Ericsson vs Wehrlein: ancora scintille tra i piloti Sauber

condivisioni
commenti
Ericsson vs Wehrlein: ancora scintille tra i piloti Sauber
Chiara Rainis
Di: Chiara Rainis , Motorsport.com Switzerland
17 lug 2017, 07:00

Entrambe le monoposto di Hinwil hanno visto il traguardo del GP d’Inghilterra, ma doppiate e molto lontane dalla top ten. Inoltre, un tentativo di sorpasso di Marcus su Pascal all'ottavo giro ha fatto discutere...

Marcus Ericsson, Sauber C36
Marcus Ericsson, Sauber C36
Marcus Ericsson, Sauber C36
Marcus Ericsson, Sauber C36
Marcus Ericsson, Sauber
Pascal Wehrlein, Sauber C36
Pascal Wehrlein, Sauber C36
Pascal Wehrlein, Sauber C36
Pascal Wehrlein, Sauber and Josef Leberer, Sauber F1 Physio
Marcus Ericsson, Sauber nella drivers parade
Pascal Wehrlein, Sauber nella drivers parade

Non si sono mai particolarmente amati Pascal Wehrlein e Marcus Ericsson, uno il cocco della ex boss Monisha Kaltenborn, l’altro il preferito della proprietaria Longbow Finance, e spesso in pista lo hanno dimostrato non risparmiandosi in duelli rusticani.

Qualcosa di analogo è successo anche a Silverstone e precisamente al giro 8, quando un tentativo di sorpasso si stava trasformando in un acceso ruota a ruota, spento dalle lamentele via radio dello svedese, che ha accusato il compagno di box di non avergli lasciato sufficiente spazio. 

 

“È stata una corsa abbastanza positiva per me”, ha confidato Marcus, 14esimo alla bandiera a scacchi, evitando di soffermarsi sull’episodio clou del Gran Premio delle Sauber.

“Posso dire di aver tirato fuori il massimo dall’auto, in particolare nel secondo stint. Ovviamente avrei preferito inserirmi nella lotta per i punti, però il passo non era abbastanza competitivo. La squadra ha fatto un ottimo lavoro. Adesso dovremo lavorare sodo per presentarci più forti a Budapest”, ha poi concluso. 

“Non è andata come speravo”, il riscontro di Pascal, 17esimo e ultimo.

“Quando è entrata la Safety-Car nelle fasi iniziali abbiamo preso la decisione di effettuare subito la sosta obbligatoria e montare la mescola media. In seguito sono passato alle soft con il target di portarle fino al traguardo ed invece sfortunatamente hanno cominciato a perdere grip e sono stato costretto ad un pit stop extra”, l’analisi del tedesco, comunque fiducioso in ottica Ungheria. 

 
Prossimo articolo Formula 1

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Gran Bretagna
Sotto-evento Domenica, post-gara
Location Silverstone
Piloti Marcus Ericsson, Pascal Wehrlein
Team Sauber
Autore Chiara Rainis
Tipo di articolo Commento