F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Analisi tecnica: ecco come la McLaren ha alzato il tiro nel GP di Spagna

In attesa che la Honda sia in grado di fornire un motore competitivo, alla McLaren non hanno rinunciato allo sviluppo della MCL32: in Spagna ha fatto il suo debutto un importante pacchetto aerodinamico. Scopriamolo nel dettaglio...

La McLaren a Barcellona ha portato un pacchetto aerodinamico che ha riguardato diversi aspetti della MCL32: a Woking stanno lavorando sodo nel tentativo di crescere le prestazioni della macchina, aspettando che anche la Honda trovi nella power unit le prestazioni che ancora mancano per ambire a dei risultati significativi per il blasone della squadra.

L'ala anteriore è uno degli aspetti di maggiore sviluppo dall’inizio dell’anno perché è uno degli aspetti della monoposto che contribuisce alle prestazioni dell’intera vettura.

Ognuna delle sue superfici è pensata per orientare e gestire i flussi di aria che dall’ala anteriore si generano, cercando di evitare l’impatto con la gomma anteriore. Le modifiche apportate dalla McLaren in Spagna sono state finalizzate a raggiungere questo obiettivo, con la forma del profilo principale che è stato leggermente rivisto per favorire lo spostamento del flusso d'aria verso l’esterno della ruota anteriore.

Il cambiamento più evidente, però, riguarda il flap che era montato all’interno della paratia laterale: quello che era un unico elemento è stato sostituito da tre mini flap arcuati che servono a guidare il flusso sopra al pneumatico anteriore.

Bargeboard

McLaren MCL32 bargeboard detail
McLaren MCL32: bargeboard con i soffiaggi sul pavimento

Photo by: Giorgio Piola

Negli ultimi GP la squadra di Woking ha costantemente evoluto quest’area della monoposto, con il marciapiede del bargeboard che è stato dotato di una serie di micro-flap (freccia rossa) che hanno il compito di pettinare i flussi verso la zona posteriore delle vettura.

Diffusore

McLaren MCL32 rear detail
McLaren MCL32: le modifiche spagnole al diffucore psoteriore

Photo by: Sutton Images

La McLaren ha introdotto un nuovo diffusore in Spagna, mostrando un qualcosa che in questa stagione si era già visto su Mercedes e Red: stiamo parlando di uno slot verticale nella parete più esterna del diffusore.

Il soffiaggio serve a cambiare l’orientamento del vortice che si forma al bordo esterno del diffusore. Non si è trattato dell'unica modifica, visto che la parete dell’estrattore e i bordi dei nolder sono stati rivisti (vedi nel tondo).

Fondo

McLaren MCL32 floor detail
McLaren MCL32: il fondo è privo dei soffiaggi laterali, ma c'è una paratia a cuneo nel bordo

Photo by: Giorgio Piola

Interessante è la strada che la McLaren ha intrapreso per il controllo del tyre-squirt: le altre squadre hanno aperto delle feritoie oblique sul bordo esterno del fondo, proprio davanti alla ruota posteriore.

La squadra di Woking, invece, ha mantenuto il pavimento liscio, optando per l’adozione di un cuneo triangolare nel bordo che è quasi a filo con gomma, arcuando leggermente la bavetta verticale più interna.

Date le limitate prestazioni del motore Honda è difficile valutare quale siamo la crescita della MCL32 in termini puramente aerodinamici.

 

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Team McLaren
Articolo di tipo Analisi
Topic F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola