Alesi ed Arnoux con la Ferrari 312B3 al Monaco Historic

In occasione del Monaco Historic GP i due ex piloti Ferrari saranno al volante della 312B3 che nel 1974 ha consentito a Regazzoni di sfiorare il titolo ed a Niki Lauda di conquistare il primo successo in F1.

Alesi ed Arnoux con la Ferrari 312B3 al Monaco Historic

Le Ferrari 312B3 del 1974 torneranno a ruggire in occasione del Monaco Historic GP che si terrà dal 23 al 25 aprile. Sulle stradine del principato la vettura che ha visto esordire Niki Lauda con i colori del Cavallino sarà condotta da due piloti rimasti impressi nella memoria dei tifosi Ferrari, Jean Alesi e Rene Aronux.

Quest’ultimo avrebbe dovuto prendere parte all’evento già nel 2020 prima che tutto fosse posticipato al 2021 a causa della pandemia. Il Methusalem Racing ha così avuto l’opportunità di attrarre anche Jean Alesi all’evento di quest’anno.

Gli ex piloti Ferrari prenderanno parte all’evento denominato Serie F e riservato alle vetture da 3 litri di cilindrata realizzate nel periodo storico compreso tra il 1973 ed il 1976.

Per Arnoux ed Alesi si tratterà di un ritorno su un tracciato che conoscono molto bene. Il primo ha corso a Monaco 10 volte tra il 1979 ed il 1989, ottenendo come miglior risultato un terzo posto nel 1984, mentre il secondo può contare 12 partecipazioni tra il 1990 ed il 2001.

Jean può vantare come miglior risultato un secondo posto al debutto con la Tyrrell e due terzi posti con la Ferrari nel 1991 e nel 1993.

La 312B3 ha disputato la stagione 1974 con la coppia formata da Niki Lauda e Clay Ragazzoni ed ha consentito alla Casa del Cavallino di tornare a recitare un ruolo da protagonista dopo anni bui.

L’austriaco, che nel 1975 avrebbe conquistato il suo primo titolo iridato, ha conquistato la prima vittoria in F1 a Jarama per poi ripetersi a Zandvoor ed ottenere un totale di 9 pole position, mentre il pilota svizzero ha ottenuto una sola vittoria, al Nurburgring, ed è rimasto in lotta per il campionato sino all’ultimo appuntamento stagione.

Tra gli altri piloti che prenderanno parte al Monaco Historic nella Serie F ci sarà Alex Caffi al volante di una Ensign N176, mentre Pastor Maldonado sarà alla guida di una Maserati 4CM del 1937 nella Serie A.

L’Automobile Club de Monaco ha fatto sapere che, nonostante la pandemia, sono state ben 170 le richieste di iscrizione per la settima edizione della gara storica.

Dopo aver dovuto annullare l’edizione del 2020, che avrebbe dovuto celebrare i 70 anni della Formula 1, l’evento del 2021 sarà dedicato ai festeggiamenti del 70esimo anniversario della prima vittoria in F1 conquistata dalla Ferrari con Jose Froilan Gonzales a Silverstone nel 1951.

Ancora nulla è stato comunicato in merito alla possibilità di poter aprire le porte del tracciato al pubblico. Un portavoce dell'ACM ha dichiarato a Motorsport.com: “Il comitato organizzativo dei prossimi tre eventi (F1, Historic GP e Formula E ndr.) sta lavorando su diversi scenari e daremo un annuncio non appena sarà presa una decisione”.

Niki Lauda, Ferrari 312B3
Niki Lauda, Ferrari 312B3
1/8

Foto di: Rainer W. Schlegelmilch

Niki Lauda, Ferrari 312B3
Niki Lauda, Ferrari 312B3
2/8

Foto di: LAT Images

Niki Lauda, Ferrari 312B3
Niki Lauda, Ferrari 312B3
3/8

Foto di: Ercole Colombo

Niki Lauda, Ferrari 312B3
Niki Lauda, Ferrari 312B3
4/8

Foto di: Ercole Colombo

Niki Lauda, Ferrari 312B3
Niki Lauda, Ferrari 312B3
5/8

Foto di: LAT Images

Niki Lauda, Ferrari 312B3
Niki Lauda, Ferrari 312B3
6/8

Foto di: LAT Images

Marco Werner, Ferrari 312B3
Marco Werner, Ferrari 312B3
7/8

Foto di: Jean-Philippe Legrand

Partenza, Niki Lauda, Ferrari 312B3 in testa, al GP d'Olanda del 1974
Partenza, Niki Lauda, Ferrari 312B3 in testa, al GP d'Olanda del 1974
8/8

Foto di: Sutton Motorsport Images

condivisioni
commenti
Horner: "Red Bull ha fatto una scelta 'adulta' con Perez"
Articolo precedente

Horner: "Red Bull ha fatto una scelta 'adulta' con Perez"

Prossimo Articolo

Red Bull: subito competitiva per sfidare Mercedes

Red Bull: subito competitiva per sfidare Mercedes
Carica commenti
Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021