Alpine: si valuta l'idea di prestare un junior ai rivali

La Academy Alpine apre alla possibilità di piazzare uno dei giovani talenti del vivaio anche in un team con una motorizzazione diversa da quella Renault.

Alpine: si valuta l'idea di prestare un junior ai rivali

Un nuovo brand, dei nuovi colori, ma la stessa identica voglia di far arrivare giovani talenti in Formula 1. La Academy Alpine, nuovo nome di quello che sino allo scorso anno era conosciuto come vivaio Renault, è stata presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa.

Il costruttore francese ha mostrato i 5 gioiellini che puntano ad arrivare entro un paio d’anni al palcoscenico prestigioso della Formula 1: Oscar Piastri, Christian Lundgaard, Guanyu Zhou, Caio Collet e Victor Martins.

I primi tre saranno impegnati in Formula 2 rispettivamente con il team Prema, la ART Grand Prix e la UNI-Virtuosi, mentre gli ultimi due, dopo aver duellato sino alla fine della passata stagione per il titolo in Formula Renault Eurocup (vinto poi da Martins ndr.), saranno compagni di squadra alla MP Motorsport in Formula 3.

I piloti validi nel vivaio della Alpine sono molti, Lundgaard e Piastri senza dubbio i più interessanti, ma i posti disponibili in Formula 1 per garantire un sedile ad uno di questi talenti scarseggiano.

Alpine sarà l’unico team ad utilizzare la power unit Renault dopo il passaggio della McLaren ai motori Mercedes, ma secondo Mia Sharizman, responsabile della Academy Alpine, questo non sarà un problema.

“Abbiamo cercato di identificare come poter far approdare in nostri piloti in F1. Anche senza fornire la nostra power unit ad un’altra squadra ci può essere una collaborazione con gli altri team”.

“Detto citò, ci dobbiamo concentrare su quello che abbiamo, ovvero i due sedili nella squadra ufficiale, la academy, e gli strumenti a nostra disposizione. Ovviamente portare i piloti nel nostro team è la priorità, ma credo che ci sia spazio per una collaborazione con altre squadre a prescindere dalla power unit adottata”.

L’approccio che la Academy Alpine dovrà avere con i tre piloti impegnati in Formula 2 sarà differenziato considerando il differente background di Zhou, Lundgaard e Piastri.

“Abbiamo tre piloti in Formula 2 che affrontano la categoria in modo differente. Zhou è al terzo anno, Lundgaard al secondo, mentre Piastri è un debuttante. Sono tre situazioni diverse che richiedono una pianificazione diversa”.

“E’ un po' la stessa situazione che aveva la Ferrari lo scorso anno. Se guardiamo ad Oscar, ad esempio, sappiamo che dovremo essere pazienti con lui e capire come riuscirà a progredire”.

“Dobbiamo avere un piano A ed un piano B al momento. Siamo certi che riusciremo a gestire al meglio la situazione e fare in modo che i nostri tre piloti arrivino dove meritano”.

condivisioni
commenti
BoP motori F1: si gioca fra benzina ed energia elettrica
Articolo precedente

BoP motori F1: si gioca fra benzina ed energia elettrica

Prossimo Articolo

La prima McLaren-Mercedes

La prima McLaren-Mercedes
Carica commenti
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021