Abiteboul: "La Renault deve ancora svelare la vettura reale"

condivisioni
commenti
Abiteboul:
Jonathan Noble
Di: Jonathan Noble
Tradotto da: Marco Di Marco
24 feb 2018, 09:45

Il managing director della scuderia francese ha affermato come la vettura presentata in settimana non sia la vera R.S.18, ma solo un concept che ha anticipato la nuova livrea. La nuova auto si vedrà nelle due giornate finali di test e a Melbourne.

Confronto Renault F1 Team RS18 vs. RS17
Carlos Sainz Jr., Renault Sport F1 Team
Carlos Sainz Jr., Nico Hulkenberg, Renault Sport F1 Team
Carlos Sainz Jr., Nico Hulkenberg, Renault Sport F1 Team, Jack Aitken, tester e pilota di riserva Re
Carlos Sainz Jr., Nico Hulkenberg, Renault Sport F1 Team
Renault F1 Team RS18
Renault F1 Team RS18
Renault F1 Team RS18
Cyril Abiteboul, Managing Director Renault Sport F1 nella conferenza stampa

Il costruttore francese ha lasciato tutti perplessi questa settimana quando ha svelato al mondo i rendering della R.S.18, l'auto con la quale affronterà l'attuale stagione di Formula 1 che ben poco si differenzia dalla vettura dello scorso anno.

Questa scelta non è apparsa da subito chiara perché non si è capito se in Renault si sia voluta nascondere qualche evoluzione aerodinamica che sarebbe stata poi adottata sulla R.S.18 in occasione dei test di Barcellona della prossima settimana o direttamente a Melbourne per il primo appuntamento stagionale.

Cyril Abiteboul ha cercato di risolvere il mistero affermando come la mole di lavoro che la scuderia ha affrontato nel corso dell'inverno sarà svelata proprio in occasione dei test della prossima settimana.

"Per essere chiari, la vettura che abbiamo presentato in via digitale era stata realizzata solo per mostrare la nuova livrea" ha dichiarato Abiteboul a Motorsport.com nel corso di un incontro Renault avvenuto a Parigi.

"Ho visto sui forum persone che hanno cercato di analizzare quella vettura e calcolare l'interasse. Calma ragazzi! Quella vettura non rappresenta nulla".

"Come tutti gli altri team, svilupperemo la vettura sino all'ultimo momento disponibile e quindi la vettura non sarà come quella che scenderà in pista nelle ultime due giornate di test ed in occasione della prima gara stagionale a Melbourne".

"Ci sono poi numerosi elementi non visibili, come le sospensioni, il cambio, l'installazione del motore ed il sistema di raffreddamento, che sono state rivoluzionate rispetto alla passata stagione".

Abiteboul ha poi affermato come il team abbia cercato di mantenere i punti di forza della vettura del 2017 lavorando per risolvere definitivamente i problemi di affidabilità che hanno afflitto il team francese la passata stagione.

"Abbiamo iniziato molto presto a lavorare sul design della vettura 2018, ed abbiamo iniziato a lavorare presto anche sul motore che è molto più di una evoluzione rispetto a quello dello scorso anno".

"Il nostro lavoro si è focalizzato principalmente sull'aumento dell'affidabilità. L'obiettivo è stato quello di costruire una base solida sulla quale sviluppare delle performance extra nel corso della stagione".

"Ogni volta che abbiamo messo la vettura in galleria del vento siamo riusciti ad ottenere un vantaggio e ci sono ancora numerosi sviluppi da effettuare. Ci siamo concentrati soprattutto sulla zona sospensioni e cambio".

"Avevamo un grande deficit. Adesso ci sono nuove soluzioni nella nuova vettura e molte altre arriveranno". 

 

Prossimo articolo Formula 1
Fotogallery: l'Alfa Romeo Sauber C37 è già in pista!

Previous article

Fotogallery: l'Alfa Romeo Sauber C37 è già in pista!

Prossimo Articolo

Fotogallery Ferrari: ecco il casco 2018 di Antonio Giovinazzi

Fotogallery Ferrari: ecco il casco 2018 di Antonio Giovinazzi
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Team Renault F1 Team
Autore Jonathan Noble
Tipo di articolo Intervista