Formula 1
30 apr
-
03 mag
Evento concluso
07 mag
-
10 mag
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
25 giu
-
28 giu
Postponed
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
112 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
154 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
168 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
182 giorni

Binotto sincero: "Cercheremo di capire cosa non è andato secondo i piani in Francia"

condivisioni
commenti
Binotto sincero: "Cercheremo di capire cosa non è andato secondo i piani in Francia"
Di:
26 giu 2019, 07:55

Il team principal della Scuderia prima di partire per il GP d'Austria fa un'analisi corretta della Francia: “Siamo contenti di tornare subito in pista soprattutto per avere un quadro più preciso del perché alcuni nuovi elementi portati a Le Castellet non si siano rivelati validi".

Mattia Binotto ha fretta di dimenticare il GP di Francia: il team principal del Cavallino guarda all’Austria con un moderato ottimismo sia perché il tracciato di Spielberg è più favorevole alle caratteristiche della SF90 con il suo andamento stop-and-go, sia perché in Stiria proseguirà l’evoluzione della Rossa nel tentativo di riacciuffare le imbattibili Mercedes.

L’aspetto più interessante è che nell’analisi a freddo del Paul Ricard emerge dalle parole di Binotto che le cose non erano andate secondo i piani della Scuderia, segno che le aspettative dei tecnici del Reparto Corse, come le nostre, erano maggiori di quanto si è effettivamente visto al Castellet.

“Siamo contenti di tornare subito in pista perché è il modo migliore per avere un nuovo confronto e cercare di capire cosa non è andato secondo i piani in Francia”.

 

Mattia spiega che la squadra farà ancora delle prove comparative anche in Austria per rivalutare anche alcuni elementi che erano stati messi da parte dopo le prove libere come il fondo…
“Avremo vari test items e faremo delle prove, soprattutto per avere un quadro più preciso del perché alcuni nuovi elementi portati a Le Castellet non si siano rivelati validi”.

“Quella dell'Austria è una pista con caratteristiche diverse dal Paul Ricard: la prima parte presenta rettilinei lunghi e frenate sul dritto mentre la seconda è più guidata, con un misto di curve a velocità bassa e medio-alta”.

“Sono previste temperature molto elevate quindi sarà un weekend impegnativo dal punto di vista del raffreddamento sia della parte motore che dei freni e di conseguenza anche molto difficile per quel che sarà la gestione delle gomme”.

Prossimo Articolo
GP del Brasile, Bolsonaro annuncia: "Dal 2021 si farà a Rio", ma la F1 temporeggia

Articolo precedente

GP del Brasile, Bolsonaro annuncia: "Dal 2021 si farà a Rio", ma la F1 temporeggia

Prossimo Articolo

Vettel è carico: "In Austria non ho mai vinto, mi piacerebbe provarci"

Vettel è carico: "In Austria non ho mai vinto, mi piacerebbe provarci"
Carica commenti