Formula 1
02 lug
-
05 lug
Evento concluso
G
GP di Stiria
09 lug
-
12 lug
Prove Libere 1 in
3 giorni
G
GP 70° Anniversario
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
30 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
116 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
130 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
143 giorni

Binotto contro Pirelli: "Deludente che possa scegliere le gomme in totale autonomia"

condivisioni
commenti
Binotto contro Pirelli: "Deludente che possa scegliere le gomme in totale autonomia"
Di:
29 giu 2019, 15:18

Il team principal si è detto deluso dalla riunione di ieri legata alle gomme: "Si parla sempre tanto, ma non si fanno i fatti. A perdere occasioni è la F1". Poi esulta per la pole di Leclerc: "frutto del lavoro di tutti e anche suo".

Il box Ferrari - lato Leclerc - ha appena smesso di festeggiare una strepitosa pole position firmata dal pilota monegasco, che ha così colto la seconda partenza al palo della carriera, la seconda da quando corre sotto le insegne del Cavallino Rampante. Mattia Binotto non ha perso il suo aplomb, ma è comunque apparso soddisfatto del risultato del 21enne, che ha riportato davanti a tutti una Ferrari.

Chi invece ha dovuto masticare amaro è Sebastian Vettel, fermato alla fine della Q2 a causa di un guasto alla linea di alimentazione pneumatica del motore. Il tedesco non è riuscito a prendere parte alla Q3 e a completare quella che sembrava una prima fila scontata, che avrebbe regalato alla Ferrari un bel sabato dopo tante delusioni in questo 2019.

"Dispiaciuto per Sebastian, siamo convinti che avrebbe potuto fare una bellissima qualifica", ha dichiarato Binotto ai microfoni di Sky Sport Italia. "Un inconveniente meccanico, che per l'entità definirei stupido, ha impedito di prendere parte alla Q3. Si è interrotta una connessione meccanica che ha interrotto l'alimentazione sulla linea pneumatica del motore, quindi il motore è rimasto senza aria e non potevamo uscire dal box. I meccanici hanno provato a fare di tutto per riparare il danno, ma l'accesso al connettore era molto difficile e non siamo riusciti a farlo in tempo".

A rincuorare parzialmente Vettel il fatto che i meccanici dovrebbero riuscire a risolvere il problema senza dover prendere penalità da far scontare al tedesco nella gara di domani: "Se le nostre ipotesi saranno confermate, posso dire che sistemeremo il guasto senza incappare in alcuna penalità, si tratta di una cosa di facile riparazione".

Binotto ha poi spostato l'attenzione sulla strepitosa prestazione di Charles Leclerc, cresciuto di gara in gara sino a gestire perfettamente la Q3 - suo tallone d'Achille sino a qualche gara or sono - firmando due tentativi d'autore. L'ultimo dei due gli è valso la pole e anche il nuovo record della pista del Red Bull Ring.

"Posso dire che siamo felicissimi per Charles. Sono già due weekend che sta crescendo continuamente, sta trovando il giusto assetto e sta migliorando molto. Ha iniziato molto bene il fine settimana sin dal venerdì e quindi questo è incoraggiante. Tutto sommato nelle ultime 3 gare sono 2 pole Ferrari e questo è il bicchiere mezzo pieno che mi piace osservare. Mi piacere vedere lo spirito di squadra. Quando Seb ha saputo di non poter più tornare in pista la sua reazione è stata di tifare per Charles, dicendo: 'Vai Charles, tocca a te'. Era contento quando ha chiuso il giro ed era dispiaciuto per il team. Sono tutte cose positive della giornata di oggi".

 

"Questa è una pole che arriva dopo gare, frutto di un'evoluzione, di impegno, lavoro e della nostra capacità. Tanto merito di questa pole va a Charles, che sta migliorando, sta crescendo, non commette errori e riesce a essere sempre veloce a ogni giro. Bravo".

Ferrari e Mercedes hanno fatto due scelte diametralmente opposte per quanto riguarda la strategia legata alle gomme che avranno a inizio gara. Le Ferrari di Leclerc e Vettel saranno equipaggiate da gomme Soft, mentre le W10 di Hamilton e Bottas scatteranno con le Medium. Binotto afferma che la strategia scelta è considerata in Ferrari la migliore.

"Credo che solo domani scopriremo se avremo fatto la scelta giusta legata alle mescole di gomme con cui partire in gara. Noi pensiamo lo sia. Ieri, nelle libere, abbiamo trovato le gomme Soft molto stabili e siamo convinti che anche domani saranno stabili e che ci daranno un vantaggio di prestazione. Ma solo la gara lo dirà. I nostri rivali hanno fatto una scelta differente, vedremo domani".

La pole di oggi è certamente frutto di un innalzamento delle prestazioni di Leclerc, ma anche grazie al lavoro fatto in Gestione Sportiva a Maranello, con gli ultimi aggiornamenti fatti arrivare prima al Paul Ricard e al Red Bull Ring. Stando alle parole del team principal della Ferrari, gran parte di questi hanno soddisfatto le aspettative e hanno fatto crescere le SF90.

"Secondo me siamo nella giusta direzione riguardo lo sviluppo della monoposto, questa è una pista che si adatta meglio alla nostra vettura, come il Canada, perché ha lunghi rettilinei. Sicuramente l'effetto del circuito è importante. Conosciamo i punti forti e quelli deboli della nostra vettura. Però gli aggiornamenti che abbiamo portato al Paul Ricard, a parte alcuni, e qui hanno funzionato. Ci stanno aiutando e anche l'approccio nuovo che abbiamo intrapreso sull'assetto sta facendo la sua parte, senza dimenticare che Leclerc sta guidando benissimo".

Binotto ha concluso il suo intervento con una presa di posizione molto importante parlando della riunione di ieri legata alla scelta delle gomme per il resto della stagione. Il quorum per cambiare le gomme (7 team favorevoli su 10) non è stato raggiunto e il team principal della Ferrari non ha nascosto la sua delusione, puntando inoltre il dito contro la Pirelli, rea di decidere quali gomme portare in totale autonomia.

"Riguardo la riunione di ieri sulla discussione gomme sono deluso. Come F1 c'era l'occasione di fare qualcosa di diverso. Credo che alla fine non se ne sia fatto nulla e che la F1 ci abbia rimesso ancora una volta. Si fanno spesso tante chiacchiere e non si passa all'azione. Credo sia deludente che la Pirelli possa scegliere le gomme in totale autonomia per la stagione e che ci voglia poi la maggioranza dei team per poterla cambiare. Credo che anche in questo processo ci siano cose da migliorare e cambiare".

Scorrimento
Lista

Pole Sitter Charles Leclerc, Ferrari riceve la Pirelli Pole Position Award

Pole Sitter Charles Leclerc, Ferrari riceve la Pirelli Pole Position Award
1/32

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Top tre Qualificati Charles Leclerc, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, e Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Top tre Qualificati Charles Leclerc, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, e Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
2/32

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
3/32

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
4/32

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
5/32

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90, lascia il garage

Charles Leclerc, Ferrari SF90, lascia il garage
6/32

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, Pole Sitter Charles Leclerc, Ferrari e Max Verstappen, Red Bull Racing al Parc Ferme

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, Pole Sitter Charles Leclerc, Ferrari e Max Verstappen, Red Bull Racing al Parc Ferme
7/32

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Pole Sitter Charles Leclerc, Ferrari festeggia al Parc Ferme

Pole Sitter Charles Leclerc, Ferrari festeggia al Parc Ferme
8/32

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Pole Sitter Charles Leclerc, Ferrari festeggia al Parc Ferme

Pole Sitter Charles Leclerc, Ferrari festeggia al Parc Ferme
9/32

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
10/32

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari
11/32

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
12/32

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
13/32

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
14/32

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Lance Stroll, Racing Point RP19, precede Charles Leclerc, Ferrari SF90

Lance Stroll, Racing Point RP19, precede Charles Leclerc, Ferrari SF90
15/32

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, viene riportato nel garage

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, viene riportato nel garage
16/32

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Ferrari SF90, dettaglio della sospensione anteriore

Ferrari SF90, dettaglio della sospensione anteriore
17/32

Foto di: Giorgio Piola

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
18/32

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, transita nella ghiaia

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, transita nella ghiaia
19/32

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
20/32

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari
21/32

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari
22/32

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari
23/32

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
24/32

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari
25/32

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
26/32

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Ferrari SF90, dettaglio del fondo

Ferrari SF90, dettaglio del fondo
27/32

Foto di: Giorgio Piola

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
28/32

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
29/32

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
30/32

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
31/32

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, in pit lane

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, in pit lane
32/32

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Leclerc in pole in Austria, Vettel salta la Q3, Hamilton secondo ma è investigato

Articolo precedente

Leclerc in pole in Austria, Vettel salta la Q3, Hamilton secondo ma è investigato

Prossimo Articolo

Vettel: "Avevo una Ferrari da pole, peccato! La soft è la gomma giusta per rimontare"

Vettel: "Avevo una Ferrari da pole, peccato! La soft è la gomma giusta per rimontare"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Austria
Sotto-evento Q1
Team Ferrari Acquista adesso , Scuderia Ferrari
Autore Giacomo Rauli