Barcellona, Libere 3: doppietta Mercedes, le Ferrari sono vicine

condivisioni
commenti
Barcellona, Libere 3: doppietta Mercedes, le Ferrari sono vicine
Di:
12 mag 2018, 11:25

Hamilton è stato il più veloce nella terza sessione di libere dl GP di Spagna con le gomme Supersoft. Lewis ha preceduto Bottas di 13 millesimi, mentre Vettel è terzo con la Ferrari a quasi tre decimi. Terribile botto per Hartley con la Toro Rosso.

Lewis Hamilton è riuscito a far funzionare le gomme Supersoft sulla Mercedes, a dispetto delle difficoltà che erano emerse ieri, e coglie il nuovo record ufficiale della pista di Barcellona nella terza sessione di prove libere del GP di Spagna con il tempo di 1'17"281 precedendo il compagno di squadra di Valtteri Bottas di appena 13 millesimi.

La freccia d'argento ha voluto affermare la sua superiorità sulla pista catalana che era già emersa nel corso dei test invernali: i tecnici della squadra di Brackley stanno valutando l'idea di tentare la Q2 con le gomme Soft per iniziare la gara con le "gialle".

La sessione è stata interrotta con la bandiera rossa a pochi secondi dalla fine del turno per la brutta uscita di pista di Brendon Hartley con la Toro Rosso alla curva 9, dove le monoposto transitano a circa 250 km/h. Il neozelandese ha messo la posteriore sinistra sull'erba e ha perso il controllo della STR13 che è andata a schiantarsi contro le barriere con il retrotreno.

L'impatto è stato terribile, tanto che il motore Honda con tutto il posteriore della monoposto si è staccato dal telaio. Le strutture deformabili di sicurezza hanno fatto il loro lavoro e Hartley è uscito praticamente incolume dall'abitacolo, ma visti i danni certamente non potrà scendere in pista per le qualifiche: motore e, forse, anche motore e scocca dovranno essere sostituiti.

Problemi anche per Max Verstappen che avrebbe schiacciato inavvertitavmente un pulsante sbagliato sul volante-computer della sua Red Bull: l'olandese è stato costretto a rientrare ai box dopo appena cinque giri per un problema elettrico che i tecnici della Renault non sono ancora riusciti a diagnosticare. La RB14 al momento è senza fondo, mezza sventrata...

Dietro alle due Mercedes ci sono le Ferrari con Sebastian Vettel che ha ottenuto il terzo tempo in 1'17"550 a 269 millesimi dalla W09 di Hamilton. La Rossa sembra in grado di sfidare le frecce d'argento che sfrutteranno la piena potenza del motore realizzato a Brixworth nel giro secco: la sensazione è che il tedesco non abbia estratto dalla SF71H il pieno potenziale disponibile.

Kimi Raikkonen che monta la power unit numero 2 dopo il cedimento del motre termico di ieri pomeriggio è arrivato a 31 millesimi dal tedesco, confermando che la sua Rossa è in perfetto ordine. La squadra del Cavallino è rimasta un po' coperta: vedremo in qualifica quale sarà l'effettivo divario dalle Mercedes che vogliono riprendersi lo scettro perduto.

In quinta posizione c'è Daniel Ricciardo con la Red Bull: l'australiano non sembra avere il passo per mettere soggezione ai due top team visto che ha pagato 7 decimi dalla testa. Va detto che sulla RB14 sono state provate a lungo le gomme Medium che potrebbero essere una chiave nella definizione di una stratega di gara estrema.

Sesta e settima posizione per le due Haas di Kevin Magnussen che riesce ancora a stare davanti a Romain Grosjean: fra i due ballano quattro decimi a favore del danese e il transalpino ha l'aggravante di aver sommato ancora dei lunghi e delle usciti anche se la pista si è gommata e i vento ha dato tregua ai piloti dopo le raffiche di ieri.

Carlos Sainz, ottavo, guida il risveglio Renault con un buon 1'17"783 che porta la R.S.18 a ridosso delle Haas, mentre soffre Nico Hulkenberg solo 11esimo. La top ten è completata dal nono tempo di Fernando Alonso con la McLaren che ha montato il secondo turbo sulla power unit REnault e Pierre Gasly positivo con la Toro Rosso.

In difficoltà la Force India che è 13esima con Esteban Ocon dietro alla Red Bull di Max Verstappen che praticamente non ha girato. Peggio è andata a Sergio Perez che con la VJM11 aggiornata non è andato oltre il 16esimo posto, dietro all'ottimo Charles Leclerc con la Sauber: il monegasco ha rifilato mezzo secondo a Marcus Ericsson.

Male, malissimo le Williams: Lance Stroll è stato bravo a evitare le barriere dopo un lungo con la imprevedibile FW41 e per 9 millesimi è penultimo, lasciando la coda della lista dei tempi al deluso Sergey Sirotkin.

Cla#PilotaChassisMotoreGiriTempoGapDistaccokm/h
1 44 united_kingdom Lewis Hamilton  Mercedes Mercedes 15 1'17.281     216.845
2 77 finland Valtteri Bottas  Mercedes Mercedes 19 1'17.294 0.013 0.013 216.808
3 5 germany Sebastian Vettel  Ferrari Ferrari 16 1'17.550 0.269 0.256 216.092
4 7 finland Kimi Raikkonen  Ferrari Ferrari 17 1'17.581 0.300 0.031 216.006
5 3 australia Daniel Ricciardo  Red Bull TAG 16 1'17.981 0.700 0.400 214.898
6 20 denmark Kevin Magnussen  Haas Ferrari 15 1'18.357 1.076 0.376 213.867
7 8 france Romain Grosjean  Haas Ferrari 16 1'18.706 1.425 0.349 212.918
8 55 spain Carlos Sainz Jr.  Renault Renault 16 1'18.783 1.502 0.077 212.710
9 14 spain Fernando Alonso  McLaren Renault 14 1'18.847 1.566 0.064 212.538
10 10 france Pierre Gasly  Toro Rosso Honda 17 1'18.886 1.605 0.039 212.433
11 27 germany Nico Hulkenberg  Renault Renault 16 1'18.905 1.624 0.019 212.381
12 33 netherlands Max Verstappen  Red Bull TAG 5 1'19.013 1.732 0.108 212.091
13 31 france Esteban Ocon  Force India Mercedes 20 1'19.121 1.840 0.108 211.802
14 2 belgium Stoffel Vandoorne  McLaren Renault 17 1'19.236 1.955 0.115 211.494
15 16 monaco Charles Leclerc  Sauber Ferrari 19 1'19.292 2.011 0.056 211.345
16 11 mexico Sergio Perez  Force India Mercedes 17 1'19.376 2.095 0.084 211.121
17 28 new_zealand Brendon Hartley  Toro Rosso Honda 23 1'19.428 2.147 0.052 210.983
18 9 sweden Marcus Ericsson  Sauber Ferrari 17 1'19.744 2.463 0.316 210.147
19 18 canada Lance Stroll  Williams Mercedes 15 1'19.900 2.619 0.156 209.737
20 35 russia Sergey Sirotkin  Williams Mercedes 13 1'19.909 2.628 0.009 209.713

 

Prossimo Articolo
Ecclestone compra l'ultima McLaren con cui Senna ha vinto a Monaco

Articolo precedente

Ecclestone compra l'ultima McLaren con cui Senna ha vinto a Monaco

Prossimo Articolo

Ferrari: lo specchietto con il flap non è legale: via da Monaco!

Ferrari: lo specchietto con il flap non è legale: via da Monaco!
Carica commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie