Formula 1
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
88 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
95 giorni
G
GP del Vietnam
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
109 giorni
G
GP della Cina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
123 giorni
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
137 giorni
07 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
144 giorni
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
158 giorni
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
172 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
179 giorni
G
GP di Francia
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
193 giorni
02 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
200 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
214 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
228 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
256 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
263 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
Prossimo evento tra
277 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
284 giorni
G
GP del Giappone
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
298 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
312 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
319 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
333 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
347 giorni

Baku, Libere 3: Leclerc nella doppietta Ferrari, le Mercedes ancora staccate

condivisioni
commenti
Baku, Libere 3: Leclerc nella doppietta Ferrari, le Mercedes ancora staccate
Di:
27 apr 2019, 11:35

Nella terza sessione di prove libere del GP d'Azerbaijan Leclerc arriva a un soffio dal record della pista e precede Vettel. Terzo è Verstappen a 1"2 con la Red Bull, mentre le Mercedes pasticciano con gli assetti aerodinamici con Bottas davanti a Hamilton. Ma in qualifica sarà un'altra storia.

La Ferrari si conferma davanti a tutti anche nella terza sessione di prove libere del GP d'Azerbaijan con Charles Leclerc che è il candidato alla pole position visto che il monegasco è stato il più rapido nei tre turni di libere mostrando un eccellente adattamento alla difficile pista azera. Il giovane ferrarista con una pista ancora sporca ha centrato con le gomme Soft un tempo di 1'41"604 che è già a 104 millesimi dal record del tracciato detenuto da Vettel e ottenuto nel 2017.

Le Rosse occupano le prime due posizioni con il tedesco che è appena a 198 millesimi da Leclerc: il quattro volte campione del mondo ha voluto iniziare un secondo tentativo da qualifica per poi abortire il giro lanciato non appena ha visto di aver messo a posto il T1 dove Seb pagava la maggiore differenza da Charles.

Le Ferrari sembrano in vantaggio nel giro da qualifica e possono ambire alla priima fila azera, anche se è corretto dire che la Mercedes si è coperta: Lewis Hamilton aveva ottenuto un ottimo tempo con le gomme Medie (era a 0"8 dalla vetta, mentre il gap fra le due mescole dovrebbe essere di circa 1"0 e potrebbe superare la Q2 con la gialla), mentre non ha migliorato un granché con gli pneumatici Rossi, finendo addirittura a 1"5 dalla SF90, preceduto da Valtteri Bottas.

Le frecce d'argento hanno caricato le ali posteriori e montato quella che è stata "corretta" in Cina e hanno perso molta velocità massima in rettilineo (9 km/h dalle Rosse), senza trovare l'atteso bilanciamento per cui potrebbero tornare a una configurazione più scarica. Sulle W10 è stato sperimentato un nuovo sistema che simula le quattro ruote sterzanti che piace a Lewis e che mette in difficoltà, per ora, Valtteri.

Non deve sorprendere, quindi, che al terzo posto si sia arrampicata la Red Bull di Max Verstappen capace di cogliere a fine turno un 1'42"852, che resta comunque a 1"2 dalle Ferrari. L'olandese ha fatto il tempo in scia raggiungendo con il nuovo motore Honda un picco di 346,4 km/h davanti al traguardo!

La squadra di Milton Keynes ha diversificato il lavoro: Pierre Gasly non ha provato la qualifica, visto che dovrà scattare dalla pit lane in gara a causa di una penalità per aver saltato ieri la verifica del peso. Il francese si è dedicato a un long run raccogliendo dati molto positivi per la corsa.

Dietro ai top team spunta Daniil Kvyat con la Toro Rosso quinta. La STR14 va bene a Baku visto che anche Alexander Albon è settimo a pochi millesimi dal compagno russo. Fra i due si è infilato Kevin Magnussen con la Haas in ripresa.

La top ten è completata da Sergio Perez capace di 1'43"430 con la Racing Point e da Kimi Raikkonen con l'Alfa Romeo. Il finlandese ha lasciato a un decimo Antonio Giovinazzi che è 12esimo dopo una giornata finalmente senza guai. Fra le C38 si è inserita la Renault di Daniel Ricciardo: l'australiano è costretto a soffrire per un'aerodinamica troppo scarica che ha messo in serie difficoltà Nico Hulkenberg solo 16esimo.

Le McLaren viaggiano di conserva con Lando Norris, 13esimo, davanti a Carlos Sainz di un soffio, segno che i due piloti hanno colto il limite della MCL34. Lance Stroll dopo aver strappato una ruota anteriore della sua Racing Point ieri, ha cercato di ritrovare il feeling con la macchina ed ha concluso 15esimo.

Delude Romain Grosjean con la Haas: il transalpino ha avuto dei problemi alla power unit che lo hanno tenuto ai box per i controlli. Robert Kubica ha preceduto George Russell che ha portato al debutto la scocca nuova Williams che è stata assemblata dopo che un telaio è stato danneggiato dal tombino che si era aperto ieri in rettilineo.

L'inglese ha dovuto sostituire anche due elementi della power unit: batteria e centralina.

Cla Pilota Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Monaco Charles Leclerc 14 1'41.604     212.696
2 Germany Sebastian Vettel 14 1'41.802 0.198 0.198 212.282
3 Netherlands Max Verstappen 16 1'42.852 1.248 1.050 210.115
4 Finland Valtteri Bottas 19 1'43.064 1.460 0.212 209.683
5 United Kingdom Lewis Hamilton 17 1'43.176 1.572 0.112 209.455
6 Russian Federation Daniil Kvyat 18 1'43.223 1.619 0.047 209.360
7 Denmark Kevin Magnussen 19 1'43.294 1.690 0.071 209.216
8 Thailand Alexander Albon 19 1'43.300 1.696 0.006 209.204
9 Mexico Sergio Perez 15 1'43.430 1.826 0.130 208.941
10 Finland Kimi Raikkonen 19 1'43.537 1.933 0.107 208.725
11 Australia Daniel Ricciardo 20 1'43.561 1.957 0.024 208.677
12 Italy Antonio Giovinazzi 20 1'43.637 2.033 0.076 208.523
13 United Kingdom Lando Norris 20 1'43.924 2.320 0.287 207.948
14 Spain Carlos Sainz Jr. 19 1'43.978 2.374 0.054 207.840
15 Canada Lance Stroll 16 1'44.039 2.435 0.061 207.718
16 Germany Nico Hulkenberg 19 1'44.043 2.439 0.004 207.710
17 France Romain Grosjean 16 1'44.374 2.770 0.331 207.051
18 Poland Robert Kubica 19 1'46.000 4.396 1.626 203.875
19 United Kingdom George Russell 20 1'46.290 4.686 0.290 203.319
20 France Pierre Gasly 22 1'47.836 6.232 1.546 200.404

 

Prossimo Articolo
LIVE F1, GP d'Azerbaijan: Libere 3

Articolo precedente

LIVE F1, GP d'Azerbaijan: Libere 3

Prossimo Articolo

L’ascesa di un talento d’oltralpe al Gran Premio di Francia

L’ascesa di un talento d’oltralpe al Gran Premio di Francia
Carica commenti