Ad Abu Dhabi la F.1 prova un nuovo microfono vicino allo scarico

I responsabili della Formula 1 stanno studiando nuove soluzioni per rendere il sound delle power unit più emozionante in tv. In occasione delle Libere di Abu Dhabi sarà provato un microfono posizionato vicino al terminale di scarico.

La Formula 1 ha dovuto affrontare numerose critiche per la carenza di sound da quando sono state introdotte le nuove power unit ibride e dietro le quinte si è lavorato sodo per migliorare questo aspetto per il pubblico a casa.

Nel 2014 si era provato uno scarico a tromba per amplificare il sound delle power unit, ma questo esperimento non ha avuto seguito, mentre gli ultimi sforzi si sono concentrati sul migliorare il suono raccolto dai microfoni negli on-board.

Dopo una serie di test che sono stati svolti nel corso della stagione, i tecnici della Formula 1 hanno messo a punto un prototipo che potrà essere utilizzato da tutti i team in futuro.

E' stata chiamata in causa la DPA Microphones, società danese, per realizzare un microfono su misura che potrà resistere anche a temperature pari a 120 gradi centigradi ed il dispositivo è stato piazzato in differenti punti delle monoposto per verificare dove il sound risultasse migliore.

Uno di questi microfoni è stato provato ad Austin, ma il suono riportato in televisione è apparso troppo alto ed il dispositivo non ha retto alle temperature, mentre in Brasile un microfono è stato piazzato vicino ai terminali di scarico ma in questo caso il sound è apparso decisamente di bassa intensità.

Steve Smith, responsabile per gli on-board in F.1, ha dichiarato: "Quando sono state introdotte le nuove power unit sono piovute numerose critiche relativamente al suono non propriamente emozionale. La FIA ed i team hanno lavorato insieme per trovare una soluzione, ma è stato difficile riuscire a replicare un sound viscerale".

"Dall'Australia abbiamo iniziato a cercare delle alternative, mettendo anche i microfoni vicino allo scarico, ma in questa posizione il dispositivo soffre le elevate temperature. Abbiamo quindi contattato il nostro fornitore per fargli realizzare un microfono maggiormente resistente".

"Si era parlato di realizzare un dispositivo in ceramica, ma al momento non è la costruzione il maggiore ostacolo, quanto il diaframma interno al microfono stesso che crea il sound. Potevamo realizzare un diaframma più grande, ma questo avrebbe creato una maggiore distorsione. Quindi abbiamo optato per realizzare un nuovo microfono".

L'ultima versione del dispositivo verrà provata da Sergio Perez in occasione delle Libere di Abu Dhabi nella speranza che i risultati raggiunti siano positivi per far progredire il progetto. Nel caso, i responsabili della F.1 collaboreranno con i team per ulteriori prove nel 2018.

Il piano attuale prevede la realizzazione di un microfono del peso di 100 grammi situato vicino all'uscita dello scarico per catturare il sound crudo delle power unit.

Ai team è stato chiesto di piazzare degli adesivi termici in questo fine settimana nella zona dove verrà posizionato il microfono per verificare che le temperature in quella parte della monoposto non siano troppo elevate.

 

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP di Abu Dhabi
Circuito Yas Marina Circuit
Articolo di tipo Ultime notizie