Bottas: "Il problema al cerchione ha rallentato il nostro lavoro"

In casa Williams la priorità era risolvere i guai che hanno portato allo scoppio della gomma di Massa nelle Libere 1, il che ha influito anche sul lavoro di Valtteri Bottas, che però non si preoccupa.

Al di là dei tempi (alti) ottenuti nelle due sessioni di prove libere di Shanghai, in casa Williams la priorità era cercare di capire come risolvere il problema che ha causato lo scoppio della gomma sulla FW38 di Felipe Massa.

Valtteri Bottas ha parlato in merito alla questione, rivelando che la cosa ha preoccupato un po' tutti all'interno del box britannico.

"Stamattina abbiamo avuto un problema tecnico con le gomme, ma il team si è subito messo al lavoro per risolverlo e penso che si sia riuscito - ha spiegato il finlandese - Si è trattato di qualcosa al cerchione, al momento non posso dirvi molto di più perché dobbiamo fare ulteriori indagini, ma comunque dovremmo essere a posto. Sono cose che possono capitare".

Bottas non ha avuto problemi, ma la paura ovviamente c'era e il lavoro in pista ha subito qualche rallentamento.

"Fra la prima e la seconda sessione abbiamo parlato molto con gli ingegneri per trovare le migliori soluzioni per rendere la vettura più competitiva, certamente il problema ha rallentato un po' i lavori, ma personalmente mi sono trovato meglio oggi pomeriggio".

Il 10° crono ottenuto dalla Williams #77 nelle Libere 2, quindi, non deve preoccupare più di tanto, soprattutto se consideriamo che la priorità era prepararsi per la gara.

"Oggi ci siamo concentrati sulla gara perché credo che la differenza la farà la scelta delle gomme. Sono fiducioso di poter ottenere un buon risultato, ma molto dipenderà anche da cosa farano i nostri avversari, ovviamente".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP della Cina
Sub-evento Venerdì, Prove Libere 2
Circuito Shanghai International Circuit
Piloti Valtteri Bottas
Team Williams
Articolo di tipo Intervista