Alfa Romeo-Sauber: Ericsson non girerà nelle Libere 2. Troppi i danni sulla C37 andata in fiamme

condivisioni
commenti
Alfa Romeo-Sauber: Ericsson non girerà nelle Libere 2. Troppi i danni sulla C37 andata in fiamme
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
22 giu 2018, 13:33

Il 27enne svedese rimarrà ai box mentre i suoi meccanici ricostruiranno la sua monoposto, distrutta dopo l'impatto contro le barriere della Curva 11 e le seguenti fiamme che hanno avvolto il retrotreno della monoposto elvetica.

Marcus Ericsson, Sauber
Marcus Ericsson, Sauber C37
Marcus Ericsson, Sauber C37 Marcus Ericsson, Sauber C37
Marcus Ericsson, Sauber C37
Marcus Ericsson, Sauber C37

Brutte notizie in casa Alfa-Romeo Sauber. Marcus Ericsson sarà costretto a non prendere parte al secondo turno di prove libere del Gran Premio di Francia previste per questo pomeriggio (scatteranno alle ore 16:00 italiane).

Il 27enne svedese è stato protagonista di un brutto incidente nel corso della prima sessione di libere già svolta nella tarda mattinata odierna, finendo contro le barriere alla Curva 11.

La sua Alfa Romeo-Sauber C37 è finita in fiamme pochi istanti dopo l'impatto con le barriere della via di fuga, di fatto distruggendo il retrotreno della monoposto costruita a Hinwil.

I danni sono stati così ingenti da non permettere a Marcus di prendere parte alla seconda sessione di prove libere che scatterà tra qualche decina di minuti.

"Per Marcus le Libere 1 sono state una sessione piuttosto dura e non prenderà parte al turno di questo pomeriggio", ha affermato Frederic Vasseur, team principal Alfa Romeo-Sauber.

Ericsson era riuscito a chiudere la sessione comunque al 14esimo posto, più lento di meno di un decimo rispetto al compagno di squadra Charles Leclerc.

Vasseur ha confermato inoltre che entrambe le C37 erano dotate di qualche aggiornamento, ma date le difficoltà avute da entrambi i piloti (lo stesso Leclerc è andato due volte in testacoda) è risultato difficile valutarne l'effettiva bontà.

"Abbiamo piccoli aggiornamenti sulla C37, ma è stato difficile capire qualcosa stamattina. Passo dopo passo stiamo migliorando. Il primo pacchetto evolutivo doveva aitarci a raggiungere i team davanti a noi e credo che abbia dato buoni frutti. Ora dobbiamo migliorare passo dopo passo".

Prossimo articolo Formula 1
Paul Ricard, Libere 2: Hamilton non teme il caldo e fa il vuoto, le Ferrari sono lontane

Previous article

Paul Ricard, Libere 2: Hamilton non teme il caldo e fa il vuoto, le Ferrari sono lontane

Next article

Ferrari: ecco la nuova ala anteriore sulla SF71H che è basata anche su vecchie soluzioni

Ferrari: ecco la nuova ala anteriore sulla SF71H che è basata anche su vecchie soluzioni

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Francia
Sotto-evento Venerdì, prove libere 2
Piloti Marcus Ericsson
Team Sauber
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie