Anche Hulkenberg prova l'Halo nelle libere del venerdì a Spa

Non ci sarà solo Nico Rosberg a collaudare sulla Mercedes la nuova protezione della testa del pilota, visto che anche la Force India ha aderito all'invito della FIA di effettuare almeno un test di visibilità con l'Halo.

Nelle prove libere in programma domattina, non sarà solo la Mercedes di Nico Rosberg a provare il l'Halo. Nonostante lo Strategy Group di Formula 1 abbia posticipato al 2018 l’eventuale adozione del sistema di protezione della testa del pilota, diverse squadre hanno in agenda dei test per verificare la bontà delle proprie proposte seguendo l'invito che è stato fatto dalla FIA.

Oltre alla Mercedes, anche la Force India nella FP1 di domani mattina a Spa porterà in pista una sua interpretazione del dispositivo, e sarà Nico Hulkenberg a fare i test programmati. E’ probabile che tutto si limiterà ad un giro di pista, comunque sufficiente ad Hulkenberg per valutare la visibilità del sistema.

La FIA vorrebbe che tutti i team riuscissero in tempi ragionevolmente brevi a provare almeno una volta la soluzione che ritengono più idonea per risolvere il problema dell’esposizione della testa del pilota.

Per la Federazione Internazionale le prove che Force India e Mercedes faranno a Spa saranno molto importanti, proprio per le caratteristiche del tracciato belga, che esporrebbe i piloti a notevoli problemi di visibilità. Uno dei passaggi chiave sarà l’Eau Rouge, punto nel quale i piloti hanno bisogno di un’ampia visibilità per affrontare al meglio la sequenza di curve.

E c'è chi ritiene che il diadema possa inibile la vista del semaforo a chi si trova più indietro nella griglia di partenza.

 
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP del Belgio
Sub-evento Giovedì
Circuito Spa-Francorchamps
Piloti Nico Hulkenberg
Team Force India
Articolo di tipo Ultime notizie