Ali flessibili: per Whiting Ferrari e Red Bull sono perfettamente legali

condivisioni
commenti
Ali flessibili: per Whiting Ferrari e Red Bull sono perfettamente legali
Roberto Chinchero
Di: Roberto Chinchero
13 giu 2016, 08:33

I tecnici FIA hanno effettuato a Montreal delle verifiche al termine delle qualifiche con valori maggiorati del 50% e non sono emerse delle anomalie. Per Whiting, quindi, le regole che ci sono non devono essere cambiate.

Charlie Whiting, FIA Delegate
Ferrari SF16-H detail
Sebastian Vettel, Ferrari SF16-H
Red Bull Racing RB12, ala anteriore
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB12 e Sebastian Vettel, Ferrari SF16-H lottano per la posizione

Nel weekend di Montreal diverse squadre, tra cui la Mercedes, hanno chiesto alla FIA di investigare sulla possibilità che alcuni team stessero utilizzando appendici mobili che andrebbero ad infrangere il regolamento tecnico.

Le indiscrezioni parlano di sospetti sulla flessibilità dell’ala posteriore della Ferrari e di quella anteriore della Red Bull. La Federazione internazionale ha eseguito dei test mirati, senza però rilevare infrazioni. Il sospetto è nato dopo aver osservato alcuni filmati realizzati nel corso del Gran Premio di Spagna e nelle prove libere del weekend di Montreal.

Per spazzare ogni dubbio la FIA ha eseguito dei test aumentando la portata delle prove del cinquanta per cento, per verificare in modo più deciso se ci fosse qualche eccesso di deformazione delle appendici aerodinamiche.

Ma tutto si è confermato nella norma. Il direttore di gara Charlie Whiting ha confermato a Motorsort.com che ”...sono state controllate le ali posteriori dei primi cinque classificati al termine delle qualifiche disputate sabato, ed anche se sottoposte ad una forza maggiorata del cinquanta per cento rispetto ai valori normali, tutti i riscontri rilevati si sono confermati nella norma”.

Per la FIA il caso è chiuso, ma la Federazione internazionale è pronta a varare una modifica al regolamento tecnico, per cercare di prevenire queste situazioni.

Ma al momento non ci sono grandi novità in materia...
“C’è già un regolamento che gestisce queste problematiche – ha commentato Whiting – basta quello. E non ci sembra necessario variare qualcosa in questo momento”.

Lapidaria la risposta in merito alla situazione in coso da parte di Ferrari e Red Bull:
“Se la monoposto supera tutti i test previsti dal regolamento, le polemiche restano tali, e finora è rimasto tutto invariato”.

Prossimo articolo Formula 1
Arrivabene: "Non avremmo finito la gara con un solo pit stop"

Articolo precedente

Arrivabene: "Non avremmo finito la gara con un solo pit stop"

Prossimo Articolo

Lauda: "Verstappen ha guidato come un veterano"

Lauda: "Verstappen ha guidato come un veterano"
Carica commenti