Alonso: "Dopo i test non ci aspettavamo di essere così competitivi"

condivisioni
commenti
Alonso:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
19 mar 2016, 10:46

Fernando Alonso centra il dodicesimo tempo nelle prime Qualifiche del Mondiale 2016 sul tracciato australiano di Melbourne. Il pilota della McLaren elogia il lavoro del team e afferma: "Siamo più competitivi rispetto a Barcellona".

Fernando Alonso, McLaren MP4-31
Carlos Sainz with Fernando Alonso, McLaren
Fernando Alonso, McLaren MP4-31
Fernando Alonso, McLaren MP4-31
Fernando Alonso, McLaren MP4-31
Il casco di Fernando Alonso, McLaren

E' un Fernando Alonso insolitamente positivo quello che si è presentato ai microfoni della stampa al termine della sessione di prove ufficiali di Melbourne, sede del Gran Premio d'Australia anche nel 2016.

Il pilota della McLaren si è dichiarato soddisfatto per il dodicesimo posto in griglia, che lo farà scattare dalla sesta fila nel Gran Premio che scatterà domattina, alle 6:00 orario italiano. Dopo i test di Barcellona, Alonso non si aspettava una Mp4-31 così in forma. 

"In queste Qualifiche siamo stati molto più competitivi di quanto immaginassimo dopo i test invernali del Montmelo. Questa è certamente la notizia migliore. Ogni volta che abbiamo utilizzato le stesse gomme degli altri siamo stati tra i primi dieci, a poco più di un secondo dalle Mercedes. E' stata davvero una bella sorpresa".

"Ora dobbiamo concentrarci a migliorare la vettura, perchè se miglioriamo di qualche decimo potremo lottare con le Red Bull e le Toro Rosso. Questi team non hanno una macchina per vincere, ma sono comunque molto competitivi".

Riguardo al nuovo sistema di Qualifiche: "Credo proprio che favorisca le grandi squadre. Gli altri team, tra cui il nostro, devono sfruttare molti più pneumatici per evitare l'eliminazione dalla Q1. Noi siamo un grande team e dobbiamo arrivare al livello dei migliori".

Infine, Fernando fa trapelare un certo ottimismo per la gara di domani: "Dovremo stare molto attenti e scegliere la miglior strategia possibile per tentare di cogliere punti. Abbiamo fatto pochi giri sull'asciutto e non abbiamo tanta esperienza, dunque penso che ci saranno problemi di degrado e graining, in particolare con le gomme SuperSoft".

Prossimo articolo Formula 1
Gp d'Australia: ecco la griglia di partenza

Articolo precedente

Gp d'Australia: ecco la griglia di partenza

Prossimo Articolo

Un coro unanime contro la qualifica a eliminazione

Un coro unanime contro la qualifica a eliminazione
Carica commenti