Alonso: "GP2 engine? La critica a Honda doveva restare privata"

Il due volte campione del mondo ha affermato di aver forse esagerato nelle critiche alla power unit giapponese, ma ha sottolineato come la frase detta via radio al GP di Suzuka 2015 doveva restare privata.

Alonso: "GP2 engine? La critica a Honda doveva restare privata"

Il ritorno di Fernando Alonso in McLaren non è andato esattamente come sperato. Lo spagnolo, infatti, si è trovato alle prese con un team in crisi di identità e con una nuova power unit Honda decisamente acerba.

Il due volte campione del mondo ha spesso espresso le proprie frustrazioni via radio per le scarse performance del motore, ed in occasione del GP di Suzuka del 2015, gara di casa per la Honda, è passato alla storia per aver definito la power unit simile ad un “GP2 engine” dopo essere stato sverniciato dalla Sauber di Marcus Ericsson.

In una intervista esclusiva rilasciata a F1 Racing, Alonso è tornato sull’argomento spiegando il perché di quello sfogo: “Era un periodo di frustrazione e forse non avrei dovuto dire quella frase, ma non l’ho pronunciata davanti alle televisioni o in conferenza stampa”.

“Stavo parlando col mio ingegnere ed era una conversazione privata. Non doveva essere resa pubblica, ma il motore proprio non andava”.

Al termine del 2017 il rapporto tra la McLaren e la Honda si è interrotto. Il team di Woking ha deciso di unirsi alla Renault dopo aver concluso al nono, al sesto e nuovamente al nono posto in classifica costruttori nei tre anni di collaborazione con la Casa giapponese.

La Honda nel 2018 è divenuto il fornitore esclusivo della Toro Rosso per poi installare, nel 2019, le proprie power unit anche sulle due Red Bull e conquistare tre successi con Max Verstappen.

Alonso si è detto felice di vedere la Honda tornare alla vittoria, ma ha voluto sottolineare come nel periodo in McLaren qualunque pilota sarebbe stato critico nei confronti delle poche performance del propulsore.

“Nel primo anno, nel corso dei test invernali a Jerez, abbiamo compiuto appena sette giri in quattro giorni. Adesso la Honda riesce a vincere delle gare e ricevo molti messaggi di scherno sul fatto che quello che avevo definito GP2 engine è ora competitivo”.

“Sono contento per loro, ma il motore che avevo sulla mia McLaren non può certamente essere paragonato a quello che ha consentito a Verstappen di vincere in Brasile”.

“Se un top driver avesse dovuto affrontare quello che ho passato io non immagino cosa avrebbe potuto dire. Nel 2015 ho sempre lottato per evitare di essere tagliato fuori in qualifica già dal Q1 ed ho ricevuto un totale di 575 posizioni di penalità”.

“Ho detto quello che pensavo perché ero certo che fosse il vero. In alcuni casi forse mi sono sbagliato, ma non ho fatto nulla di diverso da quello che altri avrebbero fatto”.

Fernando Alonso, McLaren
Fernando Alonso, McLaren
1/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Fernando Alonso, nel garage McLaren
Fernando Alonso, nel garage McLaren
2/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Fernando Alonso, McLaren, Jenson Button, McLaren
Fernando Alonso, McLaren, Jenson Button, McLaren
3/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Fernando Alonso nel garage della McLaren
Fernando Alonso nel garage della McLaren
4/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Fernando Alonso, McLaren MCL34
Fernando Alonso, McLaren MCL34
5/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Fernando Alonso, McLaren MCL34
Fernando Alonso, McLaren MCL34
6/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Fernando Alonso, McLaren MCL34
Fernando Alonso, McLaren MCL34
7/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Fernando Alonso, McLaren MCL33
Fernando Alonso, McLaren MCL33
8/22

Foto di: Lionel Ng / Motorsport Images

Fernando Alonso, McLaren, con Flavio Briatore, in griglia di partenza
Fernando Alonso, McLaren, con Flavio Briatore, in griglia di partenza
9/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Fernando Alonso, McLaren
Fernando Alonso, McLaren
10/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Fernando Alonso, McLaren MCL33
Fernando Alonso, McLaren MCL33
11/22

Foto di: Erik Junius

Fernando Alonso, McLaren MCL33, ai box
Fernando Alonso, McLaren MCL33, ai box
12/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Fernando Alonso, McLaren MCL33
Fernando Alonso, McLaren MCL33
13/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Fernando Alonso, McLaren MCL33, effettua un pit stop
Fernando Alonso, McLaren MCL33, effettua un pit stop
14/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Fernando Alonso, McLaren, saluta i tifosi al termine della sua ultima gara in F1
Fernando Alonso, McLaren, saluta i tifosi al termine della sua ultima gara in F1
15/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Fernando Alonso, McLaren MCL33, esegue dei donut, sulla griglia di partenza, alla fine della gara
Fernando Alonso, McLaren MCL33, esegue dei donut, sulla griglia di partenza, alla fine della gara
16/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Gil de Ferran, direttore sportivo, McLaren, osserva la pit ane mentre Fernando Alonso, McLaren MCL33, transita in pista
Gil de Ferran, direttore sportivo, McLaren, osserva la pit ane mentre Fernando Alonso, McLaren MCL33, transita in pista
17/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Fernando Alonso, McLaren MCL33
Fernando Alonso, McLaren MCL33
18/22

Foto di: Erik Junius

Federica Masolin, presentatrice Sky Italia e Will Buxton, Presentatore FOM TV, sul palco mentre Fernando Alonso, McLaren, dice addio ai tifosi
Federica Masolin, presentatrice Sky Italia e Will Buxton, Presentatore FOM TV, sul palco mentre Fernando Alonso, McLaren, dice addio ai tifosi
19/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Fernando Alonso, McLaren
Fernando Alonso, McLaren
20/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Fernando Alonso, McLaren MCL33
Fernando Alonso, McLaren MCL33
21/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Fernando Alonso, McLaren MCL33
Fernando Alonso, McLaren MCL33
22/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Video: Renault sveglia la sua belva. Ecco il fire up della R.S.20

Articolo precedente

Video: Renault sveglia la sua belva. Ecco il fire up della R.S.20

Prossimo Articolo

Tecnica Mercedes: scopriamo alcuni segreti della W11

Tecnica Mercedes: scopriamo alcuni segreti della W11
Carica commenti
Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione” Prime

Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano dell'importanza dell'avere una mente allenata, capace di bruciare meno energie possibili al fine di massimizzare il risultato con il minimo sforzo. Situazione utile nella vita di tutti i giorni, ma che in pista può fare la differenza

F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario Prime

F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario

Con l'ingresso di Liberty Media si è scelto di far entrare in calendario circuiti veri, ma la necessità di ottenere introiti può portare la Formula 1 su tracciati anonimi e costringere le squadre ad estenuanti triplette.

F1 Stories: 1982, un tris Made in USA Prime

F1 Stories: 1982, un tris Made in USA

Nell'atipico campionato del 1982, gli Stati Uniti ospitano sino a tre Gran Premi: a Long Beach, a Detroit e a Las Vegas. Andiamo a rivivere questo tris di gare, in cui una in particolare regalò una doppia prima volta...

Formula 1
19 ott 2021
Alfa Romeo: perché Giovinazzi è trattato da vittima sacrificale? Prime

Alfa Romeo: perché Giovinazzi è trattato da vittima sacrificale?

Il pilota italiano in Turchia avrebbe potuto conquistare un punto con la C41, ma la squadra di Hinwil ha trovato da dire perché Antonio non ha rispettato un ordine di scuderia per far passare Raikkonen. Analizziamo cosa è successo a Istanbul e in quali condizioni è chiamato a scendere in pista il pugliese…

Formula 1
18 ott 2021
Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1 Prime

Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1

Dopo che Lewis Hamilton ha risposto agli articoli che lo etichettavano come "furioso" con la Mercedes per i suoi accesi team radio durante il Gran Premio di Russia, ha fornito un'istantanea di come la Formula 1 trasmettendo solo dei frammenti possa illuminare ma anche far travisare la situazione reale.

Formula 1
16 ott 2021
Pochi team in F1, ed i talenti si perdono Prime

Pochi team in F1, ed i talenti si perdono

In Formula 1, al giorno d'oggi, sono presenti venti possibili sedili ai quali ambiscono alcuni tra i migliori piloti del mondo. Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un proliferare di giovani talenti, come Oscar Piastri, il cui futuro nella categoria è però a rischio per varie ragioni. Eccone alcune...

Formula 1
16 ott 2021
Come si allena e cosa mangia un pilota di F1 Prime

Come si allena e cosa mangia un pilota di F1

Cosa serve per diventare un pilota di Formula 1? Talento a parte, al giorno d'oggi è richiesto essere dei superatleti per resistere alle forze che si sprigionano alla guida di queste monoposto. Dieta ferrea, allenamenti rigorosi... sicuri di voler tentare questa strada?

Formula 1
15 ott 2021
Montoya: i momenti magici della carriera raccontati da Juan Pablo Prime

Montoya: i momenti magici della carriera raccontati da Juan Pablo

Dalla Champ Car alla Formula 1, dalla Nascar alla IndyCar. Juan Pablo Montoya è stato un pilota davvero versatile ed in questa intervista esclusiva racconta i 10 momenti più importanti della sua carriera.

Formula 1
13 ott 2021