Arrivabene: "Meritavamo il podio. La penalità è eccessiva e ingiusta"

condivisioni
commenti
Arrivabene:
Roberto Chinchero
Di: Roberto Chinchero
31 ott 2016, 00:51

Maurizio Arrivabene, team principal della Ferrari, commenta la retrocessione di Vettel al quinto posto del GP del Messico dopo aver festeggiato il podio: "Il risultato ci è stato tolto con la burocrazia"

Maurizio Arrivabene, Team Principal Ferrari nella conferenza stampa FIA
Sebastian Vettel, Scuderia Ferrari
Sebastian Vettel, Ferrari SF16-H

Poche parole ma cariche di amarezza. Maurizio Arrivabene, team principal della Ferrari, ha commento la decisione del Collegio dei Commissari Sportivi che tre ore dopo la bandiera a scacchi hanno comunicato la penalità inflitta a Sebastian Vettel, provvedimento che ha retrocesso il ferrarista dalla terza posizione festeggiata sul podio alla quinta dell'ordine di arrivo del GP del Messico.

“Oggi abbiamo meritato al cento per cento il podio – ha dichiarato Arrivabene - tutta la squadra ha dimostrato grande carattere, ed i piloti hanno fatto un ottimo lavoro. Purtroppo il risultato ci è stato tolto con la burocrazia, da una decisione che reputo eccessiva e per certi versi ingiusta”.

Il provvedimento dei Commissari Sportivi è inappellabile, ma l’impressione è che la vicenda avrà un seguito.

Prossimo Articolo
Vettel: la festa del podio e poi la beffa di 10 secondi di penalità!

Articolo precedente

Vettel: la festa del podio e poi la beffa di 10 secondi di penalità!

Prossimo Articolo

Ricciardo con il podio conquista il terzo posto nel mondiale!

Ricciardo con il podio conquista il terzo posto nel mondiale!
Carica commenti