Alonso: "Duello con Lewis? Perché faceva tanti errori in curva"

Fernando Alonso ha di che festeggiare per il quinto posto in Ungheria e per il bel duello con Lewis Hamilton, anche se lo spagnolo tende a minimizzare quanto successo in pista con l'inglese e a tributare quanto dovuto ad Ocon per la vittoria della gara

Alonso: "Duello con Lewis? Perché faceva tanti errori in curva"

Se non abbiamo visto un duello da antologia tra due grandi campioni in quel del GP d'Ungheria, oggi, poco ci manca. Fernando Alonso e Lewis Hamilton, negli ultimi giri di gara, hanno regalato pennellate d'autore da mostrare nei corsi federali, tanto per i capitoli "come difendersi da un avversario" quanto per quelli "come superare un pilota".

Leggi anche:

Alonso, che proprio all'Hungaroring nel 2003 colse la sua prima vittoria in Formula 1 con l'allora Renault, prova tuttavia a minimizzare lo spettacolo regalato in pista nella sfida con Hamilton. "Non penso di aver fatto niente di speciale. Piuttosto, era Lewis ha commettere qualche piccolo errore, lo vedevo allontanarsi nelle ultime tre curve. La prima volta in cui è riuscito a fare un bel giro pulito mi ha passato, ed ha fatto lo stesso anche con Carlos Sainz poco dopo", commenta Fernando ai microfoni di Sky. 

Con il quinto posto odierno, lo spagnolo coglie il miglior risultato dal suo rientro in Formula 1 come portacolori Alpine, e grazie anche alla sua difesa su Hamilton il team di Enstone può festeggiare la vittoria di Esteban Ocon.

"Ogni giro che tenevo a bada dietro di me Lewis, era un crescendo di possibilità di vittoria per Esteban. Il team via radio mi diceva 'ogni giro che puoi regalarci è oro', e allora abbiamo lottato un po'".

"Adesso andiamo in vacanza con sensazioni super. Il quinto posto non è un risultato che possiamo fare in condizioni normali, ma se a questo aggiungiamo anche una vittoria, sia come squadra che a livello personale è davvero un week end perfetto", conclude Alonso. Non c'è che dire, un bel regalo per festeggiare i suoi quarant'anni. 
 

condivisioni
commenti
Vettel, 2° posto amaro: “Dispiaciuto, ero più veloce di Ocon”

Articolo precedente

Vettel, 2° posto amaro: “Dispiaciuto, ero più veloce di Ocon”

Prossimo Articolo

F1: Bottas e Stroll penalizzati di 5 posizioni in griglia a Spa

F1: Bottas e Stroll penalizzati di 5 posizioni in griglia a Spa
Carica commenti
BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato Prime

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato

Nonostante un podio ottenuto al debutto, la BRM P201 non è mai più riuscita a replicare questo risultato ed ha vanificato tutto il potenziale inespresso.

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021
Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021