Bobbi: "Mandare le gomme in temperatura la chiave delle qualifiche"

Valtteri Bottas conquista la pole numero 18 in Turchia. L'aspetto cardine delle qualifiche dell'Istanbul Park è stato il mandare in temperatura le gomme al momento giusto, dal momento che la pioggia ha scombinato le carte in tavola - almeno nella fase iniziale

Bobbi: "Mandare le gomme in temperatura la chiave delle qualifiche"
Carica lettore audio

Le qualifiche del Gran Premio di Turchia di Formula 1 non sono state certo avare di emozioni. Lewis Hamilton ottiene il miglior tempo in Q3, ma l'inglese verrà retrocesso di dieci posizioni sulla griglia per aver sostituito la parte endotermica della sua power unit. In pole position, quindi troviamo Valtteri Bottas.

Leggi anche:

Il finlandese è alla sua diciottesima affermazione al sabato in carriera, e ha chiuso davanti a Max Verstappen, capitalizzando al massimo gli obiettivi di casa Mercedes. Terza la Ferrari di Charles Leclerc che, se ha sofferto in Q1 per via della pioggia e di un assetto scarico aerodinamicamente, è andato via via in crescendo.

La chiave di questa sessione di qualifica è stata la gestione della gomma: con pista pulita, figlia della pioggia caduta nella notte, in mattinata ed in parte della Q1, mandare in temperatura le mescole Pirelli da asciutto è stato un momento chiave. Momento chiave in cui è emersa ancora una volta Mercedes.

 
condivisioni
commenti
Piola: "Hamilton 11esimo può puntare a vincere"
Articolo precedente

Piola: "Hamilton 11esimo può puntare a vincere"

Prossimo Articolo

Fotogallery F1: le qualifiche del GP di Turchia

Fotogallery F1: le qualifiche del GP di Turchia