Formula 1
G
GP del Portogallo
02 mag
Prove Libere 1 in
16 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
21 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
60 giorni
G
GP di Francia
27 giu
Gara in
74 giorni
04 lug
Prossimo evento tra
77 giorni
G
GP di Gran Bretagna
18 lug
Gara in
95 giorni
G
GP d'Ungheria
01 ago
Gara in
109 giorni
G
GP del Belgio
29 ago
Gara in
137 giorni
05 set
Gara in
144 giorni
12 set
Gara in
151 giorni
G
GP della Russia
26 set
Gara in
165 giorni
G
GP di Singapore
03 ott
Prossimo evento tra
168 giorni
G
GP del Giappone
10 ott
Gara in
178 giorni
G
GP degli Stati Uniti
24 ott
Race in
193 giorni
G
GP del Messico
31 ott
Gara in
200 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Gara in
242 giorni

Binotto: "Ferrari non è il team da battere, ma siamo ambiziosi"

Il team principal afferma che la SF1000 avrà un carico aerodinamico maggiore della SF90, ma anche un drag superiore: "Sarà necessario trovare il corretto bilanciamento".

Binotto: "Ferrari non è il team da battere, ma siamo ambiziosi"

La Ferrari di Mattia Binotto, atto secondo. E' iniziata questa sera con la presentazione della SF1000 al Teatro Valli di Reggio Emilia la seconda stagione di Mattia Binotto da team principal del Cavallino Rampante in Formula 1. La squadra, come più volte ha ripetuto negli ultimi 12 mesi il manager che stasera ha potuto gustarsi la presentazione nella sua città, è giovane, ma alcuni rapporti di forza sono cambiati in poco tempo.

Uno di questi ha visto Charles Leclerc raggiungere il medesimo status di Sebastian Vettel dopo una stagione da assoluto protagonista, fatta in crescendo sino a cogliere le splendide vittorie a Spa-Francorchamps e Monza. E' proprio con l'argomento ruoli dei propri piloti che è iniziata la conferenza stampa post presentazione della SF1000.

"Come gestire i piloti? Bella domanda... Charles ora ha un anno di esperienza con il team. Nel primo anno ha avuto bisogno di prendere confidenza con il team, mentre ora può ambire a lottare per il miglior risultato. Sarà allo stesso livello di Vettel, può lottare per essere davanti il più che potrà. Dunque lasciamo correre Charles e Seb. Poi vedremo".

Hamilton non ha ancora rinnovato, così come Vettel. Lewis può essere una valida opzione per il futuro della Ferrari?
"Vorrei replicare alla domanda in un modo differente, non pensando che Lewis possa essere una nostra scelta per il mercato dei prossimi anni ma affermando che Sebastian al momento è la nostra prima scelta. Stiamo parlando con lui e continueremo a farlo perché è lui la nostra prima opzione al momento. Non c'è molto da aggiungere sui nostri piloti. Non stiamo considerando Lewis al momento. La nostra priorità al momento è Sebastian".

"Non è solo una decisione nostra. Ci siamo presi il nostro tempo per parlare e prendere una decisione a riguardo. Siamo concentrato sulla macchina, sui test e sulle prime gare. Abbiamo tempo per pensare al resto".

Avete modificato alcuni concetti della vettura precedente?
"Non abbiamo modificato i concetti della nostra vettura con la SF1000. Per questo motivo dico che l'assetto rake e il passo della monoposto sono piuttosto simili a quelli che abbiamo avuto l'anno scorso".

Leggi anche:

Forse l'ala vista stasera non sarà definitiva, ma rappresenterà la base per le prime gare o è solo un'ala usata in funzione della presentazione? E cosa avete fatto per migliorare il carico aerodinamico sulla SF1000?
"Sicuramente non sarà la nostra ala definitiva ma rappresenta certamente la base da cui partiremo e useremo nei test invernali. L'ala anteriore è la stessa con cui abbiamo finito la stagione passata. Non cambiano i nostri concetti, saranno pressoché gli stessi, sebbene il nostro obiettivo fosse quello di migliorare e incrementare il carico aerodinamico non solo attraverso le ali, ma abbiamo fatto un gran lavoro anche sui turning vanes, di complessità decisamente più alta, più raffinata. Ma in generale è l'intera vettura rivista, più snella, ed è che il retrotreno e il diffusore lavorino correttamente. Tutte queste cose possono aumentare il carico aerodinamico".

"Secondo i dati abbiamo migliorato il carico aerodinamico, ma abbiamo aumentato anche il drag (aumento della resistenza all'avanzamento, ndr), per cui dovremmo essere più veloci in curva, ma meno veloci in rettilineo. E' difficile sapere dove possa essere il giusto bilanciamento tra le cose. Ma è certo che siamo riusciti a migliorare tanto il nostro carico aerodinamico".

Quanto sono state importanti le indicazioni di Vettel e Leclerc per la progettazione della SF1000?
"Tutte le indicazioni date dai piloti per lo sviluppo e la progettazione della macchina sono importanti. Lo sono state in passato e lo sono anche oggi sebbene gli ingegneri abbiano a disposizione molti più dati rispetto a un tempo, così come simulazioni. Ma le sensazioni dei piloti sono molto importanti perché è necessario rendere le monoposto più vicine che possiamo alle richieste dei nostri piloti. Lo abbiamo fatto anche l'anno scorso migliorando nel corso dell'anno la vettura, specialmente da Singapore, rendendo più forte il team e i piloti in grado di ottenere risultati decisamente migliori".

 

Avete diviso equamente le forze per i progetti 2020 e il 2021? E quale sarà la discriminante per passare a pieno regime sulla macchina dell'anno prossimo?
"I progetti 2020 e 2021 sono due cose molto differenti, specialmente quello del prossimo anno, che richiede molte più risorse, più tempo, più simulazioni e test. Stiamo cercando di essere il più efficienti possibile e mettere risorse extra da destinare alla vettura 2021".

La Ferrari è la squadra da battere nel 2020?
"Non siamo la squadra da battere perché non abbiamo vinto noi gli ultimi titoli e nemmeno l'ultima gara della passata stagione. Abbiamo finito il 2019 con un gap di prestazione dai migliori. Non siamo la squadra da battere. Dobbiamo crescere come gruppo. Sarà chiave. Guardiamo con ambizione il futuro, sapendo che abbiamo tempo per costruire".

Ferrari SF1000

Ferrari SF1000
1/16

Foto di: Ferrari

Citazione di Enzo Ferrari

Citazione di Enzo Ferrari
2/16

Foto di: Ferrari

Ferrari SF1000

Ferrari SF1000
3/16

Foto di: Ferrari

Ferrari SF1000

Ferrari SF1000
4/16

Foto di: Ferrari

Ferrari SF1000

Ferrari SF1000
5/16

Foto di: Ferrari

Ferrari SF1000

Ferrari SF1000
6/16

Foto di: Ferrari

Ferrari SF1000

Ferrari SF1000
7/16

Foto di: Ferrari

Ferrari SF1000

Ferrari SF1000
8/16

Foto di: Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari, Charles Leclerc, Ferrari, Mattia Binotto, Team Principal Ferrari, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari, Charles Leclerc, Ferrari, Mattia Binotto, Team Principal Ferrari, Ferrari SF1000
9/16

Foto di: Ferrari

Ferrari SF1000

Ferrari SF1000
10/16

Foto di: Ferrari

Ferrari SF1000

Ferrari SF1000
11/16

Foto di: Ferrari

Atmosfera

Atmosfera
12/16

Foto di: Ferrari

Ferrari SF1000

Ferrari SF1000
13/16

Foto di: Ferrari

Ferrari SF1000

Ferrari SF1000
14/16

Foto di: Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari, Charles Leclerc, Ferrari, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari, Charles Leclerc, Ferrari, Ferrari SF1000
15/16

Foto di: Ferrari

Ferrari SF1000

Ferrari SF1000
16/16

Foto di: Ferrari

condivisioni
commenti
Vettel subito tartassato: "Sono carico, non penso al futuro"

Articolo precedente

Vettel subito tartassato: "Sono carico, non penso al futuro"

Prossimo Articolo

Leclerc: "Non posso ritenermi il pilota da battere a 22 anni"

Leclerc: "Non posso ritenermi il pilota da battere a 22 anni"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento Presentazione Ferrari
Autore Giacomo Rauli
Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton” Prime

Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton”

Intervista esclusiva ad Alberto Vergani, Manager di piloti impegnati nel Motomondiale ed in Formula 1 e profondo conoscitore del motorsport. Tra i tanti e ricchi retroscena emersi in questa chiaccherata con il Direttore Franco Nugnes, Vergani parla di una sliding doors che avrebbe potuto mutare la carriera in F1 di Ivan Capelli

Chinchero racconta Alonso (pt.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Alonso (pt.2) - It's a long way to the top

Dodicesima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Fernando Alonso. Ecco a voi la seconda di 3 puntate sull'asturiano. Buon ascolto!

Formula 1
12 apr 2021
F1 Stories: la storia del Gran Premio di Imola Prime

F1 Stories: la storia del Gran Premio di Imola

Anche nel 2021, Imola è inclusa nelle tappe di un Mondiale di Formula 1. Un tracciato ricco di storia. Una storia, che merita di essere raccontata e ricordata...

Formula 1
12 apr 2021
Come la rapida ascesa di Kimi influì sulla carriera di Heidfeld Prime

Come la rapida ascesa di Kimi influì sulla carriera di Heidfeld

L'ascesa di Kimi Raikkonen come stella della Formula 1 fin dagli albori rimane una delle leggendarie storie del 2001, ma le sue imprese hanno avuto un impatto indesiderato sulle prospettive del suo compagno di squadra in Sauber. Vent'anni dopo il suo primo podio in F1 al GP del Brasile, ecco come Iceman ha influito sulla carriera di Nick Heidfeld.

Formula 1
11 apr 2021
F1: quanto è più veloce di una MotoGP, LMP1 o IndyCar? Prime

F1: quanto è più veloce di una MotoGP, LMP1 o IndyCar?

Siamo abituati a considerare la Formula 1 come la categoria regina dell'automobilismo, quella capace di raggiungere le velocità più elevate in assoluto. Ma sarà davvero così? Andiamo a scoprirlo in questa classifica...

Formula 1
11 apr 2021
Mercedes: il limite allo sviluppo può diventare un incubo Prime

Mercedes: il limite allo sviluppo può diventare un incubo

La Mercedes è andata via dal Bahrain con la consapevolezza di non avere tra le mani la monoposto di riferimento in griglia, e i limiti allo sviluppo potrebbero trasformare questa stagione in un incubo.

Formula 1
10 apr 2021
Jacques Villeneuve, cinquant'anni...mondiali Prime

Jacques Villeneuve, cinquant'anni...mondiali

Il 9 aprile del 1971 nasce Jacques Villeneuve, Campione del Mondo di Formula 1 1997. Andiamo a rivivere i suoi primi due anni nella massima serie, quelli che lo hanno accompagnato ad entrare nell'elenco delle leggende del Motorsport...

Formula 1
9 apr 2021
Basso Rake: come i regolamenti hanno "penalizzato" la W12 Prime

Basso Rake: come i regolamenti hanno "penalizzato" la W12

Andiamo a scoprire ed analizzare come le modifiche regolamentari al fondo ed al pavimento delle monoposto abbiano influito negativamente sulle performance della Mercedes W12, nonostante la vettura abbia vinto con Lewis Hamilton la gara di apertura in Bahrain

Formula 1
8 apr 2021