Alonso: "Le nuove Qualifiche? Una cosa triste. Vorrei la Superpole..."

Fernando Alonso ha chiuso la penultima giornata di test invernali con il sesto tempo assoluto, inanellando 118 giri. L'asturiano è contento del comportamento del nuovo motore e dell'affidabilità della Mp4-31.

Dopo le modifiche apportate al cofano motore della McLaren Mp4-31, Fernando Alonso e Jenson Button sono riusciti a girare con continuità nella seconda sessione di test invernali di Barcellona. Il pilota spagnolo ha chiuso il penultimo giorno di prove con il sesto tempo, dopo aver provato quasi tutte le specifiche di gomme a sua disposizione.

Nel corso del pomeriggio ha dovuto abortire la simulazione gara prevista nel programma, ma Alonso non si è demoralizzato e ha compiuto diversi long run con gomme medie e Soft. Al termine della giornata, l'ultima al volante della nuova McLaren prima di Melbourne, l'asturiano si è concesso anche ai microfoni di Motorsport.com.

Fernando, come ha trovato il nuovo motore rispetto a quello dello scorso anno?
"Il nuovo motore è un passo avanti rispetto all'ultima versione e va meglio, ma se non andasse meglio dello scorso anno ci sarebbe qualcosa di molto sbagliato. Sono contento su quello che abbiamo fatto, ma dobbiamo migliorare tutto dall'anno scorso. Siamo contenti dell'affidabilità della vettura. Abbiamo lavorato bene per migliorare i problemi che aveva la vettura. Lo scorso anno abbiamo usato 10 o 11 motori per finire la stagione ed è una cosa inaccettabile per un team che ha come obiettivo quello di vincere il mondiale. In termini di competitività non credo di avere una risposta perché è difficile leggere i tempi. Alcuni sono veritieri, altri no. Le performance sono confuse. Vedremo a Melbourne, dove le condizioni saranno uguali per tutti. Abbiamo ancora molto lavoro da fare ma sono fiducioso di essere più vicini a quelli davanti rispetto all'anno scorso".

Il pacchetto motore-vettura le dà fiducia per il 2016?
"Il potenziale del motore è buono in termini di performance e di aggiornamenti per il futuro. Per quanto riguarda il telaio ci sono alcune cose da provare sulla vettura. Il team sta capendo bene le caratteristiche della nuova vettura e dove intervenire per massimizzare il nostro potenziale, sia tecnico che aerodinamico. Sono contento del lavoro che abbiamo fatto nelle ultime settimane, ma non sappiamo ancora in quale posizione saremo".

Cosa ne pensa del nuovo format di Qualifiche proposto in questi giorni?
"Sono triste per quanto riguarda le nuove qualifiche, per lo sport. E' una cosa davvero triste. Non va bene quando vedi cambiare le qualifiche tre volte nell'arco di una settimana, a due dall'avvio del Mondiale. La complessità dei regolamenti per la gente non va bene. Loro vogliono godersi la F.1, lo sport".

Cosa farebbe lei per migliorare la situazione?
"Penso che regole più semplici aiutino il pubblico, ma anche noi. Sarebbe bello utilizzare un format simile alla Superpole, in cui ognuno ha un giro cronometrato e basta. Questi saranno tutti seguiti dalle televisioni, quindi la medesima copertura per tutti. Un giro per dare il proprio meglio. Regala molta adrenalina".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Barcellona, test di Marzo
Sub-evento Giovedì
Circuito Circuit de Barcelona-Catalunya
Piloti Fernando Alonso
Team McLaren
Articolo di tipo Intervista