Abu Dhabi, Test Pirelli, Giorno 2: Leclerc è già più veloce di Vettel sulla Ferrari

condivisioni
commenti
Abu Dhabi, Test Pirelli, Giorno 2: Leclerc è già più veloce di Vettel sulla Ferrari
Roberto Chinchero
Di: Roberto Chinchero
28 nov 2018, 09:34

Il monegasco sulla Ferrari sta comandando la lista dei tempi: va detto che il giovane del Cavallino gode di una pista più gommata e condizioni meteo più favorevoli, ma è stato tre decimi più veloce di Sebastian. Segue Gasly con la Red Bull. Bottas ha già percorso un GP e mezzo!

Charles Leclerc, Ferrari
Charles Leclerc, Ferrari SF71H
Charles Leclerc, Ferrari SF71H
Pierre Gasly, Red Bull Racing RB14, si ferma nella sua piazzola box
Lance Stroll, Racing Point Force India VJM11
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W09
Daniil Kvyat, Toro Rosso STR13
Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso

L’ultima giornata di attività in pista della lunga stagione 2018 è giunta a metà del programma. La mattinata di prove sul circuito di Yas Marina ha avuto un andamento molto lineare, senza interruzioni con bandiera rossa.

Charles Leclerc, che ha ereditato la SF71H utilizzata ieri da Sebastian Vettel, si è subito portato in vetta alla classifica dei tempi, abbassando poi il tempo durante la sessione. 1’36”450, il tempo del monegasco, tre decimi inferiore a quello ottenuto ieri da Vettel. Va sottolineato che le condizioni della pista sono migliorate, in parte per la gommatura dell’asfalto ed anche a causa dell’assenza del vento che ha disturbato un po' l’attività nella prima giornata.

Zero errori per Leclerc, che ha completato 54 giri prima della sosta “pranzo”, nove in meno di Pierre Gasly, che segue il ferrarista nella classifica dei tempi, anche se distanziato di un secondo e mezzo.

Leggi anche:

Sono arrivate conferme da Lance Stroll, decisamente a suo agio con la Force India. Il canadese girerà per tutta la giornata odierna, con un programma che prevede long-run e una simulazione di qualifica nel finale.

Come da tradizione la monoposto ad aver inanellato più giri è la Mercedes, con Bottas che ha tenuto il volante dopo la giornata di ieri. Ottanta i giri coperti dal finlandese, quarto nella graduatoria dei tempi davanti a Daniil Kvyat.

Il russo ha ritrovato il gruppo di lavoro della Toro Rosso, ed è sembrato un po' emozionato quando alle 09:00 in punto è arrivata la bandiera verde per tornare in pista. Un entusiasmo giustificato, dopo aver trascorso un anno al simulatore della Ferrari. Per Kvyat una mattinata intensa, con 56 giri all’attivo.

Bene anche Louis Deletraz, al suo primo giorno al volante di una Formula 1. Il francese ha coperto la distanza di un Gran Premio senza errori. Simulazioni di gara sono state il programma di Sainz, all’esordio con la McLaren, Giovinazzi e Kubica, che chiudono la graduatoria dei tempi.

Ecco la tabella dei tempi

Pos Pilota Vettura Tempo Giri
1 Charles Leclerc Ferrari SF71H 1'36"450 54
2 Pierre Gasly Red Bull RB14-TAG Heuer 1'37"976 63
3 Lance Stroll Force India VJM11-Mercedes 1'38"044 53
4 Valtteri Bottas Mercedes W09 1'38"590 80
5 Daniil Kvyat Toro Rosso STR12-Honda 1'38"862 50
6 Artem Markelov Renault R.S.18 1'38"803 43
7 Louis Deletraz Hass VF-18-Ferrari 1'40"154 51
8 Carlos Sainz McLaren MCL33-Renault 1'40"383 64
9 Antonio Giovinazzi Sauber C37-Ferrari 1'40"435 62
10 Robert Kubica Williams FW44-Mercedes 1'44"208 39
Prossimo Articolo
Fotogallery F1: il secondo giorno di Test Pirelli ad Abu Dhabi (in aggiornamento)

Articolo precedente

Fotogallery F1: il secondo giorno di Test Pirelli ad Abu Dhabi (in aggiornamento)

Prossimo Articolo

Fotogallery F1: Charles Leclerc fa il suo esordio da pilota titolare Ferrari ad Abu Dhabi

Fotogallery F1: Charles Leclerc fa il suo esordio da pilota titolare Ferrari ad Abu Dhabi
Carica commenti