Barrichello racconta: "Alguersuari l'unico che ho picchiato"

Il pilota brasiliano racconta l'unico episodio in cui, nella sua carriera di F1, perse davvero le staffe arrivando a colpire il casco di un suo collega.

Barrichello racconta: "Alguersuari l'unico che ho picchiato"

Rubens Barrichello è stato uno dei piloti che più ha lasciato il ricordo di sé come driver talentuoso e mite, ma anche il brasiliano, nel corso della sua lunga carriera in Formula 1 costellata da ben 322 GP, ha perso la pazienza.

In un'intervista esclusiva rilasciata a Motorsport.com su Instagram, il brasiliano ha parlato dell'unica volta in cui ha davvero perso le staffe per una manovra fatta da un rivale in pista.

L'episodio si è svolto al Gran Premio del Canada 2010, quando Barrichello - allora pilota Williams - stava guadagnando terreno durante la gara e ha trovato sulla sua strada la Toro Rosso di Jaime Alguersuari.

"Sono sempre stato una persona che, se c'è un problema, cerca di risolverla. Per me è sempre stato così nella vita. Se ho un problema cerco di risolverlo. L'unica volta che sono impazzito in Formula 1 è stato nel 2010, a Montreal".

"Stavo rimontando, andavo forte. Ho affrontato la Curva 5, che è una curva che si fa in pieno, molto veloce. C'è la sequenza sinistra-destra per poi arrivare su un rettilineo. La pista si stava asciugando, una cosa del genere. Sono entrato e Alguersuari non mi ha visto. Quando ha visto che stavo per passarlo ha cercato di chiudere la porta, ma ormai era troppo tardi. Ci siamo presi".

L'impatto tra le due monoposto ha causato il sollevamento della monoposto del brasiliano. Nell'atterraggio si ruppe il condotto di raffreddamento dei freni, un segmento chiave delle monoposto in una pista come Montreal, che garantisce decelerazioni molto importanti.

"Ho trascorso l'intera gara pensando: 'Beh, il ragazzo ha rovinato la mia corsa. Voglio sapere se Charlie Whiting (allora direttore di gara di F1) lo ha visto. Dovrebbe essere penalizzato, invece niente".

"Ho trascorso il resto della gara arrabbiato, perché mi aveva rovinato la gara e sembrava che nessuno se ne fosse accorto. E' stata una manovra molto pericolosa. Quando ho finito la gara sono uscito dalla monoposto e sono andato direttamente al box della Toro Rosso. E' stata l'unica volta che ho fatto una cosa del genere".

"Ho detto ad Alguersuari: 'Non mi hai visto?', e lui ha detto: 'No, non ti ho visto'. Allora io ho continuato: 'Ora mi vedrai'. Allora, a quel punto, ho iniziato a colpire il suo casco", ha confessato Rubens, ridendo.

"E' arrivato un suo meccanico, uno basso, che intimava di fermarmi. Allora gli ho risposto: 'Amico, chiama qualcuno che sia più grande di te, perché ne avrai bisogno'. Ero fuori di me. Per la prima e unica volta. Oggi quel meccanico sta ancora ridendo. E' stato naturale per me dirgli di chiamare qualcuno più grosso di lui. E ho continuato a colpire il casco di Alguersuari, poi me ne sono andato".

"Ero furioso. Ma ti dirò una cosa: nella mia carriera sono stato coinvolto in una cosa del genere solo una volta. Ma per me, che sono anche padre, è stato anche peggio. Abbiamo contatti quasi tutte le gare. Alla fine è stato uno scontro padre contro padre... Se arriva un meccanico, meglio lasciar stare", ha concluso divertito Barrichello.

condivisioni
commenti
Ricciardo: "Esports? Preferisco allenarmi!"

Articolo precedente

Ricciardo: "Esports? Preferisco allenarmi!"

Prossimo Articolo

Szafnauer: "Riducendo le spese possiamo livellare le prestazioni"

Szafnauer: "Riducendo le spese possiamo livellare le prestazioni"
Carica commenti
AlphaTauri: una squadra che si trova nel centro di gravità Prime

AlphaTauri: una squadra che si trova nel centro di gravità

Il team diretto da Franz Tost con il podio di Pierre Gasly a Baku si è portato al quinto postonella classifica del mondiale Costruttori. Anche l'esuberante Yuki Tsunoda, il talentuoso rookie giapponese, comincia a contribuire alla causa, dopo troppi errori. A Faenza assolvono al meglio il ruolo di junior team e, pur con alti e bassi, possono sfidare due marchi ufficiali come Aston Martin e Alpine disponendo di risorse molto inferiori.

F1: Il costo umano richiesto da un calendario di 23 gare Prime

F1: Il costo umano richiesto da un calendario di 23 gare

In questa stagione la Formula 1 sta cercando di rispettare il calendario previsto con 23 appuntamenti, ma l'espansione dei gran premi ha un costo umano che alla lunga non potrà più essere sostenibile.

Simon: "I motori 2025 saranno V6 ibridi con bio carburanti" Prime

Simon: "I motori 2025 saranno V6 ibridi con bio carburanti"

Seconda intervista esclusiva in compagnia di Gilles Simon. In questa lunga chiaccerata in compagnia del Direttore di Motorsport.com, Franco Nugnes, l'ingegnere francese ci parla dei suoi trascorsi in Honda accompagnando il costruttore nipponico nei suoi primi anni in Formula 1 nell'era ibrida, per poi andare in FIA in qualità di advisor

F1 Stories: Ferrari e Francia, un fil rouge leggendario Prime

F1 Stories: Ferrari e Francia, un fil rouge leggendario

Cos'hanno in comune la corsa più antica della storia automobilistica e la Scuderia più leggendaria di sempre? Un filo conduttore glorioso fatto di 17 vittorie. Andiamo a scoprire insieme alcune delle imprese memorabili compiute dalla Scuderia Ferrari al Gran Premio di Francia.

Formula 1
13 giu 2021
Ali Flessibili: la soluzione più "chiacchierata" della F1 odierna Prime

Ali Flessibili: la soluzione più "chiacchierata" della F1 odierna

Si sta facendo un gran parlare attorno alle ali flessibili in Formula 1. A partire dal GP di Francia, la situazione dovrebbe normalizzarsi, ma ecco cos'ha causato l'oggetto del contendere tra Mercedes e Red Bull

Formula 1
12 giu 2021
Ferrari: scopriamo quali sono i due volti della SF21 Prime

Ferrari: scopriamo quali sono i due volti della SF21

La Scuderia è terza nel mondiale Costruttori con 92 punti davanti alla McLaren: la SF21 ha un potenziale nettamente superiore a quello della SF1000, ma la Rossa finora ha raccolto meno del potenziale mostrato in pista. Andiamo a capire perché c'è una differenza fra il giro secco e il passo gara, per capire come mai a due pole position conquistate in prova non abbia corrisposto almeno una vittoria.

Formula 1
11 giu 2021
Chinchero racconta Ricciardo (p. 1) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p. 1) - It's a long way to the top

15esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 1).

Formula 1
10 giu 2021
Perez: l'alfiere di re Max nella partita a scacchi per il titolo Prime

Perez: l'alfiere di re Max nella partita a scacchi per il titolo

Con la vittoria a Baku il messicano ha portato punti preziosi nel Costruttori ed ha dimostrato come in questa stagione, nella lotta tra Verstappen e Hamilton, le seconde guide dei due team di punta avranno un ruolo determinante.

Formula 1
10 giu 2021