F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Analisi tecnica: ecco alcune delle novità del Bahrain rimaste nascoste

condivisioni
commenti
Analisi tecnica: ecco alcune delle novità del Bahrain rimaste nascoste
Di:
05 apr 2019, 08:42

Vi proponiamo alcun sviluppi tecnici che sono apparsi nella pit lane del Bahrain dove sono state introdotte diverse soluzioni nuove dopo le indicazioni raccolte in Australia. Gli splendidi disegni di Giorgio Piola ci aiutano a capire le novità: gustatevi questa piccola gallery...

Scorrimento
Lista

McLaren MCL34: nuovo bargeboard

McLaren MCL34: nuovo bargeboard
1/5

Foto di: Giorgio Piola

La McLaren ha introdotto in Bahrain un nuovo bargeboard che riesce a sfruttaare meglio il potenziale della MCL34. La forma della pavimento è stata rivista in modo abbastanza significativo (freccia rossa e linea tratteggiata), mentre sono state aggiunte una serie di pinne verticali di varie dimensioni (freccia bianca) che in precedenza abbiamo visto usare da altri. Questi elementi costituiscono una sorta di pre bargeboard e aiutano a indirizzare il flusso d'aria in quell'area. La freccia blu indica lo splitter che è stato ingrandito per interagire più efficacemente con il fondo che si trova più indietro.

Renault R.S.19: spostato il sensore a infrarossi

Renault R.S.19: spostato il sensore a infrarossi
2/5

Foto di: Giorgio Piola

La Renault in Bahrain ha apportato una piccola modifica all'ala anteriore: è stato introdotto un nuovo sensore a infrarossi che misura la temperatura delle gomme anteriori ed è stato inserito all'interno di un profilo montato sul bordo della paratia laterale. A dire il vero si tratta di una posizione piuttosto insolita rispetto alle altre squadre, poiché la maggior parte dei team ha optato per montare il sensore molto più avanti sulla bandella laterale, come ha fatto l'Alfa Romeo (nel riquadro). La squadra di Enstone ha seguito un concetto di paratia laterale simile a quello della Mercedes e usa il mini profilo anche per alterare l'andamento del vortice ad alta energia che si forma sull'ala anteriore.

Renault R.S.19: pavimento del bargeboard più grande

Renault R.S.19: pavimento del bargeboard più grande
3/5

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Anche la Renault ha apportato una piccola modifica all bargeboard della R.S.19, con il pacimento che inizia più avanti. Questa probabilmente è stata una conseguenza derivata dalle modifiche che sono state apportate all'ala anteriore che era stata modificata, cambiando, quindi, l'andamento della scia creata dal pneumatico, consentendo al bargeboard di funzionare in modo leggermente diverso.

Toro Rosso: bargeboard che tre nuovi elementi

Toro Rosso: bargeboard che tre nuovi elementi
4/5

Foto di: Giorgio Piola

La Toro Rosso ha portato in Bahrain un nuovo bargeboard che era caratterizzato da tre elementi verticali anziché uno, mentre il pavimento è risultato un po' più corto per ospitare un'estensione del separatore di flusso che è stato completamente rivisto.

Alfa Romeo C38: ecco le modifiche al fondo

Alfa Romeo C38: ecco le modifiche al fondo
5/5

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

L'Alfa Romeo C38 ha usato la venice flo-viz in Bahrain per raccogliere dei dati sul nuovo fondo che presentava ben 18 soffiaggi nel bordo di entrata rispetto ai  12 usati in precedenza. Inoltre la bavetta verticale visibile davanti al pneumatico posteriore aveva un piccolo soffiaggio, mentre nell'immagine si può osservare una nuova deriva verticale a metà fondo. La squadra di Hinwil ha anche apportato delle modifiche al diffusore, introducendo nuovi deviatori di flusso a forma di U nella parte esterna in prosecuzione dei Gurney flap.

 

 

 

Prossimo Articolo
Fotogallery: Mick Schumacher tra Ferrari ed Alfa Romeo nel suo debutto in F1

Articolo precedente

Fotogallery: Mick Schumacher tra Ferrari ed Alfa Romeo nel suo debutto in F1

Prossimo Articolo

Tombazis: "In alcuni GP del 2019 i sorpassi potrebbero aumentare del 50% rispetto al passato"

Tombazis: "In alcuni GP del 2019 i sorpassi potrebbero aumentare del 50% rispetto al passato"
Carica commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie