Alonso: voglia di cambiare perché il tempo passa in fretta

Fernando dice che l'esperienza a Indy sarà limitata alla 500 Miglia, ma già cerca nuove avventure pensando a Le Mans e alla possibilità di vincere la "Tripla Corona". In mezzo ci sarà il ritorno sulla MCL32: "Sperando che nel frattempo sia migliorata".

Alonso: voglia di cambiare perché il tempo passa in fretta
Fernando Alonso e Zak Brown, Executive Director, McLaren Technology Group, annunciano l'accordo per
Fernando Alonso e Zak Brown, Executive Director, McLaren Technology Group, annunciano l'accordo per
Fans of Fernando Alonso, McLaren
Fernando Alonso, McLaren MCL32
Fernando Alonso e Zak Brown, Executive Director, McLaren Technology Group, annunciano l'accordo per far disputare al pilota la Indianapolis 500 con Andretti Autosport e McLaren Honda
Fernando Alonso talks to the media after announcing his deal to race in the 2017 Indianapolis 500 in
Fernando Alonso e Zak Brown, Executive Director, McLaren Technology Group, annunciano l'accordo per
Carica lettore audio

E’ una strana sensazione quella che ha attraversato oggi la sala conferenze dell’Hotel Sofitel adiacente il circuito di Al Sakhir, in Bahrain. Fernando Alonso ha ufficialmente annunciato la sua decisione di partecipare alla 500 miglia di Indianapolis, sottolineando che sarà un’assenza spot.

Però qualcosa è andata oltre. Per la prima volta in assoluto Alonso ha parlato della sua impossibilità di battere il record di Mondiali vinti da Michael Schumacher, di un tempo che non è più una variabile insignificante. Lui, un martello che non ha mai lasciato spazi a nessun cedimento, anche davanti all’evidenza, per la prima volta ha parlato pubblicamente analizzando in modo meno ottimista (in termini di successo in Formula 1) il suo futuro. Non è cosa da poco, se a farlo è Fernando Alonso.

“Subito dopo Indianapolis sarò in Canada – ha spiegato – il mio obiettivo principale resta la Formula 1, questa esperienza a Indy è una tantum che potrebbe tornarmi utile in futuro se deciderò di puntare su questo tipo di gare. E naturalmente vorrò un giorno correre a Le Mans puntando alla “Tripla Corona”, una delle sfide più affascinanti che potrò affrontare".

"Vincere in Formula 1 è una cosa grande, sarebbe bello poter pensare di vincere otto titolo Mondiali, di superare Michael, ma è molto, molto improbabile che possa riuscirci, non ho più tempo. Mi considero un pilota completo, capace di adattarsi a qualsiasi auto e qualsiasi tipo di condizioni, ed il miglior modo che ho per mostrare quello che credo è competere in categorie differenti”.

Il passaggio è importante. Per Alonso non conta più essere in Formula 1 in un ruolo da comparsa. L’ingaggio faraonico di cento milioni in tre anni percepito dalla McLaren Honda non mitiga più il ruolo da comprimario, ed in mancanza di alternative nel Circus, Alonso guarda oltre.

Quello di Indianapolis è il primo passo, anche se Fernando ha rimandato a dopo la sosta estiva i discorsi relativi al suo futuro.
“Dopo le vacanze parlerò con McLaren – ha confermato – al momento non vado oltre la gara di Indianapolis ed il ritorno in Formula 1 in Canada. Spero ancora in miglioramenti in grado di potermi fare tornare a lottare per il podio e la vittoria”.

“Mi aspetto di divertirmi in questa nuova opportunità – ha concluso Alonso – ho sempre pensato che per migliorare come pilota ho bisogno di nuove sfide, e per questo motivo ho cambiato diverse squadre. Ho bisogno di motivazioni, e questo è un altro passo per migliorare la mia carriera di pilota e la mia vita".

"Per essere più completo devo guidare in un ovale in un'altra serie, accettare una sfida emozionante ed impegnativa. Ho parlato a lungo con Zak, e mi ha detto che l’evento è di due settimane, con una pausa di tre giorni, proponendomi di andare a Chicago per rilassarmi. Ho rifiutato, resterò in pista per tutti i 14 giorni nel camper, e magari organizzeremo dei gran barbecue con i ragazzi del team”.

condivisioni
commenti
Fotogallery: le monoposto di Senna al Museo Lamborghini
Articolo precedente

Fotogallery: le monoposto di Senna al Museo Lamborghini

Prossimo Articolo

McLaren: a destra radiatore acqua e scambiatore di calore

McLaren: a destra radiatore acqua e scambiatore di calore
Carica commenti
Video | Bandiere: quali sono e come funzionano in F1 Prime

Video | Bandiere: quali sono e come funzionano in F1

Le bandiere in Formula 1 hanno molteplici significati: saperle riconoscere ad un primo sguardo è un requisito fondamentale per ogni pilota degno di questo nome. E voi, sicuri di conoscerle tutte? Scopriamolo insieme in questo nostro video

Formula 1
23 gen 2022
Video F1 | Piola: "La Haas senza evoluzioni ha limitato i distacchi!" Prime

Video F1 | Piola: "La Haas senza evoluzioni ha limitato i distacchi!"

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare con la lente d'ingrandimento della tecnica la monoposto presentata dal team Haas nella stagione 2021 di Formula 1. Una vettura dalla storia particolare, che è riuscita - nonostante tutto - a limitare i danni...

Formula 1
21 gen 2022
Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica" Prime

Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica"

In attesa delle nuove monoposto, continua l'analisi delle vetture protagoniste della Formula 1 2021. In questo nuovo video di Motorsport.com, la lente d'ingrandimento tecnica di Franco Nugnes e Giorgio Piola è sulla Williams, team che mai come nella passata stagione ha adottato soluzioni inedite...

Formula 1
18 gen 2022
Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero" Prime

Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero"

Alfa Romeo ha investito tutte le proprie risorse in vista della stagione 2022 di Formula 1. Ciononostante, la C41 si è rivelata una monoposto dalla valida base meccanica, come dimostrato tanto da Raikkonen quanto da Giovinazzi, ma carente a livello aerodinamico

Formula 1
16 gen 2022
Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria” Prime

Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria”

Torniamo a parlare dei team di Formula 1 partecipanti alla stagione 2021 e di come si sono evoluti nel corso dell'anno appena trascorso. Ora tocca all'Alpine: la scuderia di Enstone è tornata alla vittoria in Ungheria e a podio in Qatar, sapendo correggere il tiro in corso d'opera

Formula 1
14 gen 2022
Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze” Prime

Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze”

In compagnia di Franco Nugnes, del Dottor Riccardo Ceccarelli e della psicologa Alice Ferrisi di Formula Medicine, in questa puntata di Doctor F1 andiamo ad analizzare e comprendere quelli che sono i comportamenti di un pilota nel suo confronto con i propri limiti

Formula 1
12 gen 2022
Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto" Prime

Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i dettagli tecnici dell'AlphaTauri. Il team di Faenza, giunto sesto in classifica finale dietro all'Alpine, avrebbe meritato di più da questo 2021. Ecco perchè...

Formula 1
11 gen 2022
Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono Prime

Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono

Le penalità in Formula 1 sono tra gli argomenti più discussi dell'ultimo periodo. Spesso e volentieri hanno avuto voce in capitolo per decidere il vincitore di un GP, altre volte addirittura per annullare tutti i punti conquistati in una stagione. Ecco una panoramica approfondita e dettagliata per spiegare chi le commina, perché e di che tipo possono essere

Formula 1
9 gen 2022