Barcellona, Libere 3: Rosberg non molla, Vettel è vicino!

Le due Mercedes non fanno il vuoto a Barcellona, perchè Vettel è terzo con la Ferrari a un decimo e mezzo da Rosberg che precede Hamilton. Sorprende Verstappen con la Red Bull davanti a Riciardo e Raikkonen

Nico Rosberg non sbaglia un colpo: il leader del mondiale ha sparato subito il suo tempo nella terza sessione di prove libere del Gp di Spagna con le gomme soft e ha dato il riferimento a tutti: con 1'23"078 si è reso irraggiungibile e non è stato attaccabile anche se ha dovuto rinunciare ad un secondo tentativo a causa della centralina della sua Mercedes che è andata in protezione proprio come era successo in Russia. Niente di grave visto che il tedesco è tornato in pista prima della bandiera a scacchi per verificare che tutto fosse in ordine.

E Lewis Hamilton non è stato in grado di portare il suo attacco al compagno di squadra: l'inglese è stato autore anche di un dritto mostrando un certo nervosismo che non è da lui. Sia chiaro il distacco è di appena 126 millesimi di secondo, per cui Lewis deve aver risolto i guai di assetto che lo hanno portato a chiedere grandi cambiamenti di messa a punto sulla sua W07 Hybrid: le modifiche devono aver funzionato visto che il tre volte campione del mondo si è avvicinato molto alla vetta.

La Ferrari a Barcellona c'è: Sebastian Vettel ha portato la SF16-H a 147 millesimi da Nico Rosberg, mostrando che la Rossa ha un buon potenziale con il tempo di 1'23"225: il tedesco nella prima parte del turno ha lavorato anche con le gomme medie facendo una simulazione di gara, segno che a Maranello preferiscono puntare sulla gara, sapendo che le frecce d'argento sono difficilmente battibili in qualifica.

Dietro a Vettel manca Kimi Raikkonen: il ferrista si è trovato il traffico all'uscita dell'ultima chicane e non ha potuto chiudere un giro pulito, finendo al sesto posto con un distacco di oltre un secondo che non è affatto realistico. Anche il finlandese sembra in lizza per le prime posizioni.

E, allora, con Iceman fuori gioco nel giro secco a emergere è stato Max Verstapppen. Il ragazzino della Red Bull Racing si è portato al quarto posto con 1'23"719. L'olandese si è messo dietro Daniel Ricciardo di un decimo, ma ha già messo una grande pressione al compagno di squadra australiano: il teen ager ha fretta di puntare molto in alto e non sembra sentire la responsabilità, guidando con una naturalezza davvero impressionante.

La prima Williams è quella di Valtteri Bottas settima con 1'24"356: la squadra di Grove deve rinunciare a essere la terza forza visto che Felipe Massa è addirittura dodicesimo prima delle qualifiche. In crescita la Force India che ha messo Sergio Perez in ottava posizione con la VJM09 Spec B  davanti a Daniil Kvyat che finalmente sembra aver trovato una buona posizione di guida sulla Toro Rosso STR11 dopo le difficoltà di adattamento patite ieri.

Al russo sono bastati due millesimi per tenersi dietro Fernando Alonso: lo spagnolo chiude brillantemente la top ten con la McLaren MP4-31 che con 1'24"555 limita a un secondo e mezzo il distacco dalle Mercedes, segno che la crescita procede gradualmente, ma non si ferma. Più problematica la prestazione di Jenson Button che è 15esimo e paga mezzo secondo dal compagno di squadra.

Romain Grosjean ha portato la Haas al 14esimo posto: il francese è preceduto da Carlos Sainz che si è ridimensionato dopo il tempone di ieri quando si era arrampicato al quinto posto. Gli aggiornamenti tecnici della Renault non hanno permesso a Kevin Magnussen e Jolyon Palmer di scalare delle posizioni: dietro restano solo le Sauber e le Manor. Ora, però, la griglia è tutta racchiusa in tre secondi segno che anche la monoposto di Banbury sta crescendo velocemente. Anche se meno degli altri...

I tempi della terza sessione di prove libere

Pos.PilotaTeamTempoGapGiri
1 GermanyNico Rosberg  GermanyMercedes 1:23.078   15
2 United KingdomLewis Hamilton  GermanyMercedes 1:23.204 +0.126 11
3 GermanySebastian Vettel  ItalyFerrari 1:23.225 +0.147 16
4 NetherlandsMax Verstappen  AustriaRed Bull Racing 1:23.719 +0.641 10
5 AustraliaDaniel Ricciardo  AustriaRed Bull Racing 1:23.816 +0.738 9
6 FinlandKimi Raikkonen  ItalyFerrari 1:24.110 +1.032 13
7 FinlandValtteri Bottas  United KingdomWilliams 1:24.356 +1.278 14
8 MexicoSergio Perez  IndiaForce India 1:24.472 +1.394 15
9 RussiaDaniil Kvyat  ItalyToro Rosso 1:24.553 +1.475 13
10 SpainFernando Alonso  United KingdomMcLaren 1:24.555 +1.477 13
11 GermanyNico Hulkenberg  IndiaForce India 1:24.585 +1.507 15
12 BrazilFelipe Massa  United KingdomWilliams 1:24.621 +1.543 15
13 SpainCarlos Sainz Jr.  ItalyToro Rosso 1:24.695 +1.617 21
14 FranceRomain Grosjean  United StatesHaas F1 Team 1:24.981 +1.903 13
15 United KingdomJenson Button  United KingdomMcLaren 1:25.051 +1.973 13
16 DenmarkKevin Magnussen  FranceRenault F1 Team 1:25.100 +2.022 12
17 MexicoEsteban Gutierrez  United StatesHaas F1 Team 1:25.130 +2.052 17
18 United KingdomJolyon Palmer  FranceRenault F1 Team 1:25.376 +2.298 13
19 BrazilFelipe Nasr  SwitzerlandSauber 1:25.383 +2.305 22
20 SwedenMarcus Ericsson  SwitzerlandSauber 1:25.401 +2.323 24
21 GermanyPascal Wehrlein  United KingdomManor Racing 1:26.097 +3.019 13
22 IndonesiaRio Haryanto  United KingdomManor Racing 1:26.251 +3.173 19
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP di Spagna
Sub-evento Sabato, prove libere
Circuito Circuit de Barcelona-Catalunya
Piloti Kimi Raikkonen , Lewis Hamilton , Nico Rosberg , Sebastian Vettel
Team Mercedes , Ferrari
Articolo di tipo Prove libere