Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso

Bottas: "La doppietta? Sapevamo che era complicata ma possibile"

condivisioni
commenti
Bottas: "La doppietta? Sapevamo che era complicata ma possibile"
Di:
29 set 2019, 18:50

Il finlandese ha approfittato della Virtual Safety Car e della complessa strategia Ferrari con Leclerc per salire sul secondo gradino del podio.

Che tra Valtteri Bottas ed il tracciato di Sochi ci fosse un rapporto particolare era cosa nota. Il finlandese, infatti, ha sempre amato il circuito russo sul quale ha anche conquistato nel 2017 la sua prima vittoria in F1.

Questo weekend, però, il feeling tra il pilota della Mercedes ed il tracciato di Sochi sembrava non essere più lo stesso. Il finlandese, infatti, non ha brillato in qualifica e nella prima parte di gara ha sofferto particolarmente nell’esprimersi con le gomme medie.

La svolta, inattesa, è però arrivata tra il ventisettesimo ed il ventinovesimo giro. Quando Sebastian Vettel si è dovuto fermare a bordo pista per un problema alla parte ibrida della sua power unit, i due Mercedes hanno approfittato della Virtual Safety Car per effettuare il cambio gomme e montare pneumatici soft.

 

Hamilton ha così potuto mantenere la prima posizione, mentre Bottas è tornato in pista alle spalle di Leclerc. Al ventinovesimo passaggio, però, è entrata in scena la safety car a causa dell’impatto di Russell contro le barriere e Leclerc ha chiesto al box di effettuare una nuova sosta per togliere le medie e montare le soft mettendosi così sulla stessa gradazione dei due Mercedes.

La scelta del monegasco e della Ferrari si è rivelata errata ed ha spalancato al finlandese le porte del secondo posto, mantenuto poi con i denti nella fase finale di corsa quando Leclerc ha tentato in ogni modo di sopravanzarlo.

In casa Mercedes si è così potuta celebrare una doppietta inaspettata alla vigilia e Bottas, una volta sceso dalla vettura, ha spiegato le sue difficoltà ad inizio stint.

“Ho perso un bel po’ di tempo dietro la McLaren all’inizio e sulla gomma media non riuscivo ad andare più veloce. Sinceramente non ho capito perché, mentre con le soft è andata molto meglio. Non sono proprio sicuro del perché mi sia mancato il passo all’inizio. Il secondo posto, però, non è un brutto risultato considerando le difficoltà avute al sabato. Come team abbiamo fatto un ottimo lavoro”.

Leggi anche:

L’uno – due Mercedes è un pugno in pieno volto ad una Ferrari consapevole di aver gettato al vento l’occasione di proseguire una scia di vittorie iniziata a Spa-Francorchamps. Bottas ha voluto sottolineare come il risultato di oggi abbia avuto un effetto rigenerante per il suo team.

“E’ molto positivo aver fatto una doppietta. Era un po’ di tempo che non ci riuscivamo ed è incoraggiante per tutto il team. Le Ferrari erano molto più veloci di noi, ma siamo riusciti a migliorare in ogni area”.

Il finlandese, poi, ha rivelato come in casa Mercedes ci fosse la consapevolezza di poter puntare alla doppietta. La strategia era stata studiato a tavolino, ma la carenza di affidabilità della Ferrari ed un pizzico di fortuna hanno certamente agevolato il compito del team campione del mondo in carica.

“Ci siamo avvicinati a questa giornata sapendo che riuscire a conquistare una doppietta era complicato ma possibile”.

Scorrimento
Lista

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Charles Leclerc, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, Lando Norris, McLaren MCL34 e il resto delle auto all'inizio della gara

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Charles Leclerc, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, Lando Norris, McLaren MCL34 e il resto delle auto all'inizio della gara
1/18

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, precede Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, Lando Norris, McLaren MCL34, Sergio Perez, Racing Point RP19, e Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, precede Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, Lando Norris, McLaren MCL34, Sergio Perez, Racing Point RP19, e Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
2/18

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, Lando Norris, McLaren MCL34, e il resto delle auto all'inizio della gara

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, Lando Norris, McLaren MCL34, e il resto delle auto all'inizio della gara
3/18

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
4/18

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
5/18

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
6/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
7/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
8/18

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
9/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
10/18

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
11/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
12/18

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
13/18

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
14/18

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
15/18

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
16/18

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
17/18

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
18/18

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Ferrari: la "chiamata" di Leclerc non ha pagato

Articolo precedente

Ferrari: la "chiamata" di Leclerc non ha pagato

Prossimo Articolo

Clamoroso Williams: Kubica ritirato per assenza di ricambi

Clamoroso Williams: Kubica ritirato per assenza di ricambi
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Russia
Sotto-evento Gara
Piloti Valtteri Bottas Acquista adesso
Team Mercedes Acquista adesso
Autore Marco Di Marco