Alfa Romeo: Kubica farà 4-5 libere, ma sono da definire

Con l'impegno di Robert nel DTM e il nuovo calendario di F1, sono ancora in via di definizione i turni di libere a cui potrà prendere parte in questa stagione 2020 al volante dell'Alfa Romeo C39.

Alfa Romeo: Kubica farà 4-5 libere, ma sono da definire

Robert Kubica è tornato al volante di una monoposto di Formula 1 nel primo turno di prove libere del Gran Premio di Stiria. Lo ha fatto prendendo il posto di Antonio Giovinazzi al volante dell'Alfa Romeo C39.

Il polacco, dunque, ha interrotto un'astinenza che durava da 4 mesi. L'ultima volta che aveva girato al volante di una F1, proprio la C39, è stato ai test invernali pre-stagionali andati in scena a inizio marzo al Montmelo di Barcellona, prima che il COVID-19 divenisse una vera e propria pandemia.

Robert se l'è cavata egregiamente, firmando un buon tempo e dando indicazioni importanti al team dal punto di vista del comportamento della vettura e riguardo alle mancanze della monoposto stessa.

"Facile da guidare, ma manca in prestazione", ha sentenziato Robert alla fine del primo turno di libere, aggiungendo inoltre che la macchina è esattamente nelle condizioni in cui il team pensava fosse dopo i test invernali.

L'esperienza e il talento di Kubica potrebbero essere l'arma in più per Alfa Romeo nel corso di questa stagione. Sebbene i tempi tra un gp e l'altro siano molto ristretti, il team avrà il dovere di lavorare sodo per cercare di rendere la C39 all'altezza delle aspettative.

Ecco perché Kubica sarà impiegato in altre libere nel corso della stagione anche se, va detto, il team sta ancora definendo il suo programma considerando anche l'impegno di Robert nel DTM e il nuovo calendario di F1 che, a conti fatti, deve essere ancora completato avendo sino a ora solo 10 eventi sui 15-17 previsti.

Nel corso del fine settimana del GP di Stiria, il team principal dell'Alfa Romeo Racing Orlen, Frederic Vasseur, ha cercato di fare chiarezza sugli impegni di Robert con il team di Hinwil nel corso della stagione 2020.

"Abbiamo pianificato di fargli fare 4 o 5 sessioni di prove libere nel corso della stagione, ma con la pubblicazione del nuovo calendario abbiamo dovuto pianificare nuovamente tutto".

"Robert sta correndo anche nel DTM, ciò significa che dovremo trovare una soluzione, ma lo faremo. Credo che Robert sia per noi un valore aggiunto incalcolabile dal punto di vista della comprensione della monoposto. Ci sta dando un bel contributo in tal senso".

condivisioni
commenti
Racing Point: brake duct identiche a quelle Mercedes

Articolo precedente

Racing Point: brake duct identiche a quelle Mercedes

Prossimo Articolo

Binotto uscirà rafforzato o brutalmente ridimensionato?

Binotto uscirà rafforzato o brutalmente ridimensionato?
Carica commenti
Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1 Prime

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1

Il fine settimana tra MotoGP e Formula 1 non è certo stato clemente con Maverick Vinales e la Ferrari. Lo spagnolo è stato, senza mezzi termini, autore del suo fine settimana peggiore da quando veste i colori Yamaha: ultimo al via, ultimo all'arrivo. Non è andata meglio alla Ferrari che, dopo le prime libere al Paul Ricard, si è vista sfilare praticamente da tutto lo schieramento, chiudendo lontana dalla zona punti e trovandosi con un distacco pesante dalla McLaren nel campionato costruttori

F1 Stories: Hesketh, l'antesignano del glamour in Formula 1 Prime

F1 Stories: Hesketh, l'antesignano del glamour in Formula 1

Il suo simbolo era un simpatico orsetto giallo, con tanto di casco. Rolls Royce, aerei privati, yacht, banchetti con aragoste e champagne: questo, e molto altro, era la Hesketh Racing. Ripercorriamo insieme la storia, e la prima vittoria, del team più stravagante e glamour della Formula 1.

La "Waterloo" Ferrari in Francia nella nostra animazione grafica Prime

La "Waterloo" Ferrari in Francia nella nostra animazione grafica

In questa nostra consueta animazione grafica, mettiamo in luce gli aspetti chiave del Gran premio di Francia di Formula 1. Oltre ovviamente alla prepotente vittoria di Verstappen, va evidenziato come le due Ferrari di sainz e Leclerc, con il passar del tempo, sprofondavano sempre più in classifica

Formula 1
21 giu 2021
Minardi: “Salvo Hamilton, sprofondano i ferraristi” Prime

Minardi: “Salvo Hamilton, sprofondano i ferraristi”

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio di Francia di Formula 1 corso sul tracciato del Paul Ricard. Ovviamente, sempre in compagnia di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi

Formula 1
21 giu 2021
Bobbi: "Gomme in overheating il motivo del disastro Ferrari" Prime

Bobbi: "Gomme in overheating il motivo del disastro Ferrari"

Andiamo ad analizzare insieme a Matteo Bobbi e Marco Congiu il Gran Premio di Francia di Formula 1 in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret. Lewis Hamilton e Max Verstappen ci hanno regalato una gara intensa, dove a farla da protagonista è stata la gestione delle gomme. Chi ha pagato più di tutti sotto questo punto di vista è stata la Ferrari: ecco perché...

Formula 1
21 giu 2021
Chinchero: "La pista 'green' ha affossato le Ferrari" Prime

Chinchero: "La pista 'green' ha affossato le Ferrari"

In questa puntata podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano i fatti salienti del Gran Premio di Francia. Buon ascolto!

Formula 1
20 giu 2021
Formula 1: La griglia di partenza del GP di Francia Prime

Formula 1: La griglia di partenza del GP di Francia

Andiamo a scoprire la griglia di partenza del Gran Premio di Francia 2021: Max Verstappen parte dalla prima casella, precedendo le due Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas.

Formula 1
20 giu 2021
Bobbi: "I progressi di Lewis guidati dal box" Prime

Bobbi: "I progressi di Lewis guidati dal box"

In questa puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Marco Congiu analizzano le qualifiche del GP di Francia di Formula 1.

Formula 1
19 giu 2021