Aston Martin: "Vettel tirerà fuori il meglio da Stroll"

Il team principal dell'Aston Martin, Otmar Szafnauer, è convinto che il quattro volte iridato Sebastian Vettel "tirerà fuori il meglio" dal suo compagno di squadra Lance Stroll.

Aston Martin: "Vettel tirerà fuori il meglio da Stroll"

Vettel entrerà a far parte dell'ormai ex Racing Point quest'anno, dopo che la Ferrari ha deciso di non rinnovare il suo contratto in scadenza nel 2020.

Il tedesco ha vissuto due stagioni complicate, dopo che a Maranello è arrivato Charles Leclerc come suo nuovo compagno di squadra.

I vertici dell'Aston Martin però ritengono che Vettel possa trarre giovamento da un nuovo ambiente e il direttore tecnico Andy Green ha suggerito già lo scorso ottobre che il team potrebbe aiutarlo a "riscoprire il suo talento".

Szafnauer invece è convinto che Vettel e Stroll si motiveranno a vicenda. "E' estremamente emozionante per tutti i membri del team", ha detto in riferimento alla line-up 2021.

"Con Sebastian abbiamo un quattro volte campione del mondo, che ha esperienza nell'aiutare le squadre a diventare in grado di vincere gare e campionati".

"Ecco perché la sua è una firma molto importante per noi. Ha una mentalità vincente e senza dubbio tutti noi impareremo molto da lui in questo viaggio".

"Con Lance invece abbiamo un pilora giovane e di talento, reduce dalla sua miglior stagione e che ha fatto passi da gigante in ogni aspetto in gara".

"Sappiamo che se gli diamo gli strumenti giusti, è più che in grando di aiutare la squadra a raggiungere i suoi obiettivi".

"Pensiamo anche che Sebastian tirerà fuori il meglio da Lance, con Lance che in cambio spingerà Sebastian a dare il massimo, quindi siamo contenti della nostra formazione 2021. E' la miscela ideale di esperienza, know-how vincente e talento".

Leggi anche:

Szafnauer ha ammesso che gestire il passaggio da Racing Point ad Aston Martin, pur non diluendo la comprovata capacità della squadra di fare molto con risorse limitate, non è stato un processo facile per il team.

"E' stato un compito mastodontico", ha detto. "E' facile dimenticare che abbiamo gettato le basi per una nuova era e per un'espansione globale molto impegnativa, bilanciando questi compiti con la nostra stagione di F1 di maggior successo fino ad oggi - tra cui una vittoria in gara e diversi podi lungo il percorso verso il quarto posto nel Campionato Costruttori".

"Tutti dovrebbero essere estremamente orgogliosi di questo risultato e credo che dimostri che, pur essendo questo un nuovo nome e una nuova identità di squadra, abbiamo mantenuto la forte spina dorsale che ci ha guidato attraverso alcuni momenti difficili fino a dove siamo oggi".

"Mentre una volta la sfida era quella di affermarci come la squadra più efficiente della griglia di partenza, ora c'è un'opportunità entusiasmante di affermarci come top team, pur mantenendo questa efficienza, per aggiungere un capitolo entusiasmante alla storia dell'Aston Martin".

Szafnauer ha anche suggerito che Aston possa puntare alle vittorie già nel 2021: "Con un nuovo nome, azionisti impegnati, nuovi investimenti ed un team esperto, crediamo di avere tutti gli ingredienti per competere per ottenere ancora più podi e, si spera, anche vittorie".

"E' l'inizio di un nuovo viaggio e percepisco un'energia in più nella squadra, con la determinazione di spingere le prestazioni più in alto che mai".

"Insieme ad alcune delle menti più creative del settore, dei piloti di talento ed allo spirito positivo che ci è servito così bene nel corso degli anni, abbiamo tutte le ragioni per essere entusiasti del futuro".

condivisioni
commenti
La F1 esclude la proroga al 2023 delle vetture a effetto suolo!

Articolo precedente

La F1 esclude la proroga al 2023 delle vetture a effetto suolo!

Prossimo Articolo

Come la Formula 1 ha gestito il COVID e cosa succederà in futuro

Come la Formula 1 ha gestito il COVID e cosa succederà in futuro
Carica commenti
Alfa Romeo: perché Giovinazzi è trattato da vittima sacrificale? Prime

Alfa Romeo: perché Giovinazzi è trattato da vittima sacrificale?

Il pilota italiano in Turchia avrebbe potuto conquistare un punto con la C41, ma la squadra di Hinwil ha trovato da dire perché Antonio non ha rispettato un ordine di scuderia per far passare Raikkonen. Analizziamo cosa è successo a Istanbul e in quali condizioni è chiamato a scendere in pista il pugliese…

Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1 Prime

Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1

Dopo che Lewis Hamilton ha risposto agli articoli che lo etichettavano come "furioso" con la Mercedes per i suoi accesi team radio durante il Gran Premio di Russia, ha fornito un'istantanea di come la Formula 1 trasmettendo solo dei frammenti possa illuminare ma anche far travisare la situazione reale.

Formula 1
16 ott 2021
Pochi team in F1, ed i talenti si perdono Prime

Pochi team in F1, ed i talenti si perdono

In Formula 1, al giorno d'oggi, sono presenti venti possibili sedili ai quali ambiscono alcuni tra i migliori piloti del mondo. Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un proliferare di giovani talenti, come Oscar Piastri, il cui futuro nella categoria è però a rischio per varie ragioni. Eccone alcune...

Formula 1
16 ott 2021
Come si allena e cosa mangia un pilota di F1 Prime

Come si allena e cosa mangia un pilota di F1

Cosa serve per diventare un pilota di Formula 1? Talento a parte, al giorno d'oggi è richiesto essere dei superatleti per resistere alle forze che si sprigionano alla guida di queste monoposto. Dieta ferrea, allenamenti rigorosi... sicuri di voler tentare questa strada?

Formula 1
15 ott 2021
Montoya: i momenti magici della carriera raccontati da Juan Pablo Prime

Montoya: i momenti magici della carriera raccontati da Juan Pablo

Dalla Champ Car alla Formula 1, dalla Nascar alla IndyCar. Juan Pablo Montoya è stato un pilota davvero versatile ed in questa intervista esclusiva racconta i 10 momenti più importanti della sua carriera.

Formula 1
13 ott 2021
Ceccarelli: “Le pressione in Mercedes è diventata nociva” Prime

Ceccarelli: “Le pressione in Mercedes è diventata nociva”

In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli analizzano l'aria che si respira in casa Mercedes dopo quanto visto in occasione del GP di Turchia, dove è sembrato mancasse una vera e propria guida in occasione delle fasi calde della corsa

Formula 1
13 ott 2021
Alonso, quando il karma colpisce in Turchia Prime

Alonso, quando il karma colpisce in Turchia

Fernando Alonso è il protagonista di questa puntata de "Il Primo degli Ultimi" dedicata al GP di Turchia di Formula 1. A pesare, sullo spagnolo, è il risultato al termine della corsa, figlio di uno sciagurato primo giro dove è sia vittima che carnefice. Oltre, ovviamente, ad una dose di karma dopo le sue dichiarazioni del giovedì

Formula 1
12 ott 2021
F1: come l'arte dei pit stop si è evoluta nel tempo Prime

F1: come l'arte dei pit stop si è evoluta nel tempo

Dagli anni '80 in poi i pit stop hanno rappresentato un elemento chiave nelle strategie di gara. Pat Symonds racconta come si è evoluta la tecnologia che ha spinto di recente la FIA ad intervenire per porre un freno.

Formula 1
12 ott 2021