Bottas costretto a rientrare ai box per una cintura allentata

La Williams è stata vittima di questo curioso inconveniente e per il momento non è riuscita ad individuarne la causa. Durante la corsa ha potuto solo stringerla e rimandare in pista Valtteri.

Oltre a quello del commissario ancora in pista quando è stata data la ripartenza dopo la safety car, un altro episodio singolare è accaduto in casa Williams durante il GP di Singapore. Valtteri Bottas è dovuto tornare ai box perché nella seconda metà di gara si è ritrovato con una cintura di sicurezza allentata.

Un meccanico ha provveduto a stringerla nuovamente cercando (invano) di trovare il motivo dell’inconveniente, ma quanto è accaduto al finlandese ha stupito molto.

"Valtteri ci ha comunicato via radio che la cintura di sicurezza era quasi sulle sue gambe – ha spiegato Rob Smedley – ovviamente lo abbiamo richiamato ai box per verificare l’accaduto. Abbiamo bisogno di capire il motivo per cui si sia allentata, perché è preoccupante sapere che una cintura possa avere quel tipo di problema mentre si gira a 300 km/h. Dobbiamo capire in fretta ed essere tranquilli nella prossima tappa in Malesia. Non abbiamo avuto problemi per tutta la stagione, e ci siamo preoccupati non poco".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP di Singapore
Sub-evento Domenica, gara
Circuito Singapore Street Circuit
Piloti Valtteri Bottas
Team Williams
Articolo di tipo Ultime notizie