Binotto: "Decisione presa insieme a Seb, è la migliore per tutti"

Il team principal della Ferrari ha voluto ringraziare il pilota tedesco per quanto fatto in cinque anni a Maranello, precisando che nel 2020 non mancherà l'impegno per raggiungere bei risultati.

Binotto: "Decisione presa insieme a Seb, è la migliore per tutti"

La separazione tra Sebastian Vettel e la Ferrari è avvenuta in serenità e di comune accordo per proseguire sulle rispettive strade la caccia ai propri obiettivi.

Questo è ciò che Mattia Binotto ha voluto dire riguardo alla partenza del tedesco, che a fine stagione non rinnoverà il contratto in scadenza con la Scuderia di Maranello.

"Abbiamo preso questa decisione insieme a Sebastian e riteniamo che sia la miglior soluzione per entrambe le parti - spiega Binotto - Non è stato un passo facile da compiere, considerato il valore di Sebastian, come pilota e come persona".

"Non c’è stato un motivo specifico che ha determinato questa decisione bensì la comune e amichevole constatazione che è arrivato il momento di proseguire il nostro cammino su strade diverse per inseguire i nostri rispettivi obiettivi".

Leggi anche:

Il team principal del Cavallino Rampante, nonostante l'amarezza per non essere riusciti a proseguire il rapporto e a vincere assieme quanto sperato, ha tenuto a ringraziare il suo pilota per quanto fatto in Rosso dal 2015.

"Sebastian è già entrato nella storia della Scuderia, con 14 Gran Premi conquistati è il terzo pilota più vittorioso ed è già quello che ha ottenuto il maggior numero di punti iridati. Nelle cinque stagioni fin qui disputate con noi è salito tre volte sul podio del Campionato Piloti, contribuendo in maniera decisiva alla costante presenza della squadra tra le prime tre della classifica Costruttori".

Infine l'ingegnere reggiano ha voluto anche precisare che c'è comunque ancora un 2020 da vivere assieme, seppur al momento ancora in stand-by causa pandemia di Coronavirus, ma con l'obiettivo comune Ferrari-Vettel di ottenere buoni risultati.

"A nome di tutta la Ferrari voglio ringraziare Sebastian per la sua grande professionalità e l’umanità dimostrate in questi cinque anni, nei quali abbiamo condiviso tanti momenti importanti. Insieme non siamo ancora riusciti a vincere un titolo iridato che per lui sarebbe il quinto ma siamo convinti che in questa anomala stagione 2020 riusciremo a toglierci ancora tante soddisfazioni".

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari
1/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari
2/15

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Mattia Binotto, Ferrari

Mattia Binotto, Ferrari
3/15

Foto di: Erik Junius

Franz Tost, Team Principal, Toro Rosso, Zak Brown, direttore esecutivo, McLaren, Mattia Binotto, Team Principal Ferrari, Cyril Abiteboul, Managing Director, Renault F1 Team e Claire Williams, Vice Team Principal, Williams Racing, dietro a un modellino basato sulle regole 2021

Franz Tost, Team Principal, Toro Rosso, Zak Brown, direttore esecutivo, McLaren, Mattia Binotto, Team Principal Ferrari, Cyril Abiteboul, Managing Director, Renault F1 Team e Claire Williams, Vice Team Principal, Williams Racing, dietro a un modellino basato sulle regole 2021
4/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Mattia Binotto, Ferrari

Mattia Binotto, Ferrari
5/15

Foto di: Erik Junius

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari
6/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari
7/15

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Foto ufficiale del Team Ferrari, che include Sebastian Vettel, Ferrari, Charles Leclerc, Ferrari, Mattia Binotto, Team Principal Ferrari e Laurent Mekies, Direttore Sportivo, Ferrari

Foto ufficiale del Team Ferrari, che include Sebastian Vettel, Ferrari, Charles Leclerc, Ferrari, Mattia Binotto, Team Principal Ferrari e Laurent Mekies, Direttore Sportivo, Ferrari
8/15

Foto di: Manuel Goria / Motorsport Images

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari e Louis Camilleri, Ferrari

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari e Louis Camilleri, Ferrari
9/15

Foto di: Ferrari

Mattia Binotto guida il gatto delle nevi in Val Gardena

Mattia Binotto guida il gatto delle nevi in Val Gardena
10/15

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari
11/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari, e Sebastien Vettel, Ferrari

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari, e Sebastien Vettel, Ferrari
12/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Mattia Binotto, Team Principal della Scuderia Ferrari

Mattia Binotto, Team Principal della Scuderia Ferrari
13/15

Foto di: Jack Ke

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari
14/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari, e Sebastien Vettel, Ferrari

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari, e Sebastien Vettel, Ferrari
15/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Vettel: "Non lascio la Ferrari per questioni economiche"

Articolo precedente

Vettel: "Non lascio la Ferrari per questioni economiche"

Prossimo Articolo

FIA: proposte luci da pioggia gialle per avvisare dei pericoli

FIA: proposte luci da pioggia gialle per avvisare dei pericoli
Carica commenti
F1 Stories: Ferrari e Francia, un fil rouge leggendario Prime

F1 Stories: Ferrari e Francia, un fil rouge leggendario

Cos'hanno in comune la corsa più antica della storia automobilistica e la Scuderia più leggendaria di sempre? Un filo conduttore glorioso fatto di 17 vittorie. Andiamo a scoprire insieme alcune delle imprese memorabili compiute dalla Scuderia Ferrari al Gran Premio di Francia.

Ali Flessibili: la soluzione più "chiacchierata" della F1 odierna Prime

Ali Flessibili: la soluzione più "chiacchierata" della F1 odierna

Si sta facendo un gran parlare attorno alle ali flessibili in Formula 1. A partire dal GP di Francia, la situazione dovrebbe normalizzarsi, ma ecco cos'ha causato l'oggetto del contendere tra Mercedes e Red Bull

Formula 1
12 giu 2021
Ferrari: scopriamo quali sono i due volti della SF21 Prime

Ferrari: scopriamo quali sono i due volti della SF21

La Scuderia è terza nel mondiale Costruttori con 92 punti davanti alla McLaren: la SF21 ha un potenziale nettamente superiore a quello della SF1000, ma la Rossa finora ha raccolto meno del potenziale mostrato in pista. Andiamo a capire perché c'è una differenza fra il giro secco e il passo gara, per capire come mai a due pole position conquistate in prova non abbia corrisposto almeno una vittoria.

Formula 1
11 giu 2021
Chinchero racconta Ricciardo (p. 1) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p. 1) - It's a long way to the top

15esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 1).

Formula 1
10 giu 2021
Perez: l'alfiere di re Max nella partita a scacchi per il titolo Prime

Perez: l'alfiere di re Max nella partita a scacchi per il titolo

Con la vittoria a Baku il messicano ha portato punti preziosi nel Costruttori ed ha dimostrato come in questa stagione, nella lotta tra Verstappen e Hamilton, le seconde guide dei due team di punta avranno un ruolo determinante.

Formula 1
10 giu 2021
GP Baku: Perez trionfa nel week end nero Mercedes Prime

GP Baku: Perez trionfa nel week end nero Mercedes

Sergio Perz ha vinto in maniera rocambolesca il Gran Premio d'Azerbaijan, sesta prova del Mondiale 2021 di Formula 1. Il messicano ha avuto la meglio di Vettel e Gasly, con Verstappen out a tre giri dal termine dopo aver ampiamente dominato la corsa

Formula 1
10 giu 2021
Bottas: il vero punto debole della Mercedes Prime

Bottas: il vero punto debole della Mercedes

Valtteri Bottas è il protagonista indiscusso di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il finlandese in Azerbaijan ha vissuto uno dei suoi fine settimana peggiori da quando è in Mercedes. Proviamo a capire ed analizzare quali fattori possono aver portato a ciò.

Formula 1
8 giu 2021
GP d'Azerbaijan: caos, rimonte e sorprese a Baku Prime

GP d'Azerbaijan: caos, rimonte e sorprese a Baku

Il GP d'Azerbaijan di Formula 1 non è stato per nulla avaro di sorprese. A Baku abbiamo assistito ad una gara animata da ricchi colpi di scena, con cambi al vertice e situazioni insperate. Ecco com'è andata nella nostra esclusiva animazione grafica

Formula 1
7 giu 2021