sergio Perez; Valtteri aiuta indirettamente il suo compagno di team, Lewis Hamilton - quinto sotto la bandiera a scacchi - a contenere la perdita di punti nei confronti dell'olandese nella lotta al titolo iridato.

Leggi anche:

Le condizioni dell'Istanbul Park, oggi, erano tutto fuorché semplici. L'asfalto, bagnato dal via, non si è mai asciugato del tutto complici le basse temperature - tra i 16 ed i 18° quelle dell'aria - e dei saltuari scrosci d'acqua mai omogenei su tutto il circuito. Di conseguenza, tanto i team quanto i piloti sono stati costretti a fidarsi delle proprie sensazioni, senza mai poter raggiungere un momento di crossover tra le mescole intermedie e quelle da asciutto.

Valtteri Bottas, Mercedes, e Lewis Hamilton, Mercedes,

Valtteri Bottas, Mercedes, e Lewis Hamilton, Mercedes,

Photo by: Steve Etherington / Motorsport Images

Il più abile di tutti in questa situazione è stato Valtteri, capace di saper interpretare meglio degli agguerriti rivali un tracciato ostico. "La macchina oggi era perfetta in ogni condizione, non era per nulla facile scegliere la strategia giusta o il momento ideale per fermarsi, con queste condizioni mutevoli", commenta Bottas una volta raggiunto il parco chiuso.

Data la scarsa intensità della pioggia, le gomme Pirelli a circa venti giri dal termine si presentavano con il battistrada consumato, diventando a conti fatti delle vere e proprie mescole da asciutto. "Abbiamo scelto il momento migliore per fermarci, così la gara è filata liscia per me. Quando c'è solo una traiettoria che si va ad asciugare, non è mai semplice: devi concentrarti al massimo e mantenere quel livello per tutta la durata della gara".

"Ho aspettato un bel po' di tempo prima di tornare a vincere, e ora mi sento bene. Ho corso una delle gare migliori della mia carriera.Mi sembra proprio di essermi guadagnato questo successo", conclude Bottas.

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
1/3

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
2/3

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12, passa ed evita Carlos Sainz Jr, Ferrari SF21
Valtteri Bottas, Mercedes W12, passa ed evita Carlos Sainz Jr, Ferrari SF21
3/3

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Hamilton: "Abbiamo perso dei punti che potevamo ottenere"
Articolo precedente

Hamilton: "Abbiamo perso dei punti che potevamo ottenere"

Prossimo Articolo

Fotogallery F1: gli scatti più belli del GP di Turchia

Fotogallery F1: gli scatti più belli del GP di Turchia
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021