F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Allarme Mercedes: ci sono vibrazioni fra telaio e motore?

Per ridurre il peso della W11, i prigionieri fra scocca e motore sono stati ridotti da sei a quattro. Non è cambiata la rigidezza strutturale del retrotreno, ma le frequenze delle vibrazioni che creano risonanze a danno dei sensori.

Allarme Mercedes: ci sono vibrazioni fra telaio e motore?

La Mercedes in fatto di prestazione pura sembra davvero imprendibile, la W11 ha mostrato nel GP d’Austria dei problemi di affidabilità. Valtteri Bottas ha vinto al Red Bull Ring su una pista dove nei due anni precedenti aveva sofferto le pene dell’inferno, per cui la freccia nera ha sicuramente fatto un passo avanti , non senza prendere qualche rischio.

Nell’analisi della gara tanto il capo degli ingegneri di pista, Andrew Shovlin, quanto il tattico, James Vowles, hanno messo in evidenza i problemi elettrici ai sensori che hanno mandato in crisi il cambio.

Scintille dal retotreno della Mercedes F1 W11 EQ Performance, di Lewis Hamilton,

Scintille dal retotreno della Mercedes F1 W11 EQ Performance, di Lewis Hamilton,

Photo by: Mark Sutton / Motorsport Images

A Brackley non avrebbero ancora individuato la causa dei problemi: i tecnici avevano pensato che le vibrazioni che s’innescano salendo sui cordoli possono mandare in crisi i sensori che comandano la trasmissione. Per questo in gara avevano consigliato Bottas e Hamilton a stare alla larga di certi salsicciotti per evitare possibili danni.

Andrew Shovlin ha ammesso che le noie al cambio apparse in gara non erano state una sorpresa, perché i tecnici della Stella avevano dovuto tribolare con i sensori per tutto il weekend.

"Abbiamo un’anomalia da risolvere sulla monoposto. Sembra essere un qualcosa legato alle caratteristiche della vettura: dobbiamo prevedere, quindi, che il guaio si ripresenti, anche se non siamo in grado di dire quando”.

Questa dichiarazione era più sibillina, lasciando intendere che ci sia un problema di non facile soluzione. E stando alle indiscrezioni raccolte da Motorsport.com, in effetti, un’anomalia sulla freccia nera potrebbe esserci.

Il regolamento tecnico 2020 di F1 ha autorizzato i team a ridurre gli attacchi del motore al telaio a quattro, mentre in passato sono sempre stati sei (tanto per fare un esempio nel disegno di Giorgio Piola si possono vedere quelli della Ferrari F60).

Ferrari F60: ecco i sei prigionieri fra telaio e motore. Sulla W11 sono solo quattro

Ferrari F60: ecco i sei prigionieri fra telaio e motore. Sulla W11 sono solo quattro

Photo by: Giorgio Piola

In Mercedes hanno preso la palla al balzo avendo rastremato la parte finale del telaio della W11, ridisegnando l’accoppiamento motore-scocca solo con quattro prigionieri con l’intento di guadagnare peso.

Va detto che la soluzione non ha mostrato delle perdite di rigidezza nel retrotreno, ma può aver modificato la frequenza delle vibrazioni, generando delle vibrazioni nocive che si possono ripercuotere nel posteriore della Mercedes, mandando, per esempio, dei segnali sporchi al sensore del potenziometro del cambio.

Se così fosse, la soluzione del problema non è detto che sia semplice: intanto il telaio è stato congelato come la power unit e il cambio. Delle modifiche sarebbero autorizzate solo per ragioni di affidabilità, ma questa motivazione non tiene per chi ha vinto il GP precedente, per cui gli ingegneri della Stella sarebbero impegnati in analisi modali per scoprire come smorzare le vibrazioni killer.

La Ferrari ha avuto delle torsioni alla scatola del cambio miniaturizzata, mentre la Mercedes accusa vibrazioni anomale per aver estremizzato il packaging telaio-motore-trasmissione. L’evoluzione della F1 spinge a scelte spesso coraggiose che non sempre danno esiti positivi da subito...

condivisioni
commenti
Hamilton: "I giochetti mentali con me non funzionano"
Articolo precedente

Hamilton: "I giochetti mentali con me non funzionano"

Prossimo Articolo

Ferrari: set-up più morbido per cercare trazione

Ferrari: set-up più morbido per cercare trazione
Carica commenti
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021
Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti" Prime

Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti"

Il Gran Premio del Qatar ha ulteriormente inasprito il tono delle polemiche sportive legate alla stagione 2021 di Formula 1. Stavolta l'insufficienza pesante viene data alla FIA per come sta gestendo la situazione

Formula 1
22 nov 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione"

In questa nuova puntata podcast di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Beatrice Frangione commentano i fatti salienti e determinanti del GP del Qatar. Una lotta continua, che ha visto prevalere Lewis Hamilton, conquistatore della 102esima vittoria in carriera. Ecco svelato il segreto della sua vittoria...

Formula 1
22 nov 2021