Aston Martin: c'è la conferma di Sebastian Vettel per il 2022

La squadra di Silverstone ha annunciato questa mattina la sua line-up per il 2022, mettendo a tacere le voci del possibile addio del pilota tedesco, che anche l'anno prossimo affiancherà Lance Stroll, pure lui confermato stamani.

Aston Martin: c'è la conferma di Sebastian Vettel per il 2022

Sebastian Vettel rinnova con l'Aston Martin o si ritira? Questo è stato uno dei tormentoni che hanno caratterizzato gli ultimi dieci giorni nel paddock della Formula 1. Si vociferava di proposte della squadra di proprietà della famiglia a Stroll a diversi top driver, da Fernando Alonso a Daniel Ricciardo, ma alla fine nel 2022 sarà ancora il quattro volte campione del mondo ad affiancare Lance Stroll.

Stamani però la compagine di Silverstone ha annunciato appunto la conferma della sua intera line-up per la stagione 2022, con il canadese che quindi si appresta ad affrontare la sua quarta stagione con il team (nelle prime due era ancora Racing Point), mentre per il tedesco si tratterà della seconda, che gli permetterà quindi di toccare con mano le Formula 1 di nuova generazione che saranno introdotte il prossimo anno.

"Non vedo l'ora di correre con la nuova generazione di vetture di Formula 1. Il loro look è molto diverso e il nuovo regolamento tecnico dovrebbe fornirci delle vetture che possono stare molto più vicine tra loro rispetto al recente passato. E quindi probabilmente anche corse più emozionanti, che saranno fantastiche per i piloti ed i tifosi", ha detto Vettel.

Leggi anche:

"Questi cambiamenti sono così grandi che rappresenteranno un nuovo inizio per ogni squadre, quindi credo che saranno anche una grande opportunità per noi di Aston Martin Cognizant Formula One Team. Credo nella forza e nella crescita della nostra squadra, quindi non vedo l'ora che arrivi il 2022", ha aggiunto il 34enne, che nella sua prima stagione con Aston Martin è salito sul podio due volte, salvo vedersi poi cancellare il secondo posto dell'Ungheria per la nota vicenda della mancanza del litro di benzina imposto dal regolamento per le verifiche tecniche.

La permanenza di Stroll nel team era praticamente scontata, ma il pilota canadese non ha nascosto di essere contento di poter continuare a contare su un compagno di squadra esperto e veloce come Vettel.

"La prossima stagione inizierò il mio sesto anno in Formula 1, insieme al mio compagno di squadra Sebastian. Abbiamo iniziato questa avventura in Aston Martin insieme e non vedo l'ora di continuare il viaggio con lui anche l'anno prossimo", ha detto Lance.

"Non abbiamo raggiunto ciò che ci eravamo prefissati di fare quest'anno, ma questo ha solo amplificato la nostra fame ed il nostro desiderio di successo per la prossima stagione. Ora, con il prestigio ed il sostegno di Aston Martin, oltre ai tanti sponsor che un marchio così importante ha attirato, siamo nella posizione ideale per migliorare le nostre prestazioni nel 2022".

Infine, il proprietario del team, Lawrence Stroll, si è detto convinto che questa line-up rappresenti il giusto mix per provare ad ambire a traguardi importanti nella prossima stagione.

"La prima stagione dell'Aston Martin ha avuto un inizio deludente, a causa dei cambiamenti regolamentari avvenuti durante l'inverno che hanno svantaggiato le due squadre che utilizzavano una filosofia aerodinamica low-rake. Ma negli ultimi mesi abbiamo fatto dei progressi e sia Lance che Sebastian hanno fornito delle prestazioni eccellenti, avendo anche la loro parte di sfortuna, ma per il 2022 siamo lieti di continuare con questo mix di gioventù ed esperienza".

Sebastian Vettel, Aston Martin, Lance Stroll, Aston Martin

Sebastian Vettel, Aston Martin, Lance Stroll, Aston Martin

Photo by: Glenn Dunbar / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Federica Masolin: "Non sopporto essere trattata da personaggio"
Articolo precedente

Federica Masolin: "Non sopporto essere trattata da personaggio"

Prossimo Articolo

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"
Carica commenti
F1 | Mercedes: la paura che fa perdere i Mondiali Prime

F1 | Mercedes: la paura che fa perdere i Mondiali

La Mercedes è protagonista di questa nuova puntata de Il Primo degli Ultimi. Al team di Brackley viene imputata la mancanza di coraggio e di voglia di osare, figlia di chi è abituato ad anni di dominio incontrastato e ora che vede un mondiale scivolargli tra le dita, non vuole andare oltre ciò che dicono i dati per paura di rischiare troppo

Formula 1
26 ott 2021
Minardi: "Verstappen ha anche la maturità del fuoriclasse" Prime

Minardi: "Verstappen ha anche la maturità del fuoriclasse"

Il Gran Premio degli Stati Uniti ha regalato tante sorprese e delusioni. In questo nuovo video di Motorsport.com, ecco i voti ai piloti stilati e commentati da Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi.

Formula 1
26 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Max ha gestito il posteriore meglio di Lewis" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Max ha gestito il posteriore meglio di Lewis"

Max Verstappen ha saputo gestire meglio un posteriore instabile per tutti, in occasione del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1. L'olandese allunga in classifica su Hamilton, che lascia Austin con una vera e propria mazzata a livello morale

Formula 1
25 ott 2021
Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia" Prime

Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia"

Nuovo video di analisi tecnica di Motorsport.com. Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano quanto accaduto nel sabato di Austin, con una Red Bull che conquista una pole position e una grande occasione. C'è il rischio di ripetere un finale mondiale come Hill/Schumacher nel '94?

Formula 1
24 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida"

Qualifiche strabilianti in quel di Austin, con Max Verstappen che conquista la dodicesima pole della carriera davanti a Lewis Hamilton. Terzo Perez, mentre Charles Leclerc, in virtù della penalità di Bottas, scatterà dalla quarta posizione. Orecchie basse in Mercedes, con una W12 brutta copia di quella vista al venerdì

Formula 1
23 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump"

Il tema caldo del venerdì di prove libere del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1 è rappresentato dall'alto numero di bump e sconnessioni dell'asfalto texano. I piloti sono chiamati a far fronte a questi inconveniente, andando spesso e volentieri a sacrificare la traiettoria

Formula 1
22 ott 2021
F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull" Prime

F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull"

Dal venerdì di Austin emerge una Red Bull apparsa in difficoltà: sul tracciato texano, l'assetto rake delle monoposto di Verstappen e Perez è un'arma a doppio taglio. Nella prima sessione, le due Red Bull hanno sofferto più di altre i bum e le sconnessioni dell'asfalto

Formula 1
22 ott 2021
Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull" Prime

Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull"

In questo nuovo video di Motorport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano la situazione dei team arrivati sul tracciato di Austin, pronti ad affrontare il weekend del Gran Premio degli Stati Uniti. La sfida tra Mercedes e Red Bull è sempre più accesa...

Formula 1
21 ott 2021