F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Alfa Romeo: l'ala a cucchiaio viene provata per Spa

condivisioni
commenti
Alfa Romeo: l'ala a cucchiaio viene provata per Spa
Di:
Co-autore: Giorgio Piola
2 ago 2019, 06:57

Nella prima sessione di prove libere toccherà ad Antonio Giovinazzi montare l'ala posteriore da medio-basso carico che a Hinwil hanno preparato per la gara belga che seguirà la sosta delle vacanze estive.

La squadra del "Biscione" non ha portato delle novità tecniche specifiche per la gara magiara, ma l'Alfa Romeo nella prima sessione di prove libere del GP d'Ungheria farà girare Antonio Giovinazzi con un'ala posteriore da medio carico che non è certo adatta all'Hungaroring: il pilota italiano, infatti, avrà il compito di valutare la soluzione che i tecnici di Hinwil hanno pensato per Spa, il primo appuntamento che farà seguito alla sosta estiva.

L'ala posteriore per il Belgio è facilmente riconoscibile dal momento che il profilo principale risulta a cucchiaio con le parti più vicine alle paratie laterali leggermente rialzate per migliorare l'efficienza aerodinamica. Anche il flap mobile che è a corda ridotto (non arriva all'altezza massima concessa) ha un disegno leggermente a freccia.

La paratia laterale, invece, mostra cinque elementi a svergolatura variabile per aumentare il riempimento di aria sotto al profilo principale.

Prossimo Articolo
Vettel: "Domenica vedremo cosa ci sarà sul nostro piatto”

Articolo precedente

Vettel: "Domenica vedremo cosa ci sarà sul nostro piatto”

Prossimo Articolo

GP di Spagna, il governo catalano lo vuole nel calendario F1 2020

GP di Spagna, il governo catalano lo vuole nel calendario F1 2020
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Ungheria
Sotto-evento FP1
Location Hungaroring
Piloti Antonio Giovinazzi
Team Alfa Romeo
Autore Franco Nugnes