Benzine: si vogliono limitare le evoluzioni in stagione nel 2017

Fra i temi in discussione a Biggin Hill martedì prossimo nella F1 Commission, oltre all'aumento della capacità della benzina nel serbatoio, si parlerà anche di limitare gli sviluppi del carborante nel corso della stagione per limitare i costi.

Fra i provvedimenti che sono allo studio della F1 Commission che si riunirà martedì 26 aprile a Biggin Hill ci sarà l'approvazione dei regolamenti tecnici  2017. Giusto in tempo perché il Consiglio Mondiale della FIA possano approvarli in tempo per il 30 aprile, data oltre la quale tutto sarebbe destinato a rimanere com’è oggi.

Motorport.com ha già anticipato che è in corso una discussione per alzare dal prossimo anno la capacità del carburante che si potrà imbarcare nel serbatoio, portandola da 100 kg a 105/107 kg per fare in modo che le monoposto non debbano rischiare di rimanere a secco con l'aumento delle prestazioni chè è stimato in almeno tre secondi al giro. In realtà in ballo pare che ci sia anche l'incremento del consumo istantaneo che è fissato a 100 kg/h ad un regime di 10.500 giri.

Se da una parte si vuole contribuire all'aumento delle prestazioni delle macchina, dall'altra si vorrebbe limitare l'incremento dei costi: in uno dei temi che sono in discussione martedì in Gran Bretagna, infatti, c'è la volontà di vincolare gli sviluppi delle benzine nel corso della stagione. L'intenzione sarebbe quella di limitare le evoluzioni di carburante ad un numero massimo ben definito, due o tre al massimo.

Pare escluso, invece, che ci sia la disponibilità ad aumentare il potere energetico del carburante che resterà nei parametri conosciuti oggi. 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie