Formula 1
27 giu
-
30 giu
Evento concluso
11 lug
-
14 lug
Evento concluso
25 lug
-
28 lug
Evento concluso
01 ago
-
04 ago
Evento concluso
G
GP del Belgio
29 ago
-
01 set
05 set
-
08 set
G
GP di Singapore
19 set
-
22 set
26 set
-
29 set
G
GP del Giappone
10 ott
-
13 ott
G
GP del Messico
24 ott
-
27 ott
G
GP degli Stati Uniti
31 ott
-
03 nov
G
GP del Brasile
14 nov
-
17 nov
G
GP di Abu Dhabi
28 nov
-
01 dic

Alonso si chiama fuori da chi lo tira per la... giacchetta

condivisioni
commenti
Alonso si chiama fuori da chi lo tira per la... giacchetta
Di:
9 ago 2019, 14:29

Lo spagnolo replica a Rosberg che lo vorrebbe nuovamente in F1. Fernando risponde a Vettel sostenendo che il loro rapporto è sempre stato buono e fa i complimenti alla Honda per la crescita mostrata. Insomma l'asturiano si racconta in un'intervista social e smorza i toni.

Fernando Alonso è sempre un argomento di discussione nel paddock di Formula 1. Non potrebbe essere altrimenti, perché il suo addio non ha coinciso con la parabola di un pilota arrivata alla fine di un ciclo.

Alonso ha chiuso la porta alle sue spalle dopo diciassette stagioni, ma quando i motivi non sono legati a cali di performance, l’avventura non sembra mai chiusa del tutto, ed infatti ciclicamente c’è chi si infila nel piccolo spiraglio invocando ciò che la realtà (e la logica) giudicano impossibile.

Una storia nota, quella di Fernando, che ogni tanto torna a galla come domenica scorsa dopo il Gran Premio di Ungheria, quando nella conferenza stampa post-gara a Lewis Hamilton, Sebastian Vettel e Max Verstappen è stato chiesto se vedrebbero o meno di buon’occhio il ritorno dello spagnolo in Formula 1.

Sono emersi giudizi contrastanti, a cui Alonso ha replicato in un’intervista social in cui ha risposto a tutti i grandi interrogativi che lo coinvolgono.

Nessun piano F1 2020

“Ho avuto la migliore vettura WEC, e recentemente ho raggiunto obiettivi che non immaginavo nemmeno. Non mi metto in cerca di opportunità, mi piace pensare di essere il miglior pilota di tutti, e non solo di una categoria. Chissà dove mi porterà il futuro, molti continuano a chiedermi in merito alla Formula 1, mi lusingano e mi sorprendono, anche se lì ho già vinto. Vediamo, per ora, guardo altrove”.

Il futuro e le prossime sfide

“La prossima sarà piuttosto complicata. Mi costringerà a dare il meglio di me stesso e dovrò dedicarmi completamente a questa avventura per diversi mesi. Ma se fosse facile... non sarebbe divertente”.

Il sogno del terzo titolo Mondiale F1 come gran finale

“No, sicuramente no, ho avuto la fortuna di aver realizzato tutti i sogni che potevo avere al volante di una Formula 1, anzi, più di quanto potessi immaginare. Oggi voglio cercare di essere il migliore in qualsiasi categoria, con qualsiasi macchina, è un sogno molto ambizioso e quasi impossibile. Ma è entusiasmante provarci!”.

Vettel ha detto che non ti è mai piaciuto…

“Non è affatto vero. Ci siamo sempre rispettati e abbiamo un rapporto molto cordiale, dal mio punto di vista è un errore vederla in questo modo. Suppongo che sia stato un commento legato alla situazione della conferenza stampa, ripeto: per me è il contrario”.

Verstappen sostiene che Fernando sia anche migliore di Hamilton

“È un ragazzo intelligente! Scherzi a parte, sia lui che Lewis stanno facendo un ottimo lavoro quest'anno”.

I progressi della Honda

“Hanno fatto un grande miglioramento, e sono contento di vedere tutti i ragazzi con cui abbiamo sofferto all'inizio del programma raccogliere i frutti e confermarsi più competitivi. Penso che abbiano fatto un ottimo passo avanti e lo sport ne trarrà beneficio nei prossimi anni”.

Come va oggi la Formula 1

“La Formula 1 sarà sempre la Formula 1. Ma allo stesso tempo, i problemi degli ultimi anni sono ancora presenti, e mi riferisco alle differenze abissali tra i team. Fortunatamente, duelli come quello che abbiamo visto in Ungheria tra Verstappen e Hamilton hanno reso la gara molto bella ed interessante, almeno la loro”.

Rosberg invoca il ritorno in F1 di Fernando

“Sono rimasto sorpreso dal sentire di recente molte persone parlare di questa possibilità. Ho avuto un’ottima prima metà di stagione, vincendo un campionato del mondo, Daytona, Sebring e Le Mans. Se un giorno deciderò di tornare, ve lo farò sapere”.

Si continua a sentire che lavorare con Alonso non è semplice

“È divertente, perché le persone con cui ho lavorato e con cui continuo a lavorare mi dicono sempre il contrario. Forse c’è la volontà di far passare questo messaggio, mi dispiace per chi scrive delle opinioni che non sono confermate. Sto dando il 100% in ogni programma che affronto, come ho sempre fatto, e incoraggio tutti coloro che lavorano con me a fare lo stesso, come credo che abbiano fatto in passato Senna, Prost o qualunque pilota con grandi ambizioni. Ho sempre dato il massimo, e la riprova è che la Renault mi ha richiamato in squadra a distanza di tempo, così come la McLaren”.

Il ricordo del periodo ferrarista

"Sono stati 5 anni incredibili. Non ci siamo mai fermati e ho corso con il cuore. È stato un periodo fantastico, eravamo una grande famiglia. Ogni giorno a Maranello ci si concentrava sullo spirito di squadra e ovviamente il solo obiettivo era la vittoria”.

Regole 2021 e la possibilità di tornare al rifornimento

“Sono molto interessanti, penso che possano essere un grande aiuto per la Formula 1. In merito al rifornimento secondo me sarebbe molto positivo reintrodurlo, ma non credo che accadrà”.

Formula E vs F1

“Non penso che la Formula E rimpiazzerà la Formula 1. Stanno raccogliendo molti grandi costruttori e ottimi piloti, lo spettacolo offerto delle gare è imprevedibile ed anche bello da vedere. Ma credo, e spero, che le due categorie continueranno a crescere ognuna nella sua direzione”.

Il WEC ed il futuro con le hypercars

"Penso che sia una buona svolta per il WEC. È un campionato fantastico, con un'ottima atmosfera tra tutte le squadre. Sì, un giorno tornerò”.

Prossimo Articolo
Tv: Sky non lascia la F1, ma la Rai vuole rientrare?

Articolo precedente

Tv: Sky non lascia la F1, ma la Rai vuole rientrare?

Prossimo Articolo

Ferrari: motore 3 a Spa con una ventina di cavalli in più

Ferrari: motore 3 a Spa con una ventina di cavalli in più
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Fernando Alonso Acquista adesso
Autore Roberto Chinchero