Alonso: "Non pensavo di correre in Formula 1 a 40 anni"

Il due volte campione del mondo ha celebrato oggi il traguardo dei 40 anni ed ha affermato come ad inizio carriera non avrebbe mai pensato di correre ancora in Formula 1 a questa età.

Alonso: "Non pensavo di correre in Formula 1 a 40 anni"

La conferenza stampa del giovedì dell’Hungaroring è stata l’occasione per celebrare il compleanno di Fernando Alonso. Lo spagnolo ha tagliato il traguardo dei quarantenni nella stagione del suo ritorno in Formula 1, ed ovviamente l’essere entrato negli “anta” è stato l’argomento principale della chiacchierata tra il due volte campione del mondo e la stampa.

Quando gli è stato chiesto se si sarebbe mai immaginato di correre in Formula 1 a 40 anni quando ha esordito nel 2001, Fernando ha risposto in modo secco: “Probabilmente no. Quando sei giovane vivi solo il presente, non pensi molto al futuro. Sei sempre concentrato sul weekend di gara e difficilmente pensi a come proseguirà la tua carriera negli anni successivi”.

Vent’anni fa Alonso ha fatto il suo debutto con la Minardi, impressionando subito tutto il paddock, per poi trascorrere l’intero 2002 come collaudatore per la Renault e tornare come pilota ufficiale, sempre con il team transalpino, l’anno successivo e conquistare due titoli iridati nel 2005 e nel 2006.Fe

Fernando ha poi spiegato come l’esperienza accumulata gli sia servita per abituarsi ad una realtà scioccante come quella della Formula 1.

“Adesso le sensazioni sono differenti e sono abituato a questo sport, ma quando ho debuttato ero un ragazzino senza esperienza che veniva da una piccola città nel nord della Spagna. Per i primi cinque, sei, sette anni è stato scioccante far parte di questo mondo. Poi mi sono abituato a tutto”.

“Adesso conosco il modo in cui le cose funzionano e riesco a godermi di più il momento”.

Per celebrare il quarantesimo compleanno del suo pilota, la Alpine ha deciso di ornare il motorhome con  decorazioni dedicate, mentre Sebastian Vettel, intervistato in contemporanea con lo spagnolo, ha fatto gli auguri di persona all’asturiano.

Nonostante abbia compiuto 40 anni, Alonso non si sente affatto vecchio e si è detto certo che l’età anagrafica non corrisponda a quella fisica e mentale.

“Non sento di aver compiuto 40 anni. Ovviamente se guardo a quel numero rimango stupito, ma è un’età che non corrisponde a quello che sento”.

Anche Sebastian Vettel è intervenuto sull’argomento sottolineando come la sua avventura in Formula 1 terminerà ben prima del compimento dei 40.

“Non credo che correrò fino a quell’età ma, come abbiamo visto con Fernando, non si può mai sapere. Al momento, però, lo escluderei”.

condivisioni
commenti
Leclerc: "La Ferrari ha preso la direzione giusta"

Articolo precedente

Leclerc: "La Ferrari ha preso la direzione giusta"

Prossimo Articolo

Sainz: "Sorpreso dalla capacità di reazione della Ferrari"

Sainz: "Sorpreso dalla capacità di reazione della Ferrari"
Carica commenti
Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi " Prime

Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi "

Andiamo ad analizzare le soluzioni tecniche che hanno esordito nel venerdì di Prove Libere del Gran Premio di Russia, commentandole in maniera dettagliata in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola

Bobbi: "Bottas più efficace di Lewis in frenata" Prime

Bobbi: "Bottas più efficace di Lewis in frenata"

Andiamo ad analizzare il venerdì di prove libere del Gran Premio di Russia di Formula 1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret. In quella che è da sempre un feudo Mercedes, Valtteri Bottas brilla conquistando il miglior crono in entrambe le sessioni

Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus Prime

Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus

Nel 1991, mentre Michael Schumacher debuttava in F1 al volante di una Jordan competitiva, Hakkinen faceva il suo esordio alla guida di una Lotus ormai in declino. Mark Gallagher ricorda come il finlandese riuscì ugualmente ad impressionare il paddock.

Formula 1
22 set 2021
Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata” Prime

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Doctor F1. In questa puntata, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano di come l'asticella della tensione sia orma alta tra Hamilton e Verstappen alla luce di quanto successo a Monza. Ed in quel di Sochi, è più che lecito attendersi un altro capitolo del duello.

Formula 1
22 set 2021
BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato Prime

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato

Nonostante un podio ottenuto al debutto, la BRM P201 non è mai più riuscita a replicare questo risultato ed ha vanificato tutto il potenziale inespresso.

Formula 1
21 set 2021
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021