Formula 1
30 apr
-
03 mag
Evento concluso
07 mag
-
10 mag
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
25 giu
-
28 giu
Postponed
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
113 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
156 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
170 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
183 giorni

Alfa Romeo: la benzina troppo refrigerata costa 5 mila euro di multa

condivisioni
commenti
Alfa Romeo: la benzina troppo refrigerata costa 5 mila euro di multa
Di:
29 giu 2019, 08:29

La squadra di Hinwil è stata sanzionata con un'ammenda per aver utilizzato nella second sessione di libere del GP d'Austria un carburante che in aspirazione è risultato 17 gradi più freddo della temperatura ambiente, mentre il differenziale può essere al massimo di 10 gradi.

Antonio Giovinazzi questa volta se l’è cavata: sulla sua testa pendeva il giudizio dei commissari sportivi che avevano messo sotto investigazione la sua Alfa Romeo C38 dopo il secondo turno di prove libere del GP d’Austria. Il pilota non è stato punito, ma è stata comminata un’ammenda alla squadra di 5 mila euro.

Il delegato tecnico della FIA, Jo Bauer, aveva segnalato al collegio giudicante che la monoposto #99 dell’italiano era risultata irregolare alla verifica della temperatura del carburante che,

ai sensi dell'articolo 6.5.2 del regolamento tecnico di Formula 1 2019, non può essere inferiore di 10 gradi a quella dell’ambiente.

Durante i controlli, c’è un sensore che legge la temperatura nel cassoncino di aspirazione, è emerso che con una temperatura dell’aria di 30 gradi, la benzina era risultata 17 gradi più bassa, vale a dire di soli 13 gradi, consentendo così un recupero di potenza.

Trattandosi di una irregolarità che non impatta sul weekend di gara essendo emersa nelle prove libere, i commissari hanno deciso di limitare la sanzione a una multa di 5 mila euro all’Alfa Romeo Racing.

Prossimo Articolo
Hulkenberg monta la Spec B del V6 Renault: 5 posizioni di penalità in griglia

Articolo precedente

Hulkenberg monta la Spec B del V6 Renault: 5 posizioni di penalità in griglia

Prossimo Articolo

LIVE F1, GP d'Austria: Libere 3

LIVE F1, GP d'Austria: Libere 3
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Austria
Sotto-evento FP2
Location Red Bull Ring
Piloti Antonio Giovinazzi
Team Alfa Romeo
Autore Franco Nugnes