Arrivabene: "Questa gara dimostra che continuiamo a lottare"

condivisioni
commenti
Arrivabene: "Questa gara dimostra che continuiamo a lottare"
Di:
22 ott 2017, 21:57

Il team principal della Ferrari sorride per il podio raggiunto da Vettel e Räikkönen ad Austin, lanciando nuovamente il guanto di sfida al terribile due Hamilton-Mercedes per le restanti gare della stagione.

Maurizio Arrivabene, Team Principal Ferrari firma autografi ai fan
Jock Clear, Chief Engineer Ferrari e Maurizio Arrivabene, Team Principal Ferrari
Maurizio Arrivabene, Team Principal Ferrari
Il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 festeggia sul podio con l'ex presidente degli Stati Uniti Bill Clinton, il secondo classificato Sebastian Vettel, Ferrari, James Allison, Direttore Tecnico Mercedes AMG F1,e il terzo classificato Kimi Raikkonen, Ferrari
Sebastian Vettel, Ferrari SF70H, pit stop
Sebastian Vettel, Ferrari SF70H e Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Sebastian Vettel, Ferrari SF70H, taglia il traguardo davanti a Max Verstappen, Red Bull Racing RB13, Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Sebastian Vettel, Ferrari SF70H e Lewis Hamilton, Mercedes-Benz F1 W08 alla partenza della gara
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H, Esteban Ocon, Sahara Force India F1 VJM10, Fernando Alonso, McLaren MCL32

Maurizio Arrivabene si mostra soddisfatto del risultato ottenuto da Sebastian Vettel e Kimi Räikkönen al Gran Premio degli Stati Uniti, nonostante Lewis Hamilton e la Mercedes abbiano vinto ancora una volta allontanando il tedesco dal Mondiale Piloti e portandosi a casa quello Costruttori.

Le due Ferrari SF70H hanno chiuso alle spalle del britannico, ma per tutta la gara hanno combattuto cercando di sfruttare una strategia differente che ha visto Vettel rimontare dopo due soste, mentre Räikkönen chiudere terzo dopo aver lasciato strada al compagno di scuderia.

"Sebastian ha fatto una partenza spettacolare con un sorpasso da paura alla prima curva, mentre Kimi si è confermato un compagno fidato e fortissimo, sono orgoglioso di loro", ha commentato il team principal di Maranello terminata la gara di Austin.

Per quanto riguarda "Iceman", in verità il podio è arrivato postumo, dato che Max Verstappen è stato punito per averlo superato all'ultimo giro andando fuori pista. Una decisione che i commissari hanno preso quasi a sorpresa dopo la bandiera a scacchi, considerazione che però Arrivabene respinge.

"Il podio finale di Kimi non è una sorpresa, c'è un regolamento che dice chiaramente che se esci con le quattro ruote oltre il limite della pista devi essere punito. In effetti mi sembrava strano che un lottatore come lui lasciasse passare in quel modo un avversario. Adesso è tutto più chiaro e si è ripreso la posizione sul podio che meritava".

Questo dà un po' di fiducia alla Ferrari, che nelle prossime gare dovrà dimostrare di poter contendere il titolo al temibilissimo Hamilton fino alla fine.

"Si continua a lottare, l'ho sempre detto e questa gara ne è la dimostrazione - conclude Arrivabene - In Ferrari si combatterà fino all'ultima gara, fino all'ultimo giro e fino all'ultima curva, proprio come accaduto oggi".

Prossimo Articolo
GP USA: Hamilton fa il vuoto sulle Ferrari, Verstappen penalizzato!

Articolo precedente

GP USA: Hamilton fa il vuoto sulle Ferrari, Verstappen penalizzato!

Prossimo Articolo

Vettel: "Contro questa Mercedes oggi sarebbe stato impossibile vincere"

Vettel: "Contro questa Mercedes oggi sarebbe stato impossibile vincere"
Carica commenti