Arrivabene: "Contento solo quando vinco, ma bella reazione della squadra"

condivisioni
commenti
Arrivabene:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
18 set 2016, 15:01

In casa Ferrari il GP di Singapore ha visto Vettel e Räikkönen correre con grinta e Maurizio Arrivabene, team principal di Maranello, sottolinea la bella reazione di tutta la squadra ad un momento difficile.

Kimi Raikkonen, Ferrari SF16-H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF16-H
Sebastian Vettel, Ferrari SF16-H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF16-H in griglia
Sebastian Vettel, Ferrari SF16-H e Pascal Wehrlein, Manor Racing MRT05 lottano per la posizione
Sebastian Vettel, Ferrari SF16-H
Sebastian Vettel, Ferrari SF16-H
Sebastian Vettel, Scuderia Ferrari
Kimi Raikkonen, Ferrari SF16-H
Kimi Raikkonen, Scuderia Ferrari

A Singapore le Ferrari non sono riuscite a salire sul podio, ma Maurizio Arrivabene vuole comunque sottolineare il buon lavoro compiuto dalla squadra di Maranello.

Il Team Principal delle Rosse ha fatto i complimenti a Sebastian Vettel e Kimi Räikkönen per la grinta mostrata in pista, nonostante una SF16-H che risulta ancora inferiore rispetto alle Mercedes.

"La Ferrari che vorremmo sempre è quella vincente, ma considerando la situazione di ieri e delle posizioni di partenza in griglia, penso che la squadra abbia lottato al massimo e fatto davvero bene", ha detto Arrivabene.

"Sottolineo la prova di Kimi, autore di un gran sorpasso ai danni di Hamilton. E anche Seb è stato da applausi con la sua rimonta pazzesca, ma comunque c'è ancora tanto lavoro da fare".

Proprio il sorpasso di Iceman ha fatto saltare tutti sul divano (a casa) e i meccanici (nel box), Arrivabene incluso.

"Kimi ha fatto un sorpasso da fuoriclasse, in una pista come questa mettere pressione a chi ti sta davanti non è semplice, ma lui con la sua esperienza, la sua abilità e forza di volontà ha dimostrato ancora una volta di essere un grandissimo Campione".

Infine un commento sul recupero in generale della Ferrari, che sabato aveva dovuto fare i conti con il guasto sulla vettura di Vettel.

"Oggi sicuramente è andata meglio, ma puoi essere contento solo quando vinci. L'importante è aver visto una reazione da parte della squadra e dei piloti".

"Puntiamo molto sul calore dei tifosi, soprattutto nei momenti difficili. Essere ferraristi significa stare vicino alla squadra anche quando ci sono momenti negativi, altrimenti è troppo facile".

"Sappiamo che dobbiamo lavorare ancora molto, a Maranello c'è già chi lo fa sulla vettura del prossimo anno, ma sono convinto che abbiamo le persone giuste per vedere qualche passo avanti già dalle prossime gare".

Prossimo articolo Formula 1
Sta diventando una leggenda la collaborazione fra Dallara e Ferrari!

Articolo precedente

Sta diventando una leggenda la collaborazione fra Dallara e Ferrari!

Prossimo Articolo

Bottas costretto a rientrare ai box per una cintura allentata

Bottas costretto a rientrare ai box per una cintura allentata
Carica commenti