Abiteboul fiducioso per il 2019: "Abbiamo fatto progressi mai visti negli inverni precedenti!"

condivisioni
commenti
Abiteboul fiducioso per il 2019: "Abbiamo fatto progressi mai visti negli inverni precedenti!"
Di:
4 gen 2019, 10:34

Il boss di Renault F1 parla dello sviluppo della R.S.19 dal punto di vista del motore e dell'aerodinamica. La vettura del prossimo mondiale sarà un enorme passo avanti rispetto al passato, ha affermato Abiteboul.

Dopo la stagione 2018 in cui Renault è riuscita a guadagnare il quarto posto nel Mondiale Costruttori di F1 è ormai risaputo che il team di Enstone debba fare uno step molto ampio per cercare di ricucire il divario che la separa dai tre top team che ormai da anni stanno monopolizzando le prime tre posizioni del Mondiale.

Cyril Abiteboul, managing director di Renault F1, ha affermato quello che Motorsport.com vi aveva anticipato giorni fa, ossia di vedere progressi continui da parte del team ed è sempre più ottimista visti i miglioramenti che vede quotidianamente in fabbrica.

Leggi anche:

"Se guardo a quello che vedo. posso dire che ogni cosa sta progredendo velocemente", ha dichiarato Abiteboul a Motorsport.com.

"I passi avanti sul motore sono molto più grandi di quelli fatti in qualunque pausa invernale. Sono davvero molto pèiù grandi, così come i progressi che stiamo facendo in galleria del vento. Anche quelli vanno di pari passo con i miglioramenti enormi che abbiamo fatto sul motore".

"Dovremo stare attenti dal punto di vista della galleria del vento, perché nel 2019 ci sarà un grande cambiamento aerodinamico. Tutti voi sapete cosa accade quando c'è un cambiamento di queste dimensioni. Si perde carico, ma poi si recupera velocemente".

"Quindi è difficile fare una vera e propria distinzione tra ciò che è dovuto al regolamento e dall'effetto delle modifiche obbligatorie. Ma se guardo alla nostra capacità di progettare, sviluppare e produrre, ho notato un'accelerazione in ogni settore".

Abiteboul ritiene che l'impatto degli investimenti e delle ristrutturazioni fatte da quando la Renault è diventata proprietaria della fabbrica di Enstone stiano finalmente dando i frutti. Ecco spiegati i motivi che stanno portando a progressi di tale portata.

"La monoposto che abbiamo utilizzato nel 2018 è una rappresentazione di dove il team si trovasse 18 mesi fa. Ora la struttura del team è cambiata molto e sono davvero eccitato nel pensare di vedere la monoposto 2019 perché so che sarà un salto generazionale importante".

"Abbiamo un livello di risorse ottimo, per quanto mi riguarda. E' ottimo per fare quello di cui abbiamo bisogno. Ora c'è stabilità nell'organizzazione del team, ci sono nuove persone, nuovi volti che si sono uniti a noi. Tutto ora funziona in maniera efficiente. Dunque tutto questo è positivi, anche se sappiamo che la sfida che ci aspetta sarà davvero grande".

Prossimo Articolo
Brown: "La F1 è poco attraente per gli sponsor. Ecco perché McLaren correrà alla Indy 500!"

Articolo precedente

Brown: "La F1 è poco attraente per gli sponsor. Ecco perché McLaren correrà alla Indy 500!"

Prossimo Articolo

Brawn: "Red Bull potrà vincere il titolo con Honda, ma dovrà farle capire cosa sia davvero la F1"

Brawn: "Red Bull potrà vincere il titolo con Honda, ma dovrà farle capire cosa sia davvero la F1"
Carica commenti